Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 sud. Report 1^ giornata

Pallanuoto
images/joomlart/article/3f55e8f88230ba368cc87c1df30901b5.jpg

Al via la serie A2 maschile. Seguono tabellini e commenti della prima giornata del Girone Sud.


1^ giornata - sabato 26 novembre 


Girone Sud


TE.LI.MAR – WATERPOLO BARI 4-8


palermo


TELIMAR: Serrentino, Lisica 1, Galioto 3, Di Patti, Lo Dico, Geloso, Giliberti, Geloso, Lo Cascio, De Caro, Fabiano, Pesenti, Sansone. All. Schimmensi.
WATERPOLO BARI: Tramacera, Gregorio, Sassanelli, Scamarcio, Provenzale 2, Nosovic 1, Padolecchia 1, Santamato 2, Di Pasquale, Palmisano 1, De Bellis 1, Clemente, Orsi. All. Risola.
Arbitri: Fusco e Rovandi.
Note: parziali: 1-0, 1-2, 2-2, 0-4. Spettatori circa 100. Usciti per limite di falli Galioto (T) e Sassanelli (B) nel quarto tempo. Espulso con sostituzione Lo Cascio (Telimar) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Telimar 4/11 e Waterpolo Bari 1/8.


Commento. Partita decisa nell'ultimo parziale a favore della Waterpolo Bari che segna un break di quattro reti, dopo tre tempi in sostanziale equilibrio. Apre le marcature Galioto dopo 1'20", ma la rete di Padolecchia nel secondo quarto porta il punteggio sull' 1-1. Torna in gol Galioto che porta i padroni di casa sul 2-1, ma Provenzale segna il 2-2 con una rete in controfuga. Nel terzo quarto gli ospiti continuano ad inseguire i padroni di casa, che non riescono ad allungare il passo, riuscendo a passare in vantaggio con le reti di Palmisano e Santamato (3-4); Lisica ristabilisce l'aquilibrio segnando il 4-4. Le quattro reti della Waterpolo Bari, due di Santamato, una di Provenzale e una di De Bellis, nell'ultimo quarto segnano definitivamente la partita e danno ai ragazzi di Risola la vittoria esterna.


TGROUP ARECHI-POL.MURI ANTICHI 12-5
ArechiMuriAntichi2711201612


TGROUP ARECHI: Busa', Luongo 5, Giordano, Esposito, Lobov 2, Esposito 1, Busa', Iannice 1, Lanfra 1, De Rosa, Baldi 2, Massa, Ferrigno. All. Grieco
POL MURI ANTICHI: Jurisic, Scebba, Casta, Reina, Mulc, Cassar, Scire', Vinci, Belfi, Indelicato, Paratore, Muscuso, Manfr. All. Maugeri
Arbitri: Boccia e Severo
Note: parziali  2-1, 1-1, 4-2, 5-2. Espulso per gioco violento Giordano (A) nel terzo tempo. Usciti per limite di falli Massa (A) e Muscuso (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Arechi 3/5 e Muri Antichi 4/11. Spettatori 100 circa


Commento. Primi tre punti per la Tgroup Arechi che batte 12-5 la Polisportiva Muri Antichi. Equilibrio fino a metà gara, chiuso dai padroni di casa avanti 3-2. Strappo della squadra di Grieco in apertura di terza frazione con la doppietta del 4-2 di Michele Luongo. Gli etnei accorciano con Paratore per il 5-3. Nuovo strappo dei campani con Baldi e Michele Luongo (7-3). Scebba realizza il 7-4 di tre quarti di gara. Senza storia l'ultima frazione con l'Arechi che supera per cinque volte consecutive Jurisic con Baldi, Michele Luongo, Lobov, Lanfranco e Iannicelli (12-4). Le reti del definitivo 12-6 sono del siciliano Indelicato.


NUOTO CATANIA – CAMPOLONGO HOSPITAL R.N. SALERNO 7-6


catania 1


NUOTO CT: Pellegrino, Catania, Ferl, La R 2, Sparacino, Privitera, Torrisi 2, Cond, Kacar, Privitera, Russo 3, Stoi, Grazi. All. Dato
CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Noviello, Fortunato, Lau, Migliaccio, Momente', Pica, De Luce, Maras, Gallozzi, Parrilli, Saviano, Ingrosso, Scotti Galletta. All. Citro
Arbitri: Braghini e Colombo
Note: parziali 3-2, 1-1, 2-1, 1-2. Spettatori 250 circa; Usciti per limite di falli nel quarto tempo: Sparacino (C), Privitera (C) e Pica (S); Superiorità numeriche: Catania 1/3, Salerno 2/9.


Commento. Il risultato si mantiene in equilibrio nei primi due tempi (4-3) in cui si mettono in evidenza il catanese Russo con una tripletta ed il salernitano Migliaccio con due gol. Nel terzo tempo (6-4) i padroni di casa raggiungono il massimo vantaggio di due reti, con la doppietta di La Rosa, cui risponde il salernitano Maras. Il secondo gol ad inizo quarto tempo di Torrisi, allunga ancora il break rossoblu (7-4). L'uno-due dei salernitani Gallozzi e Migliaccio illudono gli ospiti a metà parziale, ma la difesa catanese tiene e la vittoria etnea è salva.


N.C. CIVITAVECCHIA – ROMA NUOTO 8-13


civitavecchia


NC CIVITAVECCHIA: Visciola, Muneroni, Iula, Chiarelli, Zanetic 4, Calcaterra 1, Minisini, Quaglio 1, Romiti, Castello 1, Checchini, Muneroni, Morachioli 1. All. Pagliarini
ROMA NUOTO: De Michelis 1, De Rober 1, Faraglia 1, Fiorillo 1, Panerai 1, Navarra 1, Spione 1, Moroni 1, Lapenna 1, Se 1, Africano 1, Se 1, Faiella 1. All. Fiorillo
Arbitri: Calabro e Frauenfelder
Note: Parziali 1-3, 1-4, 4-3, 2-3. Usciti per limite di falli A. Muneroni (C) e Africano (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche. Civitavecchia 4/6, Roma 2/8. Spettatori 300 circa.

Commento. Nel big-match della prima giornata del girone sud del campionato di serie A2, la Roma Nuoto ha nettamente superato la NC Civitavecchia al Pala Enel Marco Galli per 13 a 8. La gara non ha avuto mai storia e i giallorossi erano gia in netto vantaggio dopo le prime due frazioni di gioco (7-2), spinti dal fuoriclasse Andèlo Setka, argento con la Croazia ai mondiali di Kazan 2015 e alle olimpidi di Rio 2016, e autore di una tripletta in parità numerica. Le sette reti del terzo parziale hanno rianimato i padroni di casa, svegliati dal difensore Ivan Zanetic che ha piazzato tre reti (quattro in totale). Sul 10-6 ad inizio quarto parziale, la Roma ha spinto di nuovo e con Africano e Spione ha allungato sul +6 a metà tempo. Con il risultato acquisito, le reti di Calcaterra e Zanetic hanno risposto a Lapenna, per limitare il parziale.


C.C. 7 SCOGLI – ROMA 2007 ARVALIA 7-7


7scogli


CC 7 SCOGLI: Cozzolino Pipicelli, Colasanto, Cappuccio, Polifemo, Motto, Melluzzo, Giacoppo 1, Migliore, D'amico, Melluzzo 2, Denaro 2, Micalko, Bernaudo 2 (1 rig.). All. Baio.
ROMA 2007 ARVALIA: Rossi, Mazzarella, Muneroni 3, Mazzi 1, Lisi, Di Santo, Ferrante, Sacco 1, Sebastiani 1, Spiezio, Accorsi, Re 1. All. Bevilacqua.
Arbitri: Collantoni e Liciani
Note: parziali 2-2, 3-2, 2-3, 0-0. Superiorità numeriche: CC 7Scogli 2/6 + un rigore, Roma 2007 Arvalia 3/12. Usciti per limite di falli: Melluzzo (S) e Polifemo (S) nel terzo tempo; D'Amico (S) nel quarto tempo. Espulsi per proteste Baio (All. 7). Roma 2007 Arvalia mette a referto 12 giocatori Spettatori: 100 circa.

Commento. Una partita combattuta in tutte le sue fasi quella tra il 7 Scogli e la Roma Arvalia. Tanto equilibrio fin dai primi minuti di gioco con la Roma che realizza il vantaggio in apertura di secondo tempo grazie a Re. La reazione dei padroni di casa è veemente e i siciliani tentano l'allungo con i gol di Denaro e Bernaudo. Gli ospiti ricuciono lo strappo fino a pareggiare definitivamente i conti sul 7-7 con Muneroni a 2'46 dalla fine del terzo parziale. Il punteggio rimane bloccato sul 7 pari anche nell'ultimo periodo, con le difese che bloccano gli attacchi fino alla fine del match.


R.N. FROSINONE – LATINA PALLANUOTO 4-7


frosinone


RN FROSINONE: Vespa, Carchiolo 2, Salvatori 1, Bardella, Onida, Ceccarelli, Spinelli, Scassellati, Vitale, Manzo, Murro, Carnevali 1, Spignoli. All. Lorenzini.
LATINA PALLANUOTO: Bonito, Simeoni 1, Mattiello 1, Zilli, Schettino, Falco, Mellacina, Priori 2, Parisi 2 (2 rig.), Sabioni 1, Aiello, Barberini, De Bonis. All. Tofani.
Arbitri: Guarracino e Rotondano
Note: parziali 1-3, 2-1, 0-1, 1-2 Spettatori: 300 circa. Superiorità numeriche: RN Frosinone 2/5, Latina Pallanuoto 2/7 + due rigori trasformati. Usciti per limiti di falli Salvatori (F) nel quarto tempo.


Commento. Il Latina Pallanuoto fa suo il derby pontino superando l'esordiente Frosinone. Le reti di Priori e Simeoni consentono agli ospiti di chiudere avanti 3-1 la prima frazione. Immediata reazione dei padroni di casa con l'uno-due firmato da Salvatori e Carnevali che pareggiano nel secondo tempo (3-3). Mattiello supera Vespa per il 4-3 del Latina all'intervallo lungo. Strappo decisivo della squadra in calottina blu nella seconda parte di gare: Priori e Parisi su rigore firmano il 6-3 che sembra tagliare fuori il team di Lorenzini. Carchiolo realizza il 6-4 che tiene vive le speranze di Frosinone a metà dell'ultimo quarto. Ma i ragazzi di Tofani ne hanno di più e Sabioni timbra il definitivo 7-4.