Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 M nord. Risultati 19^ giornata

Pallanuoto
images/large/a2nord_222.jpg

In svolgimento la diciannovesima giornata dell'A2 maschile. Seguono risultati e tabellini

Brescia Waterpolo-N.C. Civitavecchia 14-5
brescia civitavecchia 300x200

BRESCIA WATERPOLO: F. Massenza Milani, A. Laurini, M. Zugni, F. Legrenzi 1, M. Garozzo Di Grazia 2, Margotti 1, G. Tortelli 2, N. Tononi 4, R. Laisi, P. Zanetti, T. Gianazza 3, A. Sordillo 1, M. Gianazza. All. Sussarello.
N.C. CIVITAVECCHIA: Visciola, M. Muneroni, M. Minisini, D. Midio, L. Checchini 2, T. Echeniqhe, S. Ballarini, L. Pagliarini 1, D. Romiti 2, M. Greco, S. Carlucci, Moretti, Mancini. All. Pagliarini M.
Arbitri: Ferrari e Pascucci.
Note. Parziali: 3-2, 4-2, 4-0, 3-1. Usciti per limite di falli Greco (C) nel terzo tempo e Minisini (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Brescia 4/7 + 2 rigori e Civitavecchia 0/7 + 1 rigore. Nel primo tempo Echeniqhe (C) esce per un infortunio all'occhio.
Cronaca. Punti importanti per il Brescia in ottica salvezza. All'inizio del primo tempo i biancazzurri partono subito in attacco con la doppietta di T. Gianazza e la rete di Tononi, i laziali rispondono negli ultimi minuti con Checchini e Pagliarini: primo tempo che si conclude 3-2. Seconda frazione di gara ricca di gol. Il Civitavecchia riparte con Checchini (3-3), ma i lombardi si fanno trovare pronti e si riportano in vantaggio alla fine del secondo tempo (7-4). I ragazzi allenati da Sussarello allungano le distanze (+7) e mettono al sicuro la vittoria già nel terzo parziale grazie anche alla doppietta di Tononi (autore di quattro marcature). I rossocelesti ritornano alla sconfitta dopo la vittoria della scorsa settimana contro il Torino. 

Sportiva Sturla-Crocera Stadium 9-10
Sturla Crocera 4 5 19

SPORTIVA STURLA: Ghiara, T. Baldineti 3, R. Giusti, P. Prian 1, S. Giusti 1, F. Bosso 1, M. Cappelli 1, M. Rivarola, E. Froda', A. Bonomo 2, I. Parodi, F. Dainese, M. Dufour. All. Ivaldi.
CROCERA STADIUM: G. Graffigna, G. Pedrini 4, M. Giordano 2, R. Ieno, P. Congiu, S. Figini, D. Ferrari 1, R. Tamburini, L. Fulcheris, L. Dellepiane, P. Bavassano, M. Manzone 1, A. Fulcheris 2. All. Campanini.
Arbitri: Scillato e Savarese.
Note. Parziali: 2-1, 2-3, 4-3, 1-3. Usciti per limite di falli Cappelli (S) e Ferrari (C) nel quarto tempo. Espulso per gioco scorretto Bonomo (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sportiva Sturla 3/12+ un rigore; Crocera Stadium 5/11. Spettatori 100 circa.
Cronaca. Nella sfida per allontanarsi dalla zona play-out ha la meglio la Crocera Stadium che supera 10-9 una Sportiva Sturla mai doma: fondamentale il break di 3-0 sul finale di Giordano, Pedrini e Manzone. Avanti 4-2 a metà secondo tempo, i padroni di casa si vedono ribaltare il risultato con le reti di Pedrini, e la doppietta di Andrea Fulcheris che valgono il 5-4 di inizio terza frazione. Baldineti (su rigore) e Giusti riportano i bianco-verdi in vantaggio (6-5); le formazioni avanzano punto a punto fino all' 8-7 di fine quarto. Bonomo, in apertura ultima frazione, raddopia; ma le reti di Giordano, Pedrini e Manzoni ribaltano ancora una volta il risultato e congelano il punteggio 10-9.

Spazio RN Camogli - Vela Nuoto Ancona 11-10
camogli 2
SPAZIO R.N. CAMOGLI: L. Gardella, A. Beggiato 1, A. Iaci, F. Licata 1, A. Pellerano 1, A. Cambiaso 1, L. Bisso, L. Barabino, G. Cocchiere 1, N. Gatti 2, L. Mantero, A. Cuneo 3, E. Caliogna 1. All. Temellini.
VELA NUOTO ANCONA: G. Firmani, V. Lisica 1, M. Pugnaloni, S. Pantaloni 1, G. Baldinelli, R. Pieroni 1, N. Breccia, A. Dipalma, T. Ciattaglia, D. Bartolucci 2, G. Sabatini 3, D. Cesini 1, G. Cardoni 1. All. Pace.
Arbitri: Pagani lambri e Frauenfelder.
Note. Parziali: 2-2, 3-2, 2-4, 4-2. Espulsi Iaci (C) per gioco aggressivo, Beggiato (C) per brutalità, Caliogna (C) per comportamento antisportivo, e Bartolucci (A) per proteste nel terzo tempo, Licata (C) per gioco aggressivo nel quarto tempo. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità nuemriche: RN Camogli 3/10, Vela Nuoto Ancona 4/14 + 2 rig. Nel quarto tempo Gardella (C) para un rigore a Lisica. Spettatori 150 circa.
Cronaca. Colpo esterno dell'Acquachiara che supera di misura, al termine di una partita molto cmobattuta, la Studio Senese Cesport. Dopo due tempi giocati all'insegna dell'equilibrio, sono gli ospiti a portarsi avanti nel terzo periodo con Iula e Mauro Occhiello (6-4). Nell'ultima frazione i padroni di casa provano a rientrare in partita con Di Costanzo che sigla il -1 (7-6), ma Briganti a poco meno di un minuto dalla sirena mette al sicuro il risultato. Inutile ai fini del punteggio finale la rete di Saviano a sei secondi dal termine.

Lavagna 90-President Bologna 10-6
lavagna bologna 4 5 19

LAVAGNA 90: A. Gabutti, S. Botto, F. Luce 1, M. Pedroni, L. Pedroni 1, F. Cimarosti 1, Bianchetti, F. Agostini, F. Cotella 2, G. Cotella 1, E. Menicocci 1, L. Magistrini, A. Casazza 3. All. Berri.
PRESIDENT BOLOGNA: D. Aleksic, Orsoni M., M. Bruzzone, A. Baldinelli 2, M. Moscardino, M. Dello Margio, F. Marciano 1, F. Belfiori, Y. Pasotti, L. Pozzi, E. Cocchi 3, De Simon, M. Bonora. All. Risso.
Arbitri: Taccini e Bensaia.
Note. Parziali: 1-1, 2-1, 4-2, 3-2. Uscito per limite di falli Bianchetti (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lavagna 90 4/10; President Bologna 4/9 + un rigore (fallito). Gabuti (L) para un rigore a Cocchi nel primo tempo. Spettatori 200 circa.
Cronaca. Importante vittoria in chiave play-off per la Lavagna 90 che, sempre avanti nel punteggio, supera 10-6 la President Bologna e raggiunge o il quarto posto in classifica. Avanti 4-3 a inizio terza frazione, i padroni di casa siglano lo strappo definitivo con Casazza, Giorgio Cotella, e Francesco Cotella per il 7-3 di fine quarto. Le formazioni si alternano alla rete fino al 9-5 di Casazza - tripletta personale - Luce aumenta ancora il gap (10-5) e Cocchi congela il risultato 10-6.

R.N. Sori-Como Nuoto 7-7
sori comO 4 5 19

R.N. SORI: A. Benvenuto, D. Elefante, A. Megna, N. Elphick 3, A. Viacava 1, F. Stagno, Digiesi, V. Benvenuto, G. Penco, M. Morotti, E. Percoco 1, M. Pesenti 1, Rezzano 1. All. Iarossi.
COMO NUOTO: F. Viola, F. Foti, E. Pagani 2, F. Lepore, Busilacchi, P. Toth 2, M. Beretta, G. Gennari 1, Cassano, J. Pellegatta 2, A. Bulgheroni, M. Fusi, F. Ferrero. All. Polacchi.
Arbitri: Rotondano e Licari (MLT).
Note. Parziali: 2-4, 2-0, 0-3, 3-0. Usciti per limite di falli Fusi (C) nel terzo tempo, Cassano (C) e Ferrero (C) nel quarto tempo. Espulsi per proteste Megna (S) nel terzo tempo, per gioco scorretto Toth nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Sori 5/17 + un rigore (fallito); Como Nuoto 2/13 + un rigore. Viola (C) para un rigore a Elphick nel quarto tempo. Spettatori 150 circa.
Cronaca. RN Sori e Como Nuoto si dividono un punto a testa, utile però solo ai lombardi che si allontanano momentaneamente dalla zona play-out. Apre le marcature Toth che mette a segno una doppietta. Rezzano risponde ma Pagani e Gennari segnano il 4-1. Di tutta risosta Elphick, fra la fine del primo quarto e il secondo, firma una tripletta che riporta l'equilibrio: 4-4 al cambio campo. La doppietta di Pellegatta e il gol di Pagani portano i lombardi sul +3; ma in ultima frazione Viacava, Pesenti e Percoco annullano il vantaggio congelando il risultato 7-7.

Reale Mutua Torino 81 Iren - C.S. Pebiscito PD 10-4
torino 1

REALE MUTUA TORINO 81 IREN: M. Aldi, T. Seinera, A. Cialdella 1, E. Azzi 2, A. Maffe' 2, S. Oggero, C. Brancatello 3, I. Vuksanovic 1, E. Capobianco 1, Bertolina, V. Audiberti, F. Gattarossa, G. Costantini. All. Aversa.
C.S. PLEBISCITO PD: G. Calabresi, A. Segala, L. Tosato, M. Chiodo, M. Savio 3, J. Barbato, R. Gottardo, F. Robusto, M. Zanovello, Sartore, G. Destro, G. Leonardi, M. Tomasella 1. All. Martinovic.
Arbitri: Magnesia e Nicolai.
Note. Parziali: 2-0, 3-2, 4-0, 1-2. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Torino 81 4/10 + 1 rig., CS Plebiscito PD 0/7 + 1 rig. Spettatori 300 circa.
Cronaca. Torino risponde alla capolista Camogli con un netto successo sulla Plebiscito Padova, che non sfrutta nessuna delle azioni in superiorità numerica. I padroni di casa alzano ritmo di gioco fin da subito portandosi avanti di tre lunghezze, due a firma di Maffe' ed una di Azzi, dopo appena dieci minuti dal fischio d'inizio. Gli ospiti faticano a rimanere in scia degli avversari, che nel terzo tempo aumentano le marcature di vantaggio (9-2). In avvio dell'ultimo periodo Tomasella sigla il terzo gol di squadra, a cui replica Brancatello che chiude i conti sul 10-4 finale.

Programma e risultati 19^ giornata - sabato 4 maggio

Brescia Waterpolo-NC Civitavecchia 14-5
Sportiva Sturla-Crocera Stadium 9-10
Spazio RN Camogli-Vela Nuoto Ancona 11-10
18.00 Lavagna 90-President Bologna 10-6
18.00 RN Sori-Como Nuoto 7-7
Reale Mutua Torino 81 Iren-CS Plebiscito Padova 10-4

Classifica