Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Supercoppa femminile Trionfo Imperia

Pallanuoto
images/joomlart/article/cb46a2258ce79563b2221a0a95dadfd9.jpg

Supercoppa all'Imperia. La squadra di Marco Capanna batte per 10-7 il Rapallo Nuoto di Mario Sinatra e conquista la quarta Supercoppa europea femminile per un club italiano.
La finale tutta italiana, otto giorni dopo il trofeo maschile conquistato dalla Ferla Pro Recco sulla Blu Shelf Carisa Savona, dà lustro a tutto il movimento nazionale, confermando il valore delle società nostrane nel panorama europeo. 
Il primo vantaggio è del Rapallo: Kisteleki realizza in superiorità numerica. Poi arriva la reazione delle ragazze di casa che, con un break di 6-0 aperto da Casanova e chiuso da Ralat, scavano un solco importante già a metà del secondo parziale: 6-1. Giulia Gorlero, decisiva con le sue parate, frena anche il rigore di Queirolo e, a fine terzo tempo, la Mediterranea raggiunge sul 9-4 il massimo vantaggio, siglato Emmolo. La squadra di casa controlla nell'ultimo parziale trionfando davanti al pubblico di casa. Sabato, a Rapallo, le due formazioni si sfideranno di nuovo in campionato.
 
Il tabellino
 
Mediterranea Imperia-Rapallo Nuoto 10-7
Mediterranea Imperia: Giulia Gorlero, Ralat 1, Borriello, Gloria Gorlero, Stieber, Emmolo 2, Carrega, Russo, Risivi 1, Bencardino 1, Drocco, Pomeri 2 (1 rig.), Casanova 3. All. Capanna.
Rapallo Pallanuoto: Stasi, Gragnolati 2, Zerbone, Kisteleki 2 (1 rig.), Queirolo 1, Bertora, Bonino, S. Criscuolo 1, C. Criscuolo, Rambaldi, Cotti 1, Frassinetti, Isola. All. Sinatra.
Arbitri: Koganov (Aze) e Levin (Isr).
Note: parziali 4-1, 3-1, 2-2, 1-3. Nessuna uscita per limite di falli. Giulia Gorlero (I) ha parato un rigore a Queirolo nel secondo tempo sul 6-1. Superiorità numeriche: Imperia 1/5, Rapallo 2/6. Spettatori 800 circa.
  
L'albo d'oro
 
2006 HONVED BUDAPEST-Orizzonte Catania 9-8
2007 FIORENTINA WATERPOLO-Roma Pallanuoto 10-8
2008 GEYMONAT ORIZZONTE CATANIA-Roma Pallanuoto 16-8
2009 VOULIAGMENI-Shturm Chehov 11-6
2010 VOULIAGMENI-Ethnikos Pireo 13-5
2011 GMG PRO RECCO-CN Sabadell 9-8
2012 MEDITERRANEA IMPERIA-Rapallo Nuoto 10-7
 
il sito Len