instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Terremoto al vertice L'11esima di A1 cambia tutto

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/large/851a49b05574c1473cd9276e6f2d1829.jpg

Il Recco acciuffa in vetta il Posillipo fermato dal Chiavari. Il Savona batte e sorpassa il Brescia ad Imperia. Nel gruppo B vola il Nervi che stacca il Palermo, ora inseguito dal Catania ad un punto

ROMA
Ancora sorprese, ancora ribaltoni. Non finisce di stupire il campionato di A1 con l'11esima giornata, quarta della seconda fase, che cambia equilibri e prospettive nella parte alta del girone d'élite. E' la Liguria a festeggiare con il Chiavari che ferma il Posillipo sul 6-6, consentendo alla Pro Recco di acciufarlo in testa alla classifica, e con il Savona che batte e scavalca il Brescia ad Imperia, nella piscina che tra due giorni ospiterà il Torneo di Qualificazione Olimpica femminile. Il Carpisa, sotto 6-4 a metà del terzo tempo, è riuscito a pareggiare con un gol del mancino Di Costanzo all'inizio del quarto tempo. Poi entrambe le difese hanno retto l'urto degli attacchi, poco incisivi con l'uomo in più (2/9 Chiavari, 2/8 Posillipo). Ottime le prestazioni di Alessandro Calcaterra e Postiglione, autori di una tripletta. Del pari del Posillipo ne ha subito approfittato la Pro Recco che, vincendo 20-11 (6-0 primo tempo) a Siracusa, ha ricucito i due punti di ritardo in classifica. Come al solito straordinarie le prove del mancino ungherese Benedek (5 gol) e di Angelini (4). La partita più attesa della giornata, però, era lo scontro diretto per il terzo posto tra Savona e Brescia che, a causa del maltempo che ha fermato in autostrada Rotunno, è cominciato con 20' di ritardo e Savarese a bordo vasca insieme a Caputi, alle 250 presenze in serie A. L'ha spuntata il Carisa per 9-8 dopo un'altalena di emozioni (3-2 avanti Savona, 5-4 Brescia). Del mancino Rath la firma del successo con tre gol in superiorità numerica. Intanto ieri, nell'anticipo, il Camogli non è riuscito ad andare oltre l'11-11 a Pescara tenendo ancora aperti i giochi per la corsa al sesto posto.
Nel girone B, invece, il Festival Nervi è ormai vicinissimo agli spareggi. Nel pomeriggio ha battuto per 15-10 la Banca Nuova Palermo, secondo a cinque punti, che ora ha ad una lunghezza l'SP Energia Siciliana. Il Catania ha infatti sconfitto il Bogliasco per 9-8 grazie al gol risolutivo di Alessi a 3'40" dalla fine. Nelle altre due gare in programma, pareggio thrilling dell'Alcott Napoli con la Florentia per 11-11 con gol di Mertelj a 24" dalla sirena e successo della Bissolati Cremona sull'AR PIscine Canottieri Napoli per 15-10 con quattro gol del mancino Sottani.


RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO
Girone A
Carisa Savona-Systema Brescia 9-8
Chiavari Nuoto-Carpisa Posillipo 6-6
IGM Ortigia-Pro Recco 11-20
Orem Pescara-RN Camogli 11-11 ieri


Classifica: Posillipo* e Pro Recco* 28,
Savona* 23, Brescia* 21, Camogli 11,
Pescara 8, Chiavari 7, Ortigia 1
* ai playoff

Prossimo turno, 28 febbraio: Carpisa
Posillipo-Carisa Savona (ant. 27/02
ore 21.00, diretta TV Rai Sport
Satellite), Systema Brescia-Chiavari,
Pro Recco-Orem Pescara, Camogli-IGM
Ortigia


Girone B
Alcott RN Napoli-RN Florentia 11-11
Bossini Cremona-AR Piscine CC Napoli 15-10
Festival Nervi-Banca Nuova Palermo 15-10
SP Energia Siciliana Catania-RN Bogliasco 9-8

Classifica: Nervi 26, Palermo 21,
Catania 20, Cremona 17, Canottieri
Napoli e Florentia 11, Bogliasco 10,
RN Napoli 9

Prossimo turno, 28 febbraio: AR
Piscine CC Napoli-Festival Nervi,
Banca Nuova Palermo-Bossini Cremona,
RN Bogliasco-Alcott RN Napoli,
RN Florentia-Energia Siciliana Catania