Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

World League 2004 Grecia-Italia 7-8

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/large/cd548b050ea637243cfd2cf8047b366d.jpg

Esordio spumeggiante degli azzurri che battono a Syros gli ellenici di Campagna per 8-7. Ottima la difesa con l'uomo in meno (2/7); doppiette dei fratelli Calcaterra. Nelle altre gare successi di Ungheria e Stati Uniti. Domani, alle 12, si replica

SYROS
Ancora una volta Paolo De Crescenzo ha battuto l'amico ed ex Ct azzurro Sandro Campagna, e ci è riuscito in Grecia, a Syros, nella gara d'esordio della terza edizione della World League. Gran merito dell'impresa è da attribuire ai fratelli Calcaterra, autori di quattro gol e con Roberto dell'8-7 risolutivo a circa un minuto dalla sirena.
Ottima anche la fase difensiva, da sempre punto di forza delle squadre allenate da Paolo De Crescenzo, e nella circostanza capace di consentire alla Grecia di realizzare solo due delle sette superiorità numeriche a proprio vantaggio.
"Sono molto contento della prestazione dei ragazzi - ammette a fine gara il Ct azzurro - Mi è piaciuto lo spirito del gruppo, la voglia di recuperare nonostante il doppio passivo di metà gara". E già. Perché il Settebello dopo i primi 18' di gioco effettivo era sotto 5-3 come somma dei gol dei fratelli Afroudakis (3), di Vlountakis e capitan Loudis, solo in parte ripresi dai Calcaterra (Roberto per l'1-1 e Alessandro per il 3-4) e da Buonocore (2-2). "Nella seconda parte della gara - continua De Crescenzo - la partita è diventata più fisica. Ci sono stati più contatti e i ragazzi sono stati bravi a sfruttare le superiorità numeriche (3/6) e a segnare il gol della vittoria dopo aver sempre rincorso".
De Crescenzo per la "prima" ha lasciato fuori Postiglione e Violetti, domani in vasca, ha provato al centro Buonocore, Mangiante e Binchi, il mancino Di Costanzo con lungo minutaggio, e il doppio centroboa lungo; in porta per i primi due tempi Gerini, a seguire Tempesti. "Esperimenti che mi consentono di testare la preparazione dei ragazzi a due mesi dalle Olimpiadi e capire dove lavorare di più. Come prima uscita comunque sono molto soddisfatto".
Domani si replica, alle 13 locali, le 12 italiane. Intanto arrivano gli altri risultati da Budapest, dove si sono giocate le prime due partite del girone B: l'Ungheria ha battuto la Serbia & Montenegro per  11-9 mentre gli Stati Uniti di Ratko Rudic hanno superato l'Australia 12-9.
 
per saperne di più clicca qui


GRECIA-ITALIA 7-8 TABELLINO
RISULTATI PRIMA TAPPA
Grecia-Italia 7-8

Grecia: Deligiannis, Schizas, Mazis,
Loudis 1, Chatzitheodorou,
Theodoropoulos, C. Afroudakis 1,
Kalakonas, G. Afroudakis 3, Blanis,
Vlountakis 2, Tsiklos, Thomakos,
Karampezos. All. Alessandro Campagna

Italia: Gerini (Tempesti), Mistrangelo,
Binchi, Buonocore 1,
R. Calcaterra 2, Fiorentini 1,
Di Costanzo 1, Felugo, A. Calcaterra 2,
Rath 1, Mangiante, Deserti.
All. Paolo De Crescenzo

Arbitri: Matache (Rom) e Tomic (Cro)
Note: parziali 3-2, 2-1, 0-2, 2-3.
Nessuno uscito per limite di falli.
Superiorità numeriche: Grecia 2/7,
Italia 3/6. Spettatori 700 circa.

PRIMA TAPPA
Gruppo A (orari locali)
11 giugno GRE-ITA 7-8
12 giugno
BRA-SPA alle 19 a Palma de Mallorca
GRE-ITA alle 13 a Syros
arbitri: Matache (Rom) e Tomic (Cro)
13 giugno
BRA-SPA alle 12.30 a Palma de Mallorca

Gruppo B (orari locali)
11 giugno
UNG-SCG 11-9
AUS-USA 9-12
13 giugno
UNG-SCG alle 15 a Budapest
AUS-USA alle 17 a Budapest