Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

World League Usa-Italia 4-6

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/7aebe13b016d484f981adf49cf1f9118.jpg

Il Settebello sbanca Long Island con le doppiette di Postiglione, Bencivenga e Onofrietti nella prima partita del girone di semifinale. Stanotte c'è la Croazia


Con il fuso orario ancora da smaltire e tanta stanchezza accumulata nel viaggio verso gli States che segue l'argento conquistato ai Giochi del Mediterraneo, il Settebello di Formiconi risponde presente al primo impegno del girone di semifinale della World League. Battuti a Long Island i padroni di casa degli Stati Uniti per 6-4.
L'Italia non è stata brillante, e d'altronde non era possibile pretendere bel gioco e spettacolo dopo il ungo viaggio e soprattutto contro una squadra riposata e senza il problema del fuso orario.
Gli Azzurri, salutati da qualche tifoso italiano munito di bandierina, però hanno giocato con personalità e lasciato il segno con le doppiette di Bencivenga, Postiglione e Onofrietti.
Il Settebello ha condotto il gioco sino al termine del secondo parziale, quando ha subito il sorpasso con l'uno-due di Wright e March per il 4-3. Poi ha pareggiato con Onofrietti e infilato il 5-4 con Bencivenga. A 5'19" del quarto tempo è stato Postiglione a chiudere il match con un colpo straordinario, una zampata da "sottomarino" che ha lasciato gli americani a bocca aperta. Onofrietti e Bencivenga hanno infine firmato il 6-4.
Terminate le fatiche del debutto, per l'Italia c'e' (ore 19.30 locali, l'1.30 nella notte italiana) la Croazia dell'ex Ct Ratko Rudic che ha sconfitto la Russia per 12-7. (ha collaborato Agenzia Italpress)
 
clicca qui per consultare programma e classifiche

TABELLINO USA-ITALIA 4-6
Stati Uniti: Brooks, Bailey, Krumphoiz,
Powers 1, Wright 1, Hudnut, Merio,
Azevedo 1, Dornin, Alexander, Smith,
Buckner, March 1. All. Backer.

Italia: Violetti, Postiglione 2,
Binchi, Buonocore, Onofrietti 2,
Felugo, Fiorentini, Angelini,
Di Costanzo, Vittorioso, Rath,
Mangiante, Bencivenga 2. All. Formiconi

Arbitri: Hausce (Ger) e Roy (Can).
Note: parziali 1-2, 3-1, 0-2, 0-1.
Superiorità numeriche: Stati Uniti 3/7,
Italia 4/8. Nessuno uscito per
limite di falli, né espulso.
Spettatori 500 circa. In tribuna
Calcaterra, Ferrari e Foresti.