Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

World League 2005 Canada-Italia 9-2

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/694040f6dbafc3f3f1489d3a31dd17f6.jpg

Azzurre battute dalle canadesi nella prima partita della Superfinal. Gol di Corrizzato e Masi. Per Pavan il debutto da capitano. Domani appuntamento alle 16.30 con l'Ungheria campione del mondo

KIRISHI
Due gol, tanto impegno e un pizzico di sfortuna. E' iniziato cosi il cammino dell'Italia sperimentale nella superfinal di World League a Kirishi. Oggi le ragazze di Ferdinando Pesci sono state battute 9-2 dal Canada nella gara d'apertura.
L'inizio e' buono: ci sarebbero anche due rigori a favore delle azzurre non assegnati dagli arbitri Rezek e Kipnis, con le squadre ancora sullo 0-0. Il primo ai danni di Francesca Pavan dopo nenache un minuto di gioco, il secondo per un fallo su Teresa Frassinetti. Dopo quasi cinque minuti di gioco arriva il primo gol; lo segna Tara Campbell. L'Italia fallisce due superiorita' numeriche, Allegra Lapi si muove molto, tira e colpisce un palo. La fiorentina dimostra personalita'. Il Canada non sbaglia in superiorita' e Witney Genoway fa 2-0 al primo tentativo.
Nel secondo tempo Francesca Pavan ha l'occasione per festeggiare con il gol la sua prima partita da capitano ma a tu per tu con Rachel Riddel si fa respingere la palla dal numero uno canadese. A 3'02" arriva il primo gol dell'Italia: lo segna Francesca Corrizzato con un tiro dai sei metri che rimbalza sull'acqua. Passano pochi secondi e Daniela Maugeri, in superiorita' numerica, ha l'opportunita' di pareggiare ma la palla colpisce il palo interno e rimbalza fuori. Nell'azione successiva c'e' il 3-1 del Canada con Joelle Bekhazi. Le azzurre hanno un'altra chance in superiorita' ma senza fortuna. Sulla ripartenza canadese la palla arriva a Krystina Alogbo che sorprende Elena Gigli (fino ad allora sempre molto attenta) e realizza il 4-1.
Nel terzo e quarto tempo Pesci manda in acqua Chiara Brancati al posto di Gigli (staffetta prevista). Lapi continua a muoversi molto, Frassinetti lotta al centro e guadagna falli, Pavan, Masi e Starace vanno spesso al tiro. L'Italia difende bene, anche quando si trova in inferiorita' ma non e' altrettanto precisa nelle conclusioni. Il secondo gol azzurro lo segna Jessica Masi nel quarto periodo con una splendida palombella (che aveva provato poco prima). Il Canada chiude il conto con Nancy El-Sakkary a venti secondi dalla fine.
Il Ct azzurro giustifica la squadra. "Sotto il profilo dell'impegno non ho nulla da rimproverare alle mie ragazze - dice Ferdinando Pesci - che anche in difesa si sono comportate abbastanza bene. Rimangono i problemi in attacco dove abbiamo difficolta' a fare gol. Abbiamo avuto diverse occasioni favorevoli senza riuscire a sfruttarle".
Domani pomeriggio alle 16.30 l'Italia affronta l'Ungheria campione del mondo, che oggi e' stata battuta dalla Grecia 6-4.   


IL TABELLINO DI ITALIA-CANADA
PROGRAMMA E RISULTATI
CANADA: Riddel, Alogbo 1, Radu,
Gardiner 2, Genoway 1, Carrol, Bekhazi 2,
Perreault, Braden, Lamarre,
El-Sakkary 1, Robinson 1, Campbell 1.
All. P. Oaten
ITALIA: Gigli, Maugeri, Pavan,
Brancati, Lapi, Starace, Masi 1,
Rocco, Frassinetti, Ayale, Dalorto,
Corrizzato 1.
All. F. Pesci
ARBITRI: Rezek (Rep. Ceca), Kipnis
(Nuova Zelanda)

NOTE: parziali 2-0, 2-1, 2-0, 3-1.
Superiorita' numeriche: Canada 3/7
+ 1 rigore, Italia 0/7. Nel 1 tempo
Perreault sbaglia un rigore (palo).
Nell'Italia Gigli in porta nel 1 e 2
tempo, Brancati nel 3 e 4. Nessuna e'
uscita per limite di falli. Spettatori: 500

SUPERFINAL WORLD LEAGUE - KIRISHI, 18-21/08

GRUPPO A
Usa 3
Russia 2
Australia 1
Olanda 1

GRUPPO B
Canada 3
Grecia 3
Ungheria 1
Italia 1

18 AGOSTO
Canada-Italia 9-2
Ungheria-Grecia 4-6
Cerimonia di Apertura
Usa-Olanda 13-3
Russia-Australia 14-13 dopo i rigori
la partita si era conclusa 10-10)

19 AGOSTO
15.00 Canada-Grecia
16.30 Ungheria-Italia
18.00 Usa-Australia
19.30 Russia-Olanda

20 AGOSTO
12.00 Australia-Olanda
13.30 Italia-Grecia
15.00 Canada-Ungheria
16.30 Russia-Usa

21 AGOSTO
12.00 FINALE 7/8 POSTO
13.30 FINALE 5/6 POSTO
15.00 FINALE 3/4 POSTO
16.30 FINALE 1/2 POSTO

Massimo Cicerchia
Nostro Inviato