Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Domani Italia-Olanda A tutto Maugeri

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/2a9378ae687d8d336ae7db5b47db7eca.jpg

Il Ct della Nazionale parla del progetto verso le Olimpiadi di Pechino e dei Mondiali di Roma: "Puntiamo su difesa e contropiede, ma non paragonateci al Setterosa campione di tutto"

ROMA
Dopo lo spettacolo dell'All Star, domani il Setterosa del neo Ct Mauro Maugeri affronterà l'Olanda in un'amichevole ufficiale che chiuderà il common training iniziato ieri al Centro Monte Bianco di Verona. La gara si svolgerà alle 19 e sarà diretta da Luca Bianco e Brasiliano.
Per l'occasione Maugeri ha convocato 18 atlete tra cui le olimpioniche Gigli, Miceli, Musumeci, Ragusa, Bosurgi e Di Mario, ossatura portante della squadra che parteciperà alla World League superfinal ad Atene il (26-30 luglio), alla Coppa FINA di Tinjing (8-13 agosto) e agli Europei di Belgrado (1-10 settembre).
"L'Olanda è una squadra che dopo il titolo mondiale del 1991 e i quattro europei conquistati a cavallo degli anni ottanta e novanta ha accusato una flessione che l'ha portata addirittura ai margini della pallanuoto continentale - spiega Maugeri - Il coach Robin van Galen è stato investito del compito di ricostruire una squadra dalla tradizione gloriosa e di centrare subito la qualificazione agli Europei stringendosi a Jorieke Oostendorp e Mieke van der Sloot, le due giocatrici più talentuose del paese. Ieri abbiamo avuto modo di assaggiare i loro miglioramenti, abbiamo disputato un'amichevole non ufficiale finita in pareggio".
L'avversario dunque non è da sottovalutare, anche perché il Setterosa sta attraversando ancora una fase sperimentale. Cristiana Conti ha lasciato la porta per vestire il ruolo di dirigente accompagnatore, mentre Melania Grego, Giusy Malato e Alexandra Araujo continuano a giocare ma non possono rientrare nel progetto Pechino 2008 per evidenti limiti anagrafici. "Il Setterosa campione di tutto non c'è più  - continua Maugeri - La squadra allenata da Formiconi aveva una difesa imperniata su saracinesca Conti, attaccanti dal tiro potente e preciso e due centroboa capaci di trasformare ogni azione in gol, oltre a conquistare moltissime espulsioni. Ora dobbiamo valorizzare le caratteristiche tecniche delle giocatrici avvicinate alle veterane. Sono loro il nostro futuro, il gruppo sul quale lavorare in vista delle Olimpiadi di Pechino e dei Mondiali di Roma 2009. Punteremo molto sulla dinamicità, difesa e contropiede, in attesa che crescano le giovani centroboa Frassinetti, D'Ursi e Bosello, in questi giorni in ritiro con la juniores di Roberto Fiori".
Del gruppo azzurro anche Cinzia Ragusa e Manuela Zanchi, impegnate in A2 con Rapallo e Varese. "Sono due atlete determinanti, imprescindibili per una squadra che deve crescere in esperienza e qualità. Mi auguro che tornino in A1, sicuramente un campionato più allenante anche dal punto di vista fisico".
Come già sottolineato, la Nazionale che affronterà l'Olanda non deve essere considerato un gruppo chiuso. "Lo staff della Nazionale sta monitorando l'intero movimento - conclude Maugeri - il gruppo non è ancora definito, ma non sono un selezionatore da grandi numeri. Preferisco lavorare duro, durissimo, su poche e mirate atlete ed essere certo del loro rendimento, piuttosto che disperdere le energie. Credo fortemente nella coesione del gruppo, nella solidarietà in vasca, nell'affiatamento e nell'autostima: penso che siano caratteristiche imprescindibili per vincere", sottolinea Maugeri che conclude con un appello: "Invito tutti a non paragonare questa Nazionale al Setterosa campione olimpico, mondiale ed europeo. Siamo ripartiti per costruire un futuro importante, all'altezza della nostra storia sportiva. Sosteneteci e credete nel nostro lavoro. Insieme sarà più facile tornare in alto".
Chiuso il collegiale con l'Olanda, l'Italia tornerà in raduno a Trieste dal 2 all'8 aprile insieme all'Ungheria campione mondiale a Montreal. In programma un'amichevole ufficiale in data da definirsi.

NAZIONALE E STAFF TECNICO
PORTIERI (3)
Elena Gigli (Fiorentina & Certaldo)
Chiara Brancati (Geymonat Orizzonte Catania)
Eleonora Gay (IGM Ortigia)

DIFENSORI (5)
Martina Miceli (Geymonat Orizzonte Catania)
Maddalena Musumeci (Geymonat Orizzonte Catania)
Francesca Pavan (Geymonat Orizzonte Catania)
Federica Radicchi (Sporting Bracciano)
Cinzia Ragusa (Rapallo Nuoto)

ATTACCANTI (6)*
Silvia Bosurgi (Geymonat Orizzonte Catania)
Tania Di Mario (Geymonat Orizzonte Catania)
Allegra Lapi (Mc Donald's Firenze)
Federica Rocco (Plebiscito Padova)
Manuela Zanchi (Varese Olona)
Arianna Garibotti (Rapallo Nuoto)

CENTROBOA (3)
Teresa Frassinetti (Fiorentina & Certaldo)
Erzsebet Valkay (Volturno)
Filomena D'Ursi (Gifa Palermo)

* Francesca Biancardi (RN Florentia) ha rinunciato
alla convocazione per motivi personali

STAFF
Mauro Maugeri COMMISSARIO TECNICO
Rosario Scorza ASSISTENTE TECNICO
Cristiana Conti DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE
Nicola Armentano MEDICO
Alessandro Amato PREPARATORE ATLETICO
Marco Gradi FISIOTERAPISTA