Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Le World League 2006 L'introduzione dei Cittì

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/34e5cb469a77b7c52e6b154890217bb8.jpg

Il Settebello di Malara prepara a Roma il debutto contro Germania, Grecia e Romania a Cosenza. Il Setterosa di Maugeri ad Acireale per la tappa d'apertura di Nancy con Francia e Russia. Obiettivo: i pass Mondiali

ROMA
Il 30 giugno prende il via la quinta edizione della World League maschile e la terza della World League femminile. Di seguito le situazioni in casa Settebello e Setterosa.
 
Settebello. Obiettivo: preparare gli Europei. Dopo il quinto posto in Coppa del Mondo, la Nazionale del Ct Paolo Malara riparte da Roma. Diciotto giocatori in collegiale dal 23 al 28 giugno per la trasferta di Cosenza che aprirà la World League. In vasca solo quattro tredicesimi di Coppa del Mondo: Massimo Giacoppo, Valerio Rizzo, Federico Mistrangelo e Goran Fiorentini. Con loro anche Giacomo Pastorino, Christian Presciutti e Fabio Gambacorta, esclusi alla vigilia del torneo di Budapest. "Con il collegiale di Roma e le tappe preliminari di World League comincia la preparazione in vista degli Europei di Belgrado - racconta il Ct Paolo Malara - Il quinto posto in Coppa del Mondo mi ha trasmesso indicazioni molto precise. La squadra è coesa, protesa al sacrificio e alla solidarietà. Regna il rispetto dei ruoli e tra i compagni". Quinto posto che potrebbe valere la qualificazione ai Mondiali di Melbourne nel caso in cui Serbia, Spagna o Croazia si qualificassero per la finale della World League. "Un risultato importante - continua Malara - che dimostra la qualità del lavoro svolto in poche settimane. Sono soddisfatto della difesa, invece c'è molto da rivedere in fase offensiva. Dobbiamo migliorare la preparazione dell'uomo in più, l'occupazione degli spazi sul perimetro, le entrate, e cercare di eccellere i valori dei singoli a vantaggio del centroboa". Un programma di lavoro dettagliato che proseguirà anche a Roma e Cosenza. "I giocatori di Pro Recco e Posillipo rientreranno per la tappa di Bochum - continua Malara - Fino ad allora lavorerò con un gruppo giovane, pronto a subentrare in prospettiva futura". Chiusa la World League (ev. semifinali a Portugalete e finali ad Atene), Malara convocherà 20 giocatori per il l'Otto Nazioni di Bucarest (16-20 agosto) che diventeranno 17 per il common training con la Serbia in programma a Trieste dal 24 al 27 agosto. Quindi scioglierà le ultime riserve sui 15 per gli Europei (1-10 settembre). 
 

Azzurri in collegiale a Roma e convocati per la prima tappa della World League : Massimo Giacoppo (CC Ortigia), Alex Giorgetti e Giacomo Pastorino (Baxi Bozzola Plebiscito Cremona), Matteo Aicardi, Christian Presciutti e Stefano Ragosa (ElettroGreen Camogli), Goran Fiorentini (Systema Pompea Brescia), Samuele Avallone e Fabio Gambacorta (RN Bogliasco), Olexandr Sadovyy e William Washburn (RN Imperia), Nicolò Gitto (Lazio Nuoto), Valentino Gallo (Atlantis Posillipo), Valerio Rizzo e Federico Mistrangelo (Filanda Carisa Savona).
 
Staff tecnico: team manager Roberto Petronilli, Ct Paolo Malara, assistenti tecnici Stefano Piccardo e Giovanni Fedele, preparatore dei portieri Francesco Attolico, preparatore atletico Mario Andolfi, medico Giovanni Melchiorri, fisioterapista Massimiliano Sarti.
 
Setterosa. Diritti in finale. L'Italia ospiterà la final six della World League femminile, pertanto il Setterosa vi è qualificato di diritto. Un beneficio che deve essere sfruttato. "La World League è il primo torneo che qualifica ai Mondiali di Melbourne - sottolinea il Ct Mauro Maugeri - Partecipare di diritto alla final six ci consente di seguire un programma di allenamenti con tranquillità. Ad Acireale stiamo lavorando sulla condizione fisica e sugli aspetti tattici; una base fondamentale in vista delle finali della World League, della Coppa FINA e degli Europei dove saremo chiamati a difendere il titolo di Lubiana 2003". L'Italia è nel girone D con Russia e Francia; le tre squadre prenderanno automaticamente parte alle semifinali di Kirishi con le migliori tre del girone C composto da Germania, Grecia, Spagna e Olanda. "Tutte partite da onorare che mi consentiranno di ridurre il gruppo - continua Maugeri - In World League dispongo di 18 ragazze; ad ogni tappa giocherà una squadra diversa. Al termine della final six tre elementi lasceranno il gruppo. Delle 15 che prenderanno parte agli Europei, solo in 13 disputeranno la Coppa del Mondo". Ai Mondiali si qualificano due squadre dalla World League, quattro dalla Coppa FINA e tre dagli Europei. "La qualificazione non deve diventare un problema - conclude Maugeri - L'obiettivo è partecipare agli Europei senza l'assillo del Mondiale".  
 

Azzurre in collegiale ad Acireale e convocate per la World League (a Nancy riposano Manuela Zanchi, Arianna Garibotti, Cinzia Ragusa, Maddalena Musumeci ed Eleonora Gay): Teresa Frassinetti ed Elena Gigli (Fiorentina & Certaldo), Silvia Bosurgi, Chiara Brancati, Tania Di Mario, Martina Miceli, Maddalena Musumeci, Francesca Pavan e Daria Starace (Geymonat Orizzonte Catania), Filomena Dursi (Gifa Palermo), Eleonora Gay (IGM Ortigia), Allegra Lapi (Mc Donald's Firenze), Federica Rocco (Plebiscito Padova), Arianna Garibotti e Cinzia Ragusa (Rapallo Nuoto), Federica Radicchi (Sporting Bracciano), Manuela Zanchi (Varese Olona) ed Erzsebet Valkay (Volturno). 


Staff tecnico: Ct Mauro Maugeri, assistente Rosario Scorza, dirigente accompagnatore Cristiana Conti, medici Nicola Armentano e Stefano Pallazzo, preparatori atletici Mario Andolfi e Alessandro Amato, fisioterapisti Valentina Sacchi e Andrea Di Salvatore.



per consultare il sito ufficiale della World League clicca qui


WORLD LEAGUE MASCHILE E FEMMINILE
PROGRAMMI E REGOLAMENTI
WORLD LEAGUE MASCHILE

GIRONE A: Australia, Cina, Francia, Giappone
GIRONE B: USA, Brasile, Canada, Venezuela
GIRONE C: Serbia, Croazia, Russia, Spagna
GIRONE D: Germania, Grecia, Romania, Italia

PRIMA FASE GIRONE D
- prima tappa a Cosenza, *dir. Rai Sport Sat
30/6 Germania-Grecia alle 18
Italia-Romania alle 19.30*
1/7 Italia-Germania alle 16*
Romania-Grecia alle 17.30
2/7 Germania-Romania alle 14.30
Italia-Grecia alle 16*

- seconda tappa a Bochum
6/7 Italia-Romania alle 17.45
Germania-Grecia alle 19.30
7/7 Italia-Grecia alle 17.45
Germania-Romania alle 19.30
8/7 Grecia-Romania alle 13.30
Germania-Italia alle 15

- semifinali
Portugalete 19-23/7 (gironi C e D)
Los Alamitos 19-23/7 (gironi A e B)

- final six ad Atene 2-6/8

WORLD LEAGUE FEMMINILE

GIRONE A: Australia, Nuova Zelanda, Cina
GIRONE B: USA, Brasile, Canada, Venezuela
GIRONE C: Germania, Grecia, Spagna, Olanda
GIRONE D: Russia, Italia, Francia

PRIMA FASE GIRONE D
- prima tappa a Nancy
30/6 Francia-Russia alle 19
1/7 Italia-Russia alle 18
2/7 Francia-Italia alle 10.30

- seconda tappa a Siracusa, *dir. Rai Sport Sat
6/7 Italia-Francia alle 19.30*
7/7 Italia-Russia alle 19.30*
8/7 Francia-Russia alle 19.30

- semifinali
Los Alamitos 12-16/7 (gironi A e B)
Kirishi 13-17/7 (gironi C e D)

- final six in Italia 26-30/7

REGOLAMENTO
Si qualificano alle semifinali le prime tre
squadre per girone. Già qualificate le nazionali
che ospitano i concentramenti.
Si qualificano alle final six le prime tre
squadre dei gironi di semifinale.
Già qualificate le nazionali
che ospitano le final six.

PUNTEGGI
3 punti a vittoria
2 punti a vittoria ai rigori
1 punto a sconfitta ai rigori
0 punti per sconfitta o rinuncia

DURATA
Le partite dureranno quattro tempi da
otto minuti effettivi. Gli intervalli
tra un periodo e l'altro saranno di 2', 5', 2'.
In caso di parità al termine dei
regolamentari si tireranno cinque rigori
dai cinque metri per squadra. Se perdurasse
la parità si procederebbe ad oltranza.
In Final six le squadre porteranno
dietro i punti delle semifinali.

FINALI PRIME QUATTRO EDIZIONI MASCHILI
Patrasso 2002
1. Rus, 2. Spa, 3. Ung, 4. Gre

New York 2003
1. Ung, 2. Ita, 3. Usa, 4. Scg, 5. Gre, 6. Ola

Long Beach 2004
1. Ung, 2. Scg, 3. Gre, 4. Ita, 5. Spa, 6. Usa

Belgrado 2005
1. Scg, 2. Ung, 3. Ger, 4. Cro, 5. Gre, 6. Rus

FINALI PRIME DUE EDIZIONI FEMMINILI
Long Beach 2004
1. Usa, 2. Ung, 3. Ita, 4. Rus, 5. Can,
6. Gre, 7. Aus, 8. Kaz

Kirishi 2005
1. Gre, 2. Rus, 3. Aus, 4. Ung, 5. Usa,
6. Can, 7. Ola, 8. Ita

COME QUALIFICARSI AI MONDIALI 2007
1 paese ospitante
4 da Coppa FINA
2 da World League
3 da Europei
2 America
2 Asia
1 Africa
1 Oceania

QUALIFICATE AL TORNEO MASCHILE
Australia (paese ospitante)
Serbia & Montenegro (1^ Coppa Fina)
Ungheria (2^ Coppa Fina)
Spagna (3^ Coppa Fina)
Croazia (4^ Coppa Fina)

QUALIFICATA AL TORNEO FEMMINILE
Australia (paese ospitante)