Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Findomestic Cup Guidano Posillipo e Recco

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/55e32845a41df101ebc2afa0c1b00e0b.jpg

L'Atlantis e i Campioni d'Italia guadagnano il primo posto nei gironi con un turno di anticipo. Pari tra Nervi e Cremona e seconda vittoria del Padova che supera in classifica Civitavecchia. Sabato c'è la sosta e si rigoca il 23

ROMA
Attendi a quei due. Ci sono ancora loro davanti a tutti, l'Atlantis Posillipo e il Recco. La squadra di Paolo De Crescenzo ha guadagnato il primo porto aritmetico nel girone 2 con una giornata di anticipo dalla fine della 1^  fase di Findomestic Cup, quella allenata da Giuseppe Porzio ha ottenuto lo stesso risultato nel gruppo 1 (perchè ha una migliore differenza reti negli incontri diretti con il Brescia). Anche oggi hanno vinto entrambe con facilità e autorevolezza: il Posillipo ha superato in mattina l'Igm Ortigia 16-9 a Siracusa e i Campioni d'Italia hanno fatto altrettanto nel pomeriggio a Salerno 14-7.
Risultati interessanti nella media e bassa classifica. Nel girone 1 pareggio tra Sacil Hlb Nervi e Bissolati Cremona, 11-11, al termine di una partita che ha visto le squadre rincorreresi fino al gol di Celia (5 reti oggi per lui) che ha fissato il risultato a un minuto e mezzo dalla fine in superiorità numerica. Successo del Baxi Bozzola Plebiscito Padova (il secondo consecutivo in casa) che ha piegato 12-10 il Bogliasco e ha scavalcato in classifica l'Enel Civitavecchia lasciando per la prima volta ai laziali l'ultimo posto. Tra i veneti di nuovo decisivo Letica che è stato autore di 5 gol (1 su rigore). Severo il parziale di 6-1 impartito nel secondo tempo.
Nel girone 2 vittoria sofferta ma preziosa dell'Energia Sicliana Catania in casa con il Cosenza. La partita è terminata 12-10 per i ragazzi di Giovanni Puliafito ma i calabresi sono stati sempre in partita e avanti 10-9 dopo cinque minuti del quarto tempo. Poi Palazzo, Zubcic e Nikolic (quest'ultimo a 23" dalla fine) hanno deciso la partita. 
 
Tabellini e classifiche