Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Serie A2 maschile Terza giornata

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/b636db9deb94555f0e5ed87c59825aba.jpg

Risultati, tabellini, classifiche aggiornate e commenti della undici partite in programma

ROMA
Sui campi di serie A2 maschile si è giocata la terza giornata di campionato. Seguono i risultati, i tabellini, i commenti e i link alle nuove classifiche.
 
Girone Nord
 
LaPresse Torino 81 Allmag-RN Cagliari 14-7

LaPresse Torino Allmag: Rolle, Aversa, Cranco, Monte, Bazzurro 3, Falchi, Rusiello, Giuliano, Saviano 1, Seinera 2, Barla 3, Fratta, Szeles 5 (2 rig.). All. Bodrone.
RN Cagliari: Dugin, Loi, Terrosu, Rinaldi, L. Diana 2, Angius, Cossu, A. Diana 4, Argiolas, Farre, Asoni, Panico, Stemate 1. All. Urreli.
 
Arbitri: Caputo e Guarino.
Note: parziali 3-1, 5-2, 3-2, 3-2. Usciti per limite di falli Aversa (T), Giuliano (T), Monte (T), Terrosu (C) e Rinaldi (C). Espulso per proteste Barla (T) Superiorità numeriche: Torino 7/12, Cagliari 4/18. Spettatori 300.
La LaPresse Torino 81 Allmag va in vantaggio con Bazzurro e, subito il pari di Luca Diana, allunga sul 5-1 di Szeles. La RN Cagliari reagisce con Andrea Diana, ma al 5-2 rispondono immediatamente Barla e Seinera. Si va al riposo con l'8-3 di Szeles. La Torino 81 conserva 5 gol di margine fino al 10-5 di Luca Diana. Di Seinera l'ultimo gol a 11" dalla sirena.
 
SNC Civitavecchia-US Vallescrivia 14-6
SNC Civitavecchia: Baffetti, Antonelli, Coleine 5 (1 rig.), Minà, Rinaldi 1 (rig.), Chiarelli, G. Muneroni 2, A. Muneroni, Castello, Bertini 2, Foschi 2, Buffardi 1, Mauro Pagliarini 1, Del Lungo. All. Marco Pagliarini.
US Vallescrivia: Fongi, Dorigo 1, Giordano, D. Venturelli 1, Oliva, Maffei, Besate 1, Delas 1 (rig.), Washburn 2, Giovinazzo, Baraldi, Pominetti, Mantero. All. P. Venturelli.
 
Arbitri: Alfi e Rotondano.
Note: parziali 3-1, 3-1, 5-1, 3-3. Usciti per limite di falli G. Muneroni (C) nel terzo tempo e Buffardi (C) nel quarto. Delas (V) ha colpito il palo su rigore nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 5/7, Vallescrivia 3/12. Spettatori 400 circa.
Nonostante il risultato finale, è il Vallescrivia a portarsi in vantaggio con Venturelli. Il Civitavecchia, però, mette subito le mani sulla partita con un break di 6-0 firmato dalle doppiette di Gianluca Muneroni, Bertini e Coleine. Il rigore di Delas porta il risultato sul 6-2 a metà partita. Tra il terzo e il quarto parziale la SNC chiude il match con 7 gol consecutivi, dal 7-3, fino al massimo vantaggio con Coleine per il 13-3. Di Whasburn in superiorità a 42" dalla fine la rete conclusiva.
 
RN Camogli-Vela Nuoto Ancona 15-8
RN Camogli: Capanna, Luongo 4 (1 rig.), Angelone 1, Santos 3, Fondelli 2, Cupido, Barabino, Fossati 1, Figari 3, La Firenza, Rezzano 1, Patrone, Costa. All. Azevedo.
Vela Ancona: Gola, Rossi, Lascialandà, Giovagnoli, Marziali, Antonini, Lorenzini, Pesaresi, Bukovac 3 (2 rig.), Coltrinari, Baldinelli, Cesini 3, Paoloni 1. All. Cerotti.
 
Arbitri: Daniele e Merighi.
Note: parziali 4-4, 3-2, 6-1, 2-1. Uscito per limite di falli Lorenzini (V) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Camogli 9/14, Vela 2/7. Spettatori 100 circa.
Partita equilibrata per due tempi, con il Camogli che si porta avanti e la Vela Ancora che recupera per tre volte. Nel primo tempo al gol di Luongo risponde Cesini e il 4-2 di Luongo e Angelone è pareggiato da Cesini e Bukovac; nel secondo quarto una doppietta di Figari è vanificata da Bukovac e Paoloni. Poi il Camogli strappa con un break di 6-0 aperto da Santos e chiuso da Fossati per il  12-6. Luongo su rigore a 3' dalla fine fissa il punteggio sul 15-8.
 
SC Quinto-SS Mameli 10-6
SC Quinto: Torquati, Brondi 2, R. Sacco, Luccianti 2, Galassi, Dionisi, Bozzo, F. Sacco, Kacar 1 (rig.), Valentini 1, Bianchetti 1, Martini 3, Marino. All. Paganuzzi.
SS Mameli: Scanu, Steardo, Zolezzi, Siri, Al. Siri, Bonanomi, Russo 2, An. Siri 1, Lorè, Laia, Bianchi, Patchaliev 2, Michieletto 1, Albini. All. Marsili.
 
Arbitri: Ferri e Iometti.
Note: parziali 3-0, 2-2, 2-3, 3-1. Uscito per limite di falli Andrea Siri (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 5/8, Mameli 3/10. Spettatori 200.
Il Quinto parte subito forte e si porta sul 4-0 con Valentini, Luccianti, Bianchetti e Kacar. Dopo aver conservato il +4 fino al 7-3, la squadra di casa si fa riprendere fino al 7-6 dalla doppietta di Russo e dal gol di Patchaliev. Nel finale altro break di 3-0 per il Quinto con Bondi che fissa in superiorità il 10-6 finale. 
 
Modena Nuoto-RN Imperia 10-10
Modena: Selmi, De Marchi, Petrovic, Prampolini, Rastelli 1, Gandolfi, Nora 1, Sesena 4, Mazzi 1, Fantuzzi 2, Zatti, Orlandini, Degli Esposti 1. All. Araldi.
RN Imperia: Antona, Fratoni 1, G. Strafforello 4, Capanna 1, Barry 2, M. Parodi, Amelio, Carrega, Mela, N. Parodi, Rocchi 2, P. Strafforello, Agostini. All. Piccardo.
 
Arbitri: Carenza e Petrini.
Note: parziali 2-4, 2-1, 4-2, 2-3. Usciti per limite di falli Sesena (M), Prampolini (M) e Amelio (I) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Modena 5/12, Imperia 7/14. Spettatori 300 circa.
Il vantaggio di Sesena apre una partita emozionante con le due squadre che si sono rincorse per tutta la durata del match. Quando Nora ha messo a segno nel quarto tempo il gol del 9-7, il Modena sembrava in pieno controllo; Strafforello, Barry e Rocchi però riescono a ribaltare il risultato sul 10-9. A 1" dalla fine il gol di Rastelli che vale il pareggio.
 
Como Nuoto-President Bologna 15-5
Como Nuoto: Di Peso, Turbati 1, Pasetti, Ruberti, Cukic 1, Lazzarini 3 (1 rig.), Cetti, Dato 2, Bergna Tornelli, Garancini, Gaffuri 1, Pagani 3, Galasso 4. All. Lorenzini.
President Bologna: Tassi, Giardini, Patti, Neri 1, Cescon 1, Rizzi, Calabrese, Salonia 2, Antonievic, Poggioli, Tomassetti, Floriano, Soverini 1. All. Veronesi.
 
Arbitri: Di Franca e Perugino.
Note: parziali 6-0, 2-5, 3-0, 4-0. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Como 8/11, Bologna 3/11. Spettatori 300 circa.
Il gol in superiorità numerica di Pagani dà il via al break iniziale di 6-0 con cui il Como piega il Bologna. Gli ospiti si riavvicinano sul 6-4 con Soverini. Dopo l'8-5 di Salonia, però, 7 gol consecutivi del Como che chiude sul 15-5 di Galasso a 2' dalla fine del match.
 
la classifica
 
Girone Sud
 
RN Salerno-CC Ortigia 9-4
RN Salerno: Vincenzetti, Giordano, Esposito, Pasca, Sentic 1, Trocciola 1, Fraunfelder 3, Biancardi, Pastorino, Vuolo, Talamo 1, Perez 1, Postiglione 2. All. Vuletic.
CC Ortigia: Falchi, Di Luciano, Zimonijc 1, Barranco 1, Cicciarella, D’Antoni 1, Alì, D. Puglisi, Baio, Mammarella 1, Immè, Bordone. All. Salomoni.
 
Arbitri: Sorgente e Vitiello.
Note: 2-1, 1-0, 3-0, 3-3. Usciti per limite di falli Fraunfelder (S) e Barranco (O) nel quarto tempo. Espulso per proteste l'allenatore Salomoni (Ortigia) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Salerno 1/7, CC Ortigia 2/6. Nel secondo tempo Vincenzetti (S) ha parato un rigore a Zimonijc. Spettatori 300 circa.
L'Ortigia si illude con D'Antoni che apre le marcature, poi subisce un parziale di 7-0 che sfocia nel massimo vantaggio del Salerno grazie all'apporto di Postiglione, Trocciola e Fraunfelder. Un gol annullato a Sentic frena leggermente la RN Salerno che subisce la tardiva reazione dell'Ortigia a risultato ormai acquisito.
 
Telimar Palermo-Reginauto Acquachiara 5-13
Banca Nuova Telimar Palermo: Sansone, Chianello, Pedone, Di Patti 1, Campora, Calabrese, Daleo 1, Sambito, Lo Cascio 1, Mattarella, Salemi, Suveges 2, Lombardo. All. Afric.
Reginauto Acquachiara: Capuano, Petrucci 2, Politelli, Danaro 1, Bruschini, Benic 2, Fabrizio Cacace 1, Ferrone 2, Femiano, Varriale, Montesano 1, Vasaturo, Brancaccio 4. All. Mino Cacace.
 
Arbitri: Berrettieri e Sponza.
Note: parziali 1-3, 2-2, 0-3, 2-5. Espulsi per proteste il Presidente Scibilia (Palermo) nel primo tempo e l'allenatore Afric (Palermo) nel quarto. Usciti per limite di falli Di Patti (P), Petrucci (A) e Ferrone (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Teliam Palermo 3/10, Reginauto Acquachiara 6/7. Spettatori 100 circa.
Sull'1-1 l'Acquachiara strappa due volte: prima sul 4-2, poi sul risolutivo 9-3 con un parziale di 5-0. La Reginauto si porta perfino sul +9, 13-4 a 1'46 dalla fine con Brancaccio, autore di quattro gol. La Telimar Palermo raggiunge solo una volta il -1, nel secondo tempo sul 4-3.
 
SC Acicastello-YMCA Nettuno 12-14
Archigen Acicastello: Zangara, Zappalà, Cacia 1, Iuppa 2, Fazekas 1, Basile 2, Toldonato 2, Paolo Alessi, Ensabella 1, Rabadan 2 (1 rig.), Indelicato, Eugenio Alessi, Sparacino 1. All. Piccione.
YMCA Nettuno: Patti, Arnaud 2, Tagliaferri, Guglielmino, Del Giudice 3, Fondacaro, Ganovic 4, Gentile, Ordile 3, Paratore 1, Scozzarella, Tabita, Salvi 1. All. Palumbo.
 
Arbitri: A. De Meo e Ruscica.
Note: parziali 3-4, 4-5, 3-3, 2-2. Uscito per limite di falli Gentile (N) nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Acicastello 5/13, YMCA Nettuno 4/10. Spettatori 600 circa.
Ganovic decide l'incontro portando il Nettuno sull'11-9, doppio vantaggio poi conservato sino al 14-12 conclusivo. In precedenza il Nettuno era sempre stato in vantaggio e ripreso dall'Acicastello. Prima dal 3-0 al 4-4 con un rigore di Rabadan, poi dal 9-7 al 9-9 con una rete di Sparacino. 
  
RN Napoli-Roma Vis Nova 3-13
RN Napoli: Agrillo, Seddio, Cinque, Marsili, Migliaccio, Riccitiello, Lepre, Leone, Ialeggio 2, Parnoffi, Mulazzani 1, Bertoli, Trevisan. All. Cufino.
Vis Nova: Santopietro, Valeri, Piccinini, Innocenzi, Pappacena 4, Di Rocco, Sacco 1, Colosimo 2, Romiti 2, Tofani 4, Spiezio, Faiella. All. Ciocchetti.
 
Arbitri: D. Bianco e De Gregori.
Note: parziali 0-3, 2-3, 1-3, 0-4. Uscito per limite di falli Bertoli (N) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: RN Napoli 0/3, Vis Nova 7/12. Spettatori 300 circa.
Il Vis Nova piazza subito il break risolutivo, un 4-0 interrotto solo nel secondo tempo da Ialeggio. La squadra romana raggiunge prima il +6, 7-1, poi il massimo vantaggio, +10, col finale di 13-3. Risultato mai in discussione. 
 
CC Napoli-Latina Pallanuoto 4-12
CC Napoli: Lignano, Riccardo De Georgio, De Torres, Marcello De Georgio 2, Di Martino, Turiello, Simonetti 1, Frikk, Parisi, Pariso, Di Martire, Ronga, Sapio 1. All. Zizza.
Latina: Ruffelli, Nicche 1, Di Pilato 1, Volpe 1, Burburan, Giovannini, Avellino 3, Mandolini 3, Mauti, Proietti, Grossi 1, Maiorino, Tullio 2. All. Pesci.
 
Arbitri: De Cesare e Monnis.
Note: parziali 1-3, 1-2, 0-3, 2-4. Usciti per limite di falli Mauti (L) nel secondo tempo e Simonetti (N) nel quarto. Superiorità numeriche: CC Napoli 2/12, Latina Pallanuoto 4/9. Ammonito per proteste l'allenatore Pesci (Latina) nel secondo tempo. Ruffelli (L) ha parato un rigore a Marcello De Giorgio nel secondo tempo. Spettatori 400 circa.
Avellino segna tre gol in tre minuti e lancia il Latina al successo. La Canottieri Napoli supera per la prima volta Ruffelli con Marcello De Georgio dopo 7'. Poi solo Latina: due volte sul +6 con l'8-2 e il 10-4, infine sul +8 con il 12-4.
  
ha riposato Roma Racing
 
la classifica