Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Test preolimpico Italia-Grecia 8-6

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/94c48d8f62a29726ef2379021149030b.jpg

Il Settebello raddoppia. Dopo Acilia vince anche la partita di Roma e conferma una superdifesa. Partenza lampo: 7-0 a metà gara. Violetti, Angelini e Bencivenga tra i migliori in acqua

ROMA
L'Italia raddoppia. Vetiquattrore dopo batte ancora la Grecia. Al Foro Italico finisce 8-6 peri ragazzi di Paolo Malara. L'Italia comincia meglio di ieri. Subito 3-0 con un 2 su 3 in superiorità numerica nel primo tempo e 0 gol subiti su 3 inferiorità. Il primo gol è di Fabio Bencivenga dopo 44 secondi. Il 2-0 lo segna Angelini in superiorità numerica al minuto 4'05". Poi è la vota di Felugo, ancora con l'uomo in più, a 6'17". Veloce, unita e determinata anche nel secondo periodo dove segna un parziale di 4-0 e difende ancora benissimo con l'uomo in meno. Dove non ci arriva la difesa ci arriva Fabio Violetti, anche oggi tra i migliori degli azzurri. Il primo gol della Grecia dopo 17 minuti di gioco per mano di Georgios Afroudakis con l'uomo in più. Lieve flessione nel terzo tempo e Grecia che accorcia con Kokinakis e Thomakos. L'Italia controlla il risultato negli ulimi otto minuti.
Il commento di Paolo Malara. "Niente paragoni con ieri. Abbiamo disputato due buone partite e oggi ci siamo confermnati con una difesa strepitosa, sbagliando di meno in attacco. Anche il rilassamento è stato minimo. Sono propro contento".  
Il commento di Alessandro Campagna. "L'approccio è stato negativo. C'è stata una reazione nella seconda parte di gara ma abbiamo continuato a sbagliare l'uomo in più. La squadra non è ancora pronta per giocare due partite di questo livello in due giorni. Quella di ieri è stata molto intensa. Abbiamo speso molto sotto l'aspetto fisico e nervoso e oggi non abbiamo recuperato".  
     
I prossimi appuntamenti degli azzurri: dal 17 al 21 febbraio in collegiale a Oradea con la Romania, dal 22 al 24 febbraio a Roma, dal 25 al 28 febbraio in collegiale a Roma con gli Stati Uniti, il 29 febbraio partenza per Oradea dove dal 2 al 9 marzo parteciperà al torneo di qualificazione olimpica.
 
 
Il tabellino di oggi
 
Italia: Violetti, Postiglione 1, Binchi, Buonocore, Giorgetti, Felugo 1, Mistrangelo 1, Angelini 2, Bencivenga 2 (1 rig.), Calcaterra, Di Costanzo, Sottani 1, Mangiante.
All. P. Malara
Grecia: Reppas, Sxizas, Mazis 1, Kokinakis 1, Thomakos 2 (1 rig.), Theodoropoulos, H. Afroudakis 1 (rig.), Gounas, G. Afroudakis 1, Miteloudis, Vlontakis, G. Fountoulis, J. Fountoulis. 
All. A. Campagna
 
Arbitri: Paoletti e Riccitelli
Delegato: Pais
Note: parziali 3-0, 4-0, 0-3, 1-3. Usciti per limite di falli Sxizas (G) nel secondo e Mangiante (I) nel quarto tempo. In tribuna il presidente della FIN Paolo Barelli. Superiorità numeriche: Italia 5/10 + 1 rigore e Grecia 2/14 + 2 rigori. Spettatori 500
  
Così ieri ad Acilia
 
Italia-Grecia 10-9
Italia: Violetti, Postiglione 1, Binchi, Buonocore, Scotti Galletta, Felugo 3 (1 rig.), Mistrangelo, Angelini 2, Bencivenga, Calcaterra 1, Di Costanzo 2, Sottani 1, Mangiante, Giorgetti, La Penna.
All. P. Malara
Grecia: Reppas, Sxizas 2, Mazis, Kokinakis 1, Thomakos 3 (1 rig.), Theodoropoulos 1, H. Afroudakis 2, Hatzidakis, G. Afroudakis, Miteloudis, Vlontakis, G. Fountoulis, Flegas, Y. Fountoulis, Guanas. 
All. A. Campagna
 
Arbitri: Caputi e Bianchi
Delegato: Pais
Note: parziali 2-1, 3-3, 2-4, 3-1. Nel terzo tempo Reppas ha parato un rigore a Sottani. In tribuna il presidente della FIN Paolo Barelli. Superiorità numeriche: Italia 5/10 + 2 rigori e Grecia 4/10 + 1 rigore. Spettatori 800. Gol decisivo di Sottani a 32" dalla fine.