Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

World League 2008<br> Italia settima

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/9ce96f7be47d5c98c851aaca8ed0c6a6.jpg

Batte la Grecia 11-7 nell'ultima giornata della Super Final di Albaro. Vince la Serbia, secondi gli Usa, Australia terza, Montenegro quarto, Spagna quinta e Canada sesto. Gli Azzurri convocati per Malaga

GENOVA
L'Italia chiude al settimo posto la Super Final della World League vinta dalla Serbia che ha superato gli Stati Uniti in finale 7-3.
Nella finale per il settimo posto l'Italia ha battuto la Grecia 11-7, grazie a una maggiore determinazione nella seconda parte di gara. Il break decisivo è stato il 4-0 del terzo periodo avviato e completato da Sottani, al quale si sono uniti Mangiante e Gallo con i loro gol. Da segnalare l'ottima prova di Tempesti, decisivo con le sue parate soprattutto nella prima metà della partita e i tre rigori assegnati alla Grecia e tutti realizzati (il primo e l'ultimo da Delakas e l'altro da Blanis). La partita tra Italia e Grecia sarà tresmessa da Rai Sport Più domani pomeriggio alle 18.15.
Nella finale per il quinto posto la Spagna ha battuto il Canada 10-9; il quella per il terzo vittoria in rimonta dell'Australia sul Montenegro per 8-7.
 
IL COMMENTO DI PAOLO MALARA. "Era importante chiudere con una vittoria questa World League - ha detto il Ct della Nazionale - e ci siamo riusciti giocando abbastanza bene. Purtroppo abbiamo dovuto registrare le defezioni di Calcaterra che ha un fastidio alla spalla e di Angelini che ha un problema al collo e che speriamo di recuperare per gli Europei. Sono molto contento di essere tornato in questa piscina di Albaro dove sono nato e mi dispiace di non avrer ottenuto un risultato migliore. Peccato, perchè se avessimo avuto più fortuna con il Montenegro e avessimo fatto meglio con la Spagna potevamo essere tra le prime quattro. Adesso continueremo la preparazione per gli Europei e l'Olimpiade". Il Ct ha diramato le convocazioni per i Campionati Europei di Malaga riservandosi di valutare le condizioni fisiche di Angelini e Calcaterra.
 
I CONVOCATI PER GLI EUROPEI. Fabio Bencivenga, Valentino Gallo, Fabio Violetti (Tufano Posillipo), Federico Mistrangelo (Del Monte Carisa Savona), Alex Giorgetti, Alberto Angelini, Alessandro Calcaterra, Maurizio Felugo, Andrea Mangiante, Stefano Tempesti (Pro Recco), Christian Presciutti (RN Sori), Niccolò Gitto (SS Lazio), Leonardo Sottani (Canottieri Bissolati Cremona), Leonardo Binchi (Pompea Brixia Leonessa).
  
Finale 7/8 posto Italia-Grecia 11-7
Italia: Tempesti, Presciutti 1, Binchi, Gitto, Saccoia 1, Felugo, Mangiante 1, Gallo 3 (1 rig.), Bencivenga 2, Lapenna, Sottani 3, Mistrangelo, Violetti. All. Malara.
Grecia: Protonotarios, Liotsakis, Katsoulakis, Kocheilas, Delakas 3 (2 rig.), Papadopoulos 1, Blanis 1 (rig.), Gounas, Katsaounis, Mourikis 1, Beristianos, Vougakaris 1, Floros. All. Panagiotis.
 
Arbitri: Moliner (Spa) e Dunli (Cin).
Delegato Fina: E. Martinez (Cub).
Note: parziali 0-1, 4-3, 4-0, 3-3. Usciti per limite di falli Gitto (I) nel terzo tempo e Blanis (G) nel quarto. Superiorità mumeriche: Italia 4/8, Grecia 2/10.
 
Finale 5/6 posto Canada-Spagna 9-10
Canada: Randall, Kudaba, Ruse 2, Mitchell, Boyd 1, Marks 3, Jung 2, Graham, Feltham 1, Robinson, Sategh, Miller, Youngblud. All. Jovanovic.
Spagna: Garcia, Sanz, Artola, Degrado, Marsal 3, Codina, Espanyol, Roca 3, Esteller, Fernandez 1 (rig.), Malarach 2, Rodriguez 1. All. Suarez.
 
Arbitri: Hart (Aus) e Adzic (Mne).
Delegato Fina: Firoiu (Ger).
Note: parziali 3-3, 3-3, 2-1, 1-3. Nessuno uscito per limite di falli. Espulsi con sostituzione Sategh (C) e Mallarach (S) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Canada 6/8, Spagna 5/9.
 
Finale 3/4 posto Montenegro-Australia 7-8
Montenegro: Radic, Brguljan, Paskovic 1, Radovic, Nikola Janovic 1, Ticic, Mladan Janovic, Uskokovic 1, Vukcevic, Gojkovic 4, Jokic, Scepanovic. All. Pobic
Australia: Stanton, Campbell, Franklin 1, Figlioli 2, Maitland 1, Martin 1, Neesham 1, McGregor, Whalan 1, Woods 1, Cotterill, Beadsworth, Howden. All. Fox.
 
Arbitri: Galkin (Rus) e Patelli (Bra)
Delegato Fina: E. Martinez (Cub)
Note: parziali 3-2, 2-1, 0-2, 2-3. Nessuno uscito per limite di falli. Espulso per proteste Figlioli (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Montenegro 5/11, Australia 4/7.
 
Finale 1/2 posto Serbia-Usa 7-3
Serbia: Sefik, Prlainovic 1, Raden, Vanja Udovicic 2, Savic, Ikodinovic 1, Nikic, Filipovic, Pijetlovic, Sapic 1, Vujasinovic 2, Pekovic, Soro. All. Dejan Udovicic
Usa: Moses, Varellas, Hudnut, Powers, Wright, Merlo, Beaubien, Azevedo 2, Bailey 1, Hutten, Smith, Mann, Brooks. All. Schroeder
 
Arbitri: Margeta (Slo) e Turcotte (Can)
Delegato Fina: Firoiu (Ger)
Note: parziali 1-1, 1-0, 2-2, 3-0. Nessuno è uscito per limite di falli. Il portiere della Serbia Sefik ha parato due rigori: ad Azevedo nel secondo tempo sul 2-1, a Hutten nel quarto tempo sul 7-3. Superiorità numercihe: Serbia 1/7 e Usa 0/7.
  
Vai allo speciale World League 


SUPERFINAL WORLD LEAGUE 2008
Genova, Stadio del Nuoto di Albaro, 16-22 giugno
Lunedì 16 giugno
Montenegro-Spagna (A) 15-7
Australia-Egitto (B) 21-0
Serbia-Grecia (B) 10-9
Usa-Italia (A) 14-15 dtr

Martedì 17 giugno
Usa-Cina (A) 13-9
Egitto-Grecia (B) 2-14
Australia-Canada (B) 11-7
Italia-Spagna (A) 8-9

Mercoledì 18 giugno
Spagna-Cina (A) 8-6
Grecia-Canada (B) 6-9
Egitto-Serbia (B) 0-31
Italia-Montenegro (A) 15-16 dtr

Giovedì 19 giugno
Cina-Montenegro (A) 7-13
Spagna-Usa (A) 4-11
Canada-Serbia 4-11 (B)
Grecia-Australia 9-13 (B)
Riposa l'Italia

Venerdì 20 giugno
Montenegro-Usa (A) 6-7
Serbia-Australia (B) 11-5
Canada-Egitto (B) 17-1
Cina-Italia (A) 8-15

Classifica girone A
Usa 10
Montenegro 8
Spagna 6*
Italia 6*
Cina 0

*La Spagna vanta lo scontro diretto favorevole

Classifica girone B
Serbia 12
Australia 9
Canada 6
Grecia 3
Egitto 0

Sabato 21 giugno
Finale nono posto
Cina-Egitto 23-5

Semifinali quinto posto
Spagna-Grecia 11-10 dtr
Canada-Italia 10-8

Semifinali primo posto
Serbia-Montenegro 13-3
Usa-Australia 11-10 dtr

Domenica 22 giugno
Finale settimo posto
Grecia-Italia 11-7
Alle 11.30 finale quinto posto
Canada-Spagna 9-10
finale terzo posto
Montenegro-Australia 7-8
finale primo posto
Serbia-Usa 7-3

CLASSIFICA FINALE

1. SERBIA
2. USA
3. AUSTRALIA
4. MONTENEGRO
5. SPAGNA
6. CANADA
7. ITALIA
8. GRECIA
9. CINA
10. EGITTO