Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Nazionale di pallanuoto<br>56000 euro in beneficenza

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/5939f7cc934090806f0193187d7befe9.jpg

Il Ct Malara e i 13 Azzurri che hanno conquistato la qualificazione alle Olimpiadi di Pechino al torneo di Oradea devolvono il premio a cinque associazioni

ROMA
Cinquantaseimila euro a favore del reparto di Pneumologia dell'Istituto "Giannina Gaslini" di Genova, della Onlus SOS dell'Ospedale "Santobono" di Napoli, della Fondazione Onlus "Marta Cappelli" di Firenze, dell'Ospedale "Mayer" di Firenze e dell'Associazione Sportiva Dilettantistica di Genova "Blue Devils".
La Federazione Italiana Nuoto sta ottemperando alla volontà espressa, al Consiglio di Presidenza del 10 ottobre scorso, dal Commissario Tecnico Paolo Malara e dai tredici Azzurri di devolvere, alle associazioni da loro indicate, il premio per la qualificazione alle Olimpiadi di Pechino ottenuta al torneo di Oradea.
 

BENEFICIARI DEL PREMIO DI QUALIFICAZIONE OLIMPICA
Istituto "Giannina Gaslini" di Genova
Reparto di Pneumologia
CT Paolo Malara 4.000 euro
Andrea Mangiante 4.000
Federico Mistrangelo 4.000
Maurizio Felugo 4.000
Alessandro Calcaterra 4.000
TOTALE 20.000 euro

ONLUS SOS
(Sostenitori Ospedale "Santobono" di Napoli)
Fabio Violetti 4.000 euro
Fabrizio Buonocore 4.000
Luigi Di Costanzo 4.000
Fabio Bencivenga 4.000
Francesco Postiglione 4.000
TOTALE 20.000 euro

Fondazione ONLUS "Marta Cappelli" di Firenze
Leonardo Sottani 4.000 euro
Stefano Tempesti 4.000
TOTALE 8.000 euro

ASD "Blue Devils" di Genova
Alberto Angelini 4.000 euro

Ospedale "Mayer" di Firenze
Leonardo Binchi 4.000 euro