Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Campionati di A1<br>Conferme e sorprese

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/3dd14e46f51878207c45be7073d5dcc2.jpg

Recco e Savona restano al comando della Findomestic Cup. Prima vittoria in A1 per il Latina. Nel torneo femminile ancora Orizzonte e Fiorentina a braccetto

ROMA
Dopo sette giornate di Findomestic Cup e otto di A1 femminile, non si rompono gli equilibri in testa. Pro Recco e RN Savona guidano il torneo maschile, Geymonat Orizzonte Catania e Fiorentina Waterpolo Giotti quello femminile.
 
FINDOMESTIC CUP. Nell'anticipo delle 14.45 la Brixia Leonessa ha superato la Florentia 9-7 e in quello di ieri sera a Roma la Sportiva Nervi aveva battuto la Lazio 10-8. Prima storica vittoria e primi punti in serie A1 per la matricola Latina Pallanuoto, che ha superato la RN Bogliasco per 9-8.
Nelle partite delle 16 è arrivata la doppia vittoria della coppia di testa. La Rari Nantes Savona ha avuto vita facile nel match disputato a Albaro (Genova) e vinto per 21-4 sulla NC Enel Civitavecchia. Successo casalingo anche per i campioni d'Italia e d'Europa della Pro Recco che hanno battuto la Rari Nantes Sori per 11-4. Equilibrio fino all'ultimo, invece, a Catania, dove il Posillipo ha avuto ragione della Sp Energia Siciliana solo negli ultimi 2 minuti: 12-10 il risultato finale.
 
Vai ai tabellini
Vai alla classifica
 
A1 FEMMINILE. Apre la Geymonat Orizzonte con il largo successo, 20-8, sulla Diavolina Nervi. Chiude la Fiorentina Waterpolo Giotti, che batte 20-9 la RN Bologna e aggangia le etnee. In mezzo le altre partite.
Si accende la lotta per il terzo posto. La Beauty Star Plebiscito Padova batte la Waterpolo Fontalba Messina 7-5 e si porta a 18 punti; a -2 la Rem Ortigia, che vince a Rapallo 10-9; a -3 la RN Bologna, battuta a Firenze dalla Fiorentina. Successi importanti nella parte bassa della classifica per la RN Florentia, 18-7 sulla Linea Mediterrane Imperia, e per la Yamamay Varese Olona, 9-7 sulla Roma Pallanuoto.
  
I tabellini
  
Geymonat Orizzonte Catania-Diavolina Nervi 20-8
Geymonat Orizzonte Catania: Brancati, Miceli 6, Garibotti 3, Tagliaferri, Di Mario 2 (1 rig.), Bosurgi 2, Bosello, Ragusa 2, Gil 4, Musumeci 1, Vettorello, Maugeri, Messina. All. Formiconi.
Diavolina Nervi: Lo Preti, Cadirola, Settonce, Marcialis 1, Gallone, Bruccoleri, Lascialandà, Vivaldi, Rulon 5, Zamorani, Mina 1, Maci 1. All. Marsili.
 
Arbitro: Alfi
Note: parziali 4-1, 2-3, 8-3, 6-1. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Orizzonte 1/4 + 1 rigore, Nervi 1/4. Spettatori 100 circa.
 
Beauty Star Padova-Waterpolo Fontalba Messina 7-5
Beauty Star Plebiscito Padova: Teani, Pavan 2 (1 rig.), Ilaria Savioli, Santinello, Martina Savioli, Barboni 1, Gibellini 1, Dario, Rocco, Kutuzova 2, Barbazza 1, Barzon, Giora. All. Sellaroli.
Waterpolo Fontalba Messina: Ricciardi, Acampora, Murè, Arena, Bonanno, Sparacio, Malato 2 (1 rig.), D'Agata, Virzì 1 (rig.), Rambaldi 1, Vitale 1, Castagna, Trimarchi. All. Misiti.
 
Arbitro: Bensaia
Note: parziali 3-0, 3-2, 1-1, 0-2. Uscite per limite di falli Malato (M) e Virzì (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Plebiscito 3/13 + 2 rigori di cui 1 sagliato da Pavan nel quarto tempo (palo), Messina 0/1 + 2 rigori. Spettatori 200
 
RN Florentia-Linea Mediterranea Imperia 18-7
RN Florentia: Perri, Bartolini 3, Masip 5, Canetti 2, Ceccarelli 2, Marzi, Sorbi 2, Travelli 1, Lucia Giannetti, Baffini 1, Francesca Giannetti 1, Giachi 1. All. Ferri.
Linea Mediterranea Imperia: Solaini, Amoretti, Risivi 3 (1 rig.), Gloria Gorlero 1, Borriello 1, Emmolo, Dalla Valle, Russo, Drocco 1, Bencardino, Legorini, Maggio, Ralat. All. Capanna.
 
Arbitro: Riccitelli
Note: parziali 3-2, 5-1, 5-2, 5-2. Uscite per limite di falli Bencardino (I), Ceccarelli (F) e Ralat (I) nel terzo tempo, Borriello (I), Emmolo (I) e Sorbi (F) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Florentia 9/15, Imperia 1/12 + 3 rigori di cui 2 falliti. Nel primo tempo Perri ha parato il tiro a Emmolo e nel secondo tempo Risivi ha tirato fuori. Spettatori 100 circa.
 
Yamamay Varese-Roma Pallanuoto 9-7
Yamamay Varese Olona: Armstrong, Valkai 4, Peverelli, Mancini, Francesca Bosco 1, Manuela Zanchi 3 (1 rig.), Fantasia 1, Carolina Bosco, Repetto, Rosini, Mendozza, Favini, Silvia Motta. All. Zanchi.
Roma Pallanuoto: Sabatini, Radicchi 3, Brini, Abbate, Giovannangeli 1, Kraus 2 (1 rig.), Tenchini 1, Tortora, Fabbri, Verde, Sacco, Angiulli. All. Usai.
 
Arbitro: L. Bianco
Note: parziali 3-2, 0-0, 4-1, 2-4. Uscita per limite di falli Fabbri (R) nel quarto tempo. Espulsa per proteste a fine partita Manuela Zanchi (V). Superiorità numeriche: Varese 3/6 + 1 rigore, Roma 3/10 + 1 rigore. Spettatori 400 circa.
 
Rapallo Nuoto-Rem Ortigia 9-10
Rapallo Nuoto: Stasi, Azevedo 3 (1 rig.), Bacigalupo, Dalorto, Queirolo, Cordaro, D'Amico, Criscuolo 1, De Benigno, Branchi, Bianconi 3, Maggi 2, Carlini. All. Sinatra.
Rem Ortigia: Gay, Sabatini, Cassone 1, Starace, Giuliani, Aiello 3, Dursi 3, Gottardi 1, Pelle 1, Ayale 1, Begin. All. Leone.
 
Arbitro: Severo
Note: parziali 2-4, 1-2, 1-1, 5-3. Uscita per limite di falli Begin (O) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Rapallo 1/5 + 1 rigore, Ortigia 2/8. Spettatori 150 circa.
 
Fiorentina WP Giotti-RN Bologna 20-9
Fiorentina Waterpolo Giotti: Gigli, Biancardi 3 (1 rig.), Lavorini 3, Colaiocco, Mila De Magistris 1, Casanova, Dravucz 8 (1 rig.), Masi 2, Lapi 2, Cotti, Fagioli, Frassinetti 1, Bucelli. All. Gianni De Magistris.
RN Bologna: Agosta, Mariotti, Lensi, Raimondo, Parma, Rovere, Recupero 1, Stortoni 1, Dal Fiume 2, Mazzini, Reviglio, Oriandi 1, Vasil'eva 4, Teggi. All. Posterivo.
 
Arbitro: Bacis.
Note: parziali 1-2, 7-0, 6-4, 6-3. Nessuna uscita per limite di falli. Gigli (F) ha parato un rigore a Vasil'eva nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Fiorentina 1/2, Bologna 1/9. Spettatori 200 circa.
 
La classifica