Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei nati '89 Italia al quarto posto

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/bcf177cb24180258b812c140cdb13e13.jpg

Azzurrini sconfitti dalla Serbia 11-5. Tripletta che non cambia gli equilibri di Luongo. Determinanti i break nei parziali dispari di 4-1 e 3-1. In finale, arbitrata da Bianchi, Croazia-Montenegro 10-4

CHANIA
Dal settimo posto degli Europei di Istanbul 2008 al quarto di Chania. La Nazionale nati 1989 e seguenti cresce e regala alla pallanuoto italiana un secondo piazzamento di prestigio in sette giorni, dopo l'argento continentale conquistato a Napoli dalla selezione femminile under 20.
Due sconfitte, purtroppo determinanti, a fronte di quattro vittorie e del successo del girone preliminare. Un bilancio positivo, che forse lascia spazio a qualche recriminazione e di certo ad ulteriori stimoli in un momento di crescita complessiva del movimento giovanile della pallanuoto italiana.
Dopo il ko in semifinale con il Montenegro 6-5, gli azzurrini si sono arresi nella finale per il bronzo alla Serbia 11-5 (hanno diretto il turco Filiksac e l'ungherese Kun). Decisivi i break subiti nei parziali dispari (4-1, 2-2, 3-1, 2-1). Sterile e inadeguata la reazione che non ha cambiato gli equilibri della partita. A segno Luongo (3), Baraldi e Bini (1).
Nella finale, arbitrata dal nostro Mario Bianchi in coppia con l'olandese Nonnekes, la Croazia ha battuto il Montenegro 10-4 (2-2, 1-1, 4-1, 3-0).
 
consulta il sito della LEN


Campionati europei nati 1989 e seguenti a Chania
Classifica finale e risultati delle finali
Classifica Europeo nati 1989 e seguenti

1. Croazia
2. Montenegro
3. Serbia
4. ITALIA
5. Spagna
6. Ungheria
7. Grecia
8. Olanda
9. Russia
10. Germania
11. Francia
12. Slovenia
13. Turchia
14. Polonia
15. Romania
16. Ucraina

Finali - domenica 27 settembre

Per il 15° posto
Romania-Ucraina 14-3

Per il 13° posto
Turchia-Polonia 11-5

Per l'11° posto
Slovenia-Francia 8-9

Per il 9° posto
Russia-Germania 9-8

Per il 7° posto
Olanda-Grecia 5-12

Per il 5° posto
Spagna-Ungheria 15-8

Per il 3° posto
Italia-Serbia 5-11

Per il 1° posto
Montenegro-Croazia 4-10