Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Scatta la World League Domani Italia-Germania

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/051c53cb52c9871ec956ecfc526d2818.jpg

Alle 21, a Camogli, in diretta su Rai Sport Più, debutto stagionale degli Azzurri. Esordio di Figlioli. Il Ct Campagna in conferenza: "Sei partite per crescere come collettivo"

CAMOGLI
Da ieri sono in collegiale a Recco. Domani affrontano la Germania alle 21.00 a Camogli nel primo turno di World League (diretta tv su Rai Sport Più). Oggi pomeriggio il Commissario Tecnico, Alessandro Campagna, ha incontrato i giornalisti. Presenti anche il Vice Presidente della FIN Lorenzo Ravina, il Consigliere Federale Gianfranco De Ferrari, il Presidente della RN Camogli Federico Dodero e il Direttore Sportivo della Pro Recco Eraldo Pizzo.
Alessandro Campagna - accompagnato dal capitano Stefano Tempesti e dal naturalizzato Pietro Figlioli, che domani esordirà in calottina azzurra - ha evidenziato "l'importanza di disputare sei partite ufficiali grazie alla World League e una serie di amichevoli non ufficiali con la Pro Recco, come è avvenuto nel raduno di Sori, e altre squadre di club che partecipano alle coppe europee, per alimentare la coesione del gruppo e stimolare una crescita collettiva in vista delle manifestazioni di rilievo della stagione”.
“La Germania - ha continuato il Ct - è una squadra combattiva, molto fisica, con alcuni elementi di spicco che gli hanno consentito in passato di batterci più volte e, durante l'ultimo Mondiale, di superare perfino il Montenegro campione d'Europa. Per noi è un test probante in una fase di rinnovamento e costruzione. Abbiamo ricevuto buone risposte dai collegiali; ci sono sei/sette elementi sui quali definirò la struttura della squadra. Domani mattina sceglierò i tredici della partita tra i sedici giocatori disponibili".
Figari, a causa di un infortunio alla mano, non ha giocato l'anticipo di campionato venerdì contro il CN Posillipo e non ha presto parte al collegiale della Nazionale.
Stefano Tempesti ha aggiunto: "Siamo ripartiti con un gruppo molto giovane che ha espresso delle ottime potenzialità. Vogliamo cancellare l'esperienza negativa dei mondiali di Roma che ci hanno dato tanto sotto il profilo dell'organizzazione e del supporto dei tifosi, ai quali però non siamo riusciti a rispondere con i risultati che meritavano. Le responsabilità ci hanno schiacciati e siamo mancati come gruppo e come singoli. Vogliamo dimostrare di essere una squadra che può ambire a risultati diversi, coscienti di dover lavorare tanto. Io e gli altri giocatori più maturi siamo pronti a trascinare i giovani affinché crescano grazie a queste partite propedeutiche alle manifestazioni più importanti della stagione. Il confronto con la Pro Recco a Sori è stato un esperimento molto positivo che ha permesso ad entrambe le squadre di disputare un allenamento di altissimo livello".
Pietro Figlioli ha commentato: "Sono molto contento di esordire con la Nazionale. La mia è una scelta di vita che son certo arricchirà la mia carriera professionistica. Rispetto al lavoro che svolgevamo con l'Australia, in Italia si fa molta più attenzione alla tecnica e alla tattica. Sono pronto a dare il mio contributo con grande entusiasmo".
La conferenza stampa di oggi, a Camogli, è stata anche l'occasione per tornare sul convegno tecnico della pallanuoto. Alessandro Campagna ha posto in evidenza la necessità di intervenire sul territorio “per costituire una base tecnica che dia vita a una scuola di pallanuoto di riferimento. In tal senso saranno organizzati dei mini convegni regionali e la Federazione sosterrà la creazione di un Club Italia permanente dedicato ad atleti compresi tra i 17 e i 18 anni”.
Il Vice Presidente della Lorenzo Ravina ha proseguito sottolineando che “la Federazione è pronta ad ulteriori investimenti per accrescere il bagaglio tecnico delle fasce giovanili al servizio delle Nazionali maggiori”. Il Consigliere Gianfranco De Ferrari ha poi concluso plaudendo "l'iniziativa posta in atto dalla RN Camogli del Presidente Dodero che ha contribuito in modo determinante alla creazione della Scuola Pallanuoto del Levante votata alla crescita della disciplina in ambito giovanile”.
  
I Convocati: Niccolò Gitto (Brixia Leonessa), Zeno Bertoli, Valentino Gallo (CN Posillipo), Gianmarco Guidaldi (Latina PN), Maurizio Felugo, Niccolò Figari, Pietro Figlioli, Stefano Tempesti (Pro Recco), Arnaldo Deserti (RN Bogliasco), Giacomo Bini, Federico Pagani (RN Florentia), Cristiano Mirarchi (Roma Pallanuoto), Matteo Aicardi, Massimo Giacoppo, Michele Lapenna, Giacomo Pastorino (RN Savona), Stefano Luongo (RN Sori).
 
Staff tecnico: Lorenzo Ravina - Team Leader, Alessandro Campagna - Commissario Tecnico, Amedeo Pomilio - Assistente Tecnico, Francesco Attolico - Team Manager, Lorenzo Marugo - Medico Federale, Alessandro Amato - Preparatore Atletico, Giovanni Fedele - Assistente Video-analisi.
 
Gironi europei
Girone 1: Italia, Montenegro, Germania, Francia. 
Girone 2: Croazia, Grecia, Russia, Macedonia. 
Girone 3: Serbia, Spagna, Romania, Turchia.
 
Super final. Si disputerà dal 12 al 18 luglio in sede da definire. Parteciperanno otto squadre: le vincenti dei gironi europei, quattro provenienti dai gironi di qualificazione degli altri continenti e la squadra organizzatrice che vi prenderà parte di diritto. 
 
Vai al sito ufficiale


WORLD LEAGUE 2009/10 - CALENDARIO GIRONE 1 E ALBO D'ORO
Il calendario del girone 1

17 nov. / 1^ giornata and.
Francia-Montenegro; Italia-Germania

8 dic. / 2^ giornata and.
Francia-Italia; Germania-Montenegro

26 gen. / 3^ giornata and.
Italia-Montenegro; Germania-Francia

23 feb. / 1^ giornata rit.
Montenegro-Francia; Germania-Italia

16 mar. / 2^ giornata rit.
Italia-Francia; Montenegro-Germania

20 apr. / 3^ giornata rit.
Montenegro-Italia; Francia-Germania

Albo d’oro

2002 Patrasso
1. Russia, 2. Spagna, 3. Ungheria

2003 New York
1. Ungheria, 2. Italia, 3. USA

2004 Long Beach
1. Ungheria, 2. Serbia/Montenegro, 3. Grecia

2005 Belgrado
1. Serbia/Montenegro, 2. Ungheria, 3. Germania

2006 Atene
1. Serbia/Montenegro, 2. Spagna, 3. Grecia

2007 Berlino
1. Serbia, 2. Ungheria, 3. Australia

2008 Genova
1. Serbia, 2. USA, 3. Australia

2009 Podgorica
1. Montenegro, 2. Croazia, 3. Serbia

Francesco Passariello
Nostro Inviato