Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

World League Italia-Montenegro 8-7

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/246e426e34580a1d4a226ddda7b795b1.jpg

Battuti i campioni d'Europa per il primato del girone. Tripletta di Felugo. Tempesti paratutto. Il CT Campagna: "Abbiamo sofferto, reagito e tenuto sotto il profilo fisico e mentale"

BRESCIA
Battuti i campioni dì'Europa del Montenegro 8-7. Primato nel girone Europa 1 della World League a punteggio pieno, dopo i successi con Germania (a Genova) e Francia (a Nancy).
L'Italia regala ai quasi 1000 spettatori della piscina PalaSystema di Brescia e ai telespettatori di Rai Sport Più uno spot promozione per la pallanuoto. Vola sul 4-1, massimo vantaggio, fallisce il +4, consente al Montenegro di ribaltare il punteggio (6-5) e, a cavallo del terzo e quarto tempo, piazza il decisivo break di 3-0 con Felugo matador e Tempesti saracinesca.
E' un'Italia che piace ed entusiasma, che dimostra di avere ampi margini di miglioramento e qualità fisiche e tecniche apprezzabili, che gioca con equilibrio e che, a tratti, appare anche cinica. "Abbiamo sofferto, reagito e tenuto sotto il profilo fisico, tecnico e mentale - asserisce il CT Sandro Campagna, artefice del brillante inizio di stagione - Il Montenegro è tra le squadre più forti del mondo; aver superato questo test è un ulteriore stimolo per continuare a lavorare con entusiasmo. Ringrazio il pubblico di Brescia per il continuo sostegno e la Lake Iseo Brixia per la splendida organizzazione".
La partita inizialmente è contratta. Figari apre le marcature dopo 5'12 in superiorità numerica. Tanti contatti, poco gioco. Pareggia Jokic ancora con l'uomo in più a 6'48. Nel secondo tempo Presciutti, con un tiro dai 7 metri, riporta avanti gli Azzurri, che allungano sul 4-1 con le superiorità numeriche trasformate da Figlioli e Giacoppo (3/4 contro 3/8 del Montenegro a metà gara). A 5'49 è ancora Giacoppo, lanciato in controfuga, ad avere l'occasione per il +4, ma spara su Radic in uscita. Scampato il pericolo, il Montenegro reagisce e piazza un break di 4-0 che cambia volto alla partita: i gol di Ticic e Zlokovic, con l'uomo in più a fine parziale, e di Vukcevic e Zlokovic, dimenticati ai due metri in apertura di terzo tempo, portano il risultato sul 5-4. L'Italia non resta sul colpo e, trascinata da Felugo e Tempesti, ribalta nuovamente il punteggio. Felugo prima realizza in superiorità numerica il 5-5, poi, dopo il botta e risposta tra Ivovic (in entrata) e Gallo (in cointrofuga), segna il 7-6 (sei contro cinque) e l'8-6 dal perimetro a 38 secondi dal termine. Nel mezzo Tempesti spegne la vane speranze del Montenegro opponendosi ai tentativi dei fratelli Janovic, di Danilovic e di Ivovic in tre superiorità numeriche consecutive.
Il gol di Mladjan Janovic per l'8-7 conclusivo conta solo per le statistiche. L'Italia di stasera non poteva perdere.
  
Italia-Montenegro 8-7 TABELLINO
Italia: Tempesti, Di Costanzo, Luongo, Figlioli 1, Figari 1, Felugo 3, Giacoppo 1, Gallo 1, Presciutti 1, Gitto, Aicardi, Deserti, Pastorino. All. Campagna.
Montenegro: Radic, Drasko Brguljan, Paskovic, Danilovic, Vukcevic 1, Ticic 1, Mladjan Janovic 1, Nikola Janovic, Ivovic 1, Zlokovic 2, Darko Brguljan, Jokic 1, Kralj. All. Porobic.
Arbitri: Stavropoulos (Gre) e Shaydakov (Rus).
Delegato FINA: Gianni Lonzi (Ita).
Note: parziali 1-1, 3-2, 2-3, 2-1. Uscito per limite di falli Gitto a 5'50 del terzo tempo. Superiorità numeriche: Italia 5/8, Montenegro 4/13. Ammonito Campagna (Ct Italia) per proteste nel secondo tempo. Spettatori 900 circa. In tribuna Bertoli, Guidaldi e Sadovyy.
   
Italia-Resto del Mondo martedì 9 febbraio alle 20.30 a Sori in diretta su Rai Sport Più pro Haiti
  
Su iniziativa della Pro Recco, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto, nel corso del collegiale della Nazionale di pallanuoto, che si svolgerà a Sori da domenica 7 a mercoledì 10 febbraio, martedì 9 alle ore 20.30 si disputerà la partita-esibizione Italia-Resto del Mondo. La gara sarà trasmessa in diretta da Rai Sport Più.  


WORLD LEAGUE 2009/10 - CALENDARIO GIRONE 1 E ALBO D'ORO
Calendario e risultati del girone 1

17 nov. /
1^ giornata and.
Francia-Montenegro 8-12
Italia-Germania 8-5

8 dic. /
2^ giornata and.
Francia-Italia 7-11
Germania-Montenegro 7-16

26 gen. /
3^ giornata and.
Italia-Montenegro 8-7
Germania-Francia 7-6

23 feb. /
1^ giornata rit.
Montenegro-Francia
Germania-Italia

16 mar. /
2^ giornata rit.
Italia-Francia
Montenegro-Germania

20 apr. /
3^ giornata rit.
Montenegro-Italia
Francia-Germania

Albo d’oro

2002 Patrasso
1. Russia, 2. Spagna, 3. Ungheria

2003 New York
1. Ungheria, 2. Italia, 3. USA

2004 Long Beach
1. Ungheria, 2. Serbia/Montenegro,
3. Grecia

2005 Belgrado
1. Serbia/Montenegro,
2. Ungheria, 3. Germania

2006 Atene
1. Serbia/Montenegro, 2. Spagna,
3. Grecia

2007 Berlino
1. Serbia, 2. Ungheria, 3. Australia

2008 Genova
1. Serbia, 2. USA, 3. Australia

2009 Podgorica
1. Montenegro, 2. Croazia, 3. Serbia