Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Quattro Nazioni Settebello a Pescara

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/139122f115d4bff2e2bce30c73dd8fee.jpg

Gli azzurri, in preparazione della Superfinal di World League, affrontano Australia, Croazia e Germania dal 10 al 12 giugno. Il CT Campagna: "Gruppo compatto e cosciente dei progressi e delle responsabilità"

ROMA
Mancano 15 giorni alla Superfinal di World League a Firenze (si gioca dal 21 al 26 giugno) e il Settebello scalda i muscoli a Pescara. Dal 10 al 12 giugno c’è il quadrangolare con Australia, Croazia e Germania in cui il Commissario Tecnico della Nazionale di pallanuoto, Alessandro Campagna, avrà modo di verificare lo stato di forma della sua squadra. “Dopo le prime due settimane di preparazione fisica – dice il CT – iniziamo a testare il gioco. Ci sono alcuni giocatori da recuperare fisicamente, altri che arrivano un po’ affaticati, altri ancora da inserire negli schemi. Il lavoro prosegue secondo i programmi. Il gruppo è compatto, cosciente dei progressi che sono stati fatti fino a questo momento e delle responsabilità che ci attendono a Firenze nella Superfinal di World League”.
Dopo il torneo il gruppo azzurro si trasferirà al Centro Federale – Polo Natatorio di Ostia per un collegiale di sei giorni, dal 13 al 18 giugno, prima di trasferirsi a Firenze. I presupposti per fare bene ci sono. I giocatori convocati per il Quattro Nazioni e per il collegiale successivo a Ostia avranno tutti la possibilità di giocare e candidarsi per la convocazione alla World League. Gli azzurri si radunano martedì 7 giugno a Pescara e venerdì 10 giugno alle 21 iniziano a giocare con l’Australia. 
 
I convocati per Pescara e Ostia
 
Fabio Baraldi, Zeno Bertoli, Valentino Gallo e Amaurys Perez (CN Posillipo), Matteo Aicardi, Deni Fiorentini e Massimo Giacoppo (Carisa Savona), Maurizio Felugo, Niccolò Figari, Pietro Figlioli, Alex Giorgetti, Niccolò Gitto, Federico Lapenna, Giacomo Pastorino e Stefano Tempesti (Ferla Pro Recco), Christian Presciutti (Lake Iseo Brixia), Arnaldo Deserti (RN Bogliasco), Stefano Luongo (RN Camogli) e Giacomo Bini (RN Florentia).
 
Lo staff azzurro
 
CT Alessandro Campagna, assistente tecnico Amedeo Pomilio, team manager Francesco Attolico, preparatore atletico Alessandro Amato, fisioterapista Tiziano Chiapponi, medici Nicola Arena (solo Firenze), Gianfranco Colombo (solo Ostia) e Vincenzo Raimondi (solo Pescara), assistente video-analisi Gianni Fedele, psicologo Bruna Rossi. 
  
Il calendario del Quattro Nazioni a Pescara
 
1 giorno – 10 giugno
19.30 Croazia-Germania
21.00 Italia-Australia
 
2 giorno – 11 giugno
19.30 Australia-Croazia
21.00 Germania-Italia
 
3 giorno – 12 giugno
19.30 Germania-Australia
21.00 Italia-Croazia