Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Super Final di World League Italia in finale con gli USA

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/d43209b6fd102bb046dad0b407fa48d6.jpg

Dopo aver eliminato la Russia campione d'Europa nei quarti, la Nazionale femminile batte in semifinale la Cina padrona di casa 7-5. Il commento del Ct Conti. I complimenti di Barelli

ROMA
Con un crescendo impetuoso l'Italia raggiunge la finale della World League di pallanuoto femminile, la cui Super Final è in svolgimento a Tianjin, in Cina. In semifinale le Azzurre battono 7-5 la Cina padrona di casa, che le aveva sconfitte nel girone eliminatorio 15-9, dopo aver eliminato nei quarti di finale la Russia campione d'Europa. Un successo che riporta il Setterosa sul podio della World League per la terza volta, dopo il bronzo di Long Beach 2004 e l'argento di Atene 2006.
In finale l'Italia affronterà gli Stati Uniti, da cui aveva perso all'esordio 9-6. In vasca domenica alle 13 italiane, le 19 locali.
"Siamo molto contenti - ha detto Conti - Oltre alla soddisfazione per la finale e per la medaglia, c'è quella di avere avuto la possibilità di affrontare di nuovo la Cina dopo il match del girone, in cui avevamo commesso diverse imprecisioni. Come ho già detto nei giorni scorsi, soprattutto in questa fase, ogni partita fa storia a sé; oggi le ragazze hanno interpretato bene tutti i frangenti, non abbiamo subito gol a uomini pari e abbiamo gestito il vantaggio nell'ultimo quarto, mentre spesso tendevamo a complicarci la vita nel finale. Ci tengo a rivolgere alcune parole di ringraziamento allo staff già da oggi, prima che disputiamo la finale con gli Usa, per il loro lavoro e per la loro dedizione; mi rivolgo a coloro che sono presenti qui a Tianjin e a coloro che da casa faranno il tifo per noi".
Da Roma giungono i complimenti del Presidente Paolo Barelli, rappresentato a Tianjin dal consigliere federale Gianfranco De Ferrari: "Il risultati dell'Italia danno la dimensione della tenacia con cui la Squadra, malgrado le tre sconfitte del girone eliminatorio, ha inseguito la medaglia e della maturità con cui ha interpretato la formula della manifestazione. Le vittorie con le campionesse d'Europa della Russia e con le padrone di casa della Cina infondono serenità, consapevolezza ed ulteriori energie in vista dei Mondiali di Shanghai e della preparazione che guiderà il gruppo alle qualificazioni olimpiche, l'obiettivo più importante del quadriennio. La squadra è molto giovane, si sta allenando con intensità e condivide il progetto tecnico. Sappiamo che in questo periodo di preparazione i risultati hanno un'importanza relativa, ma allenarsi vincendo è gratificante. Complimenti a tutti!".
 
Il tabellino
 
Cina-Italia 5-7
Cina: Yang Jun, Teng Fei, Liu Ping, Sun Yujun, He Jin, Sun Yating 1, Song Donglun 1, Chen Yuan 1, Wang Yi, Ma Huanhuan 1, Sun Huizi, Zhang Lei 1, Wang Ying. All. Jane.
Italia: Gorlero, Abbate 2, Casanova, Rambaldi, Lapi, Savioli, Colaiocco, Bianconi 1, Emmolo 4, Pomeri, Cotti, Frassinetti, Queirolo. All. Conti.
Arbitri: Sadekov e Rodriguez.
Note: parziali 1-2, 2-1, 2-4, 0-0. Uscita per limite di falli Cotti (I) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Cina 5/11, Italia 3/9. Spettatori 300 circa.
 
consulta la presentazione
        
consulta lo speciale della FINA
        
I risultati della prima giornata
              
Girone A
USA-Italia 9-6
Grecia-Cina 8-9
           
Girone B
Australia-Spagna 14-6
Russia-Canada 9-8
             
I risultati della seconda giornata
             
Girone A
Grecia-Italia 8-4
Usa-Cina 8-5
        
Girone B
Russia-Spagna 14-6
Australia-Canada 10-8
    
I risultati della terza giornata
  
Girone A
Grecia-Usa 11-10 dtr (7-7)
Cina-Italia 9-15
Girone A: USA 7, Cina 6, Grecia 5,  Italia 0.
    
Girone B
Canada-Spagna 9-10
Russia-Australia 12-9
Girone B: Russia 9, Australia 6, Spagna 3, Canada 0
   
4^ giornata - venerdì 17 giugno
quarti di finale
ore 15.00 QF1 2^ gir. A Cina-3^ gir. B Spagna 13-12 dtr
ore 16.20 QF2 3^ gir. A Grecia-2^ gir. B Australia 8-10
ore 17.40 QF3 1^ gir. A USA-4^ gir. B Canada 8-6
ore 19.00 QF4 1^ gir. B Russia-4^ gir. A Italia 20-21 dtr
   
5^ giornata - sabato 18 giugno
semifinali 5°-8° posto
Spagna-Russia 12-14
Grecia-Canada 9-13
semifinali 1°-4° posto
Australia-Usa 7-8
Cina-Italia 5-7
   
6^ giornata - domenica 19 giugno
finali
ore 15.00 per il settimo posto
Spagna-Grecia
ore 16.20 per il quinto posto
Russia-Canada
ore 17.40 per il terzo posto
Australia-Cina
ore 19.00 per il primo posto 
Usa-Italia
  
orari locali, -6h in Italia
 
Albo d'oro World League femminile
 
Long Beach 2004: 1. Usa, 2. Ungheria, 3. Italia
Kirishi 2005: 1. Grecia, 2. Russia, 3 Australia
Atene 2006: 1. Usa, 2. Italia, 3. Russia
Montreal 2007: 1. Usa, 2. Australia, 3. Grecia
Santa Cruz de Tenerife 2008: 1. Russia, 2. Usa, 3. Australia
Kirishi 2009: 1. Usa, 2. Canada, 3. Australia
La Jolla 2010: 1. Usa, 2. Australia, 3. Grecia