Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Super Final di World League Italia-Usa 10-4

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/bfddd4a4563fdb7d72781f82cba549dc.jpg

Gli azzurri battono i vice campioni olimpici all'esordio della fase finale del torneo itinerante, in corso alla Costoli di Firenze. Tempesti e Giorgetti super. Il Ct Campagna: "Buona partita, ma gli States a Shanghai saranno un'altra squadra"

FIRENZE
E' un Settebello che piace. Gli azzurri danno il benvenuto ai 1000 spettatori della Piscina Paolo Costoli battendo per 10-4 gli Stati Uniti vice campioni olimpici all'esordio della Super Final di World League di Firenze. 
L'Italia si conquista gli applausi del pubblico con una partita attenta in tutte le fasi, dalla difesa chiusa all'attacco fluido, passando per le parate super del capitano Stefano Tempesti e per le prodezze balistiche di Alex Giorgetti, miglior marcatore con una tripletta.
Gli azzurri vanno in vantaggio dopo 1'10" di gioco, con Felugo che trasforma la controfuga avviata da un'uscita risolutrice di Tempesti con una palomba. Gli Usa pareggiano con Powers che trasforma la doppia superiorità per le espulsioni di Gallo e Gitto, ma l'Italia reagisce con Giorgetti in superiorità e Deserti che sfrutta la controfuga condotta da Felugo per il 3-1 del primo tempo. Nei due parziali centrali l'Italia vola sulle parate di Tempesti e sulle conclusioni dalla media e lunga distanza di Gallo e Figlioli e raggiunge il massimo vantaggio di 8-1 grazie alla superiorità sfruttata da Luongo. Il resto è amministrazione e qualche piccolo errore che fa arrabbiare il Ct Alessandro Campagna. "Nell'ultimo tempo abbiamo subito proprio le caratteristiche principali del loro gioco, il contropiede e il pressing - ha detto - per assurdo sono più contento dell'ultimo quarto, in cui abbiamo sbagliato qualcosa, che degli altri tre, così abbiamo del materiale su cui lavorare per migliorarci. Della partita sono soddisfatto, ma dobbiamo considerare che gli Usa non avranno difficoltà a qualificarsi per le Olimpiadi ai Panamericani, per cui ritengo che questa World League sia per loro soprattutto una tappa di passaggio e perfezionamento in vista di Shanghai. Sono certo che ai Mondiali gli Stati Uniti saranno tutta un'altra squadra".
Nell'altra partita del gruppo A, quello degli azzurri, successo della Serbia sulla Cina per 13-2; nel gruppo B Montenegro-Canada 8-6 e Australia-Croazia 6-12. Domani l'Italia affronterà alle 20.30 la Serbia nella seconda giornata del girone iniziale. Il match sarà trasmesso in differita da Rai Sport 2 dalle 22.
  
Il tabellino
 
Italia-Usa 10-4
Italia: Tempesti, Luongo 1, Gitto, Figlioli 1, Perez, Felugo 1, Giacoppo, Gallo 2, Presciutti 1, Fiorentini, Aicardi, Deserti 1, Giorgetti 3. All. Campagna.
Usa: Moses, Varellas, Hudnut 1, Powers 2, Wright, Alexander 1, Beaubien, Azevedo, Bailey, Hutten, Smith, Krumpholz, Mann. All. Schroeder.
Arbitri: Margeta (Slo) e Naumov (Rus).
Delegato Fina: Amini (Iri).
Note: parziali 3-1, 2-0, 3-1, 2-2. Uscito per limite di falli Hutten a 6'29" del quarto tempo. Superiorità numeriche: Usa 3/8, Italia 4/6. Spettatori 1000 circa.
 
Consulta tutti i tabellini

SUPER FINAL DI WORLD LEAGUE
FIRENZE, 21-26 GIUGNO 2011
CALENDARIO

Girone A: Stati Uniti, Serbia, Cina, Italia
Girone B: Australia, Canada, Montenegro e Croazia

Martedì 21 giugno
Montenegro-Canada 8-6
Serbia-Cina alle 13-2
Australia-Croazia 6-12
Italia-Stati Uniti 10-4

Classifica girone A
Serbia e Italia 3
Stati Uniti e Cina 0

Classifica girone B
Croazia e Montenegro 3
Canada e Australia 0

Mercoledì 22 giugno
Stati Uniti-Cina alle 16
Montenegro-Croazia alle 17.30
Australia-Canada alle 19
Serbia-Italia alle 20.30

Giovedì 23 giugno
Montenegro-Australia alle 16
Serbia-Stati Uniti alle 17.30
Canada-Croazia alle 19
Italia-Cina alle 20.30

Venerdì 24 giugno - Quarti di finale
a) 2A-3B alle 16
b) 3A-2B alle 17.30
c) 1A-4B alle 19
d) 4A-1B alle 20.30

Sabato 25 giugno - Semifinali
- per il quinto posto
perdente a-perdente d alle 16
perdente b-perdente c alle 17.30
- per il primo posto
vincente a-vincente d alle 19
vincente b-vincente c alle 20.30

Domenica 26 giugno - Finali
per il settimo posto alle 16
per il quinto posto alle 17.30
per il terzo posto alle 19
per il primo posto alle 20.30

Fabio Larosa
Nostrio Inviato