Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei Juniores di Madrid Grecia-Italia 9-8

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/f958b8745eaf9d7f68504c19b4cec7cf.jpg

Azzurrine battute nei quarti di finale dopo i tempi supplementari. La partita era finita 6-6. Sabato 27 agosto alle 16 affrontano l'Olanda nella semifinale per l'assegnazione dei posti dal quinto all'ottavo. Venerdì 26 turno di riposo

MADRID
L'Italia si ferma ai supplementari. Nei quarti di finale dei Campionati Europei juniores femminili di pallanuoto in svolgimento a Madrid ha perso 9-8 con la Grecia dopo gli extra time e una condotta di gara generosa e brillante. I tempi regolamentari si erano chiusi sul 6-6. La squadra di Paolo Zizza si è portata avanti 2-0, poi ha subito il ritorno della Grecia fino al 4-2, è riuscita a pareggiare 4-4, è andata di nuovo sotto di due gol e ha recuperato per la seconda volta il doppio svantaggio. Nei supplementari 1-1 e 2-1.
La Grecia accede così alla zona medaglie e affronta il 27 agosto in semifinale la Russia che ha superato l'Olanda 16-15. L'Italia, invece, giocha le semifinali e finali per l'assegnazione dei posti dal quinto all'ottavo e sabato 27 agosto alle 16.00 affronta l'Olanda in semifinale. Domani 26 agosto è previsto il turno di riposo per tutti. Si torna in acqua sabato. Le finali sono in calendario domenica 28 e la cerimonia di premiazione è fissata alle 21.30. Questa mattina l'Italia si è allenata regolarmente e nel pomeriggio ha svolto riunione tecnica. 
Nell'unico precedente di quest'anno tra Italia e Grecia (nate '94 e seguenti) nella Pythia Cup, il 5 agosto a Itea, la Grecia vinse 9-6, parziali 2-1, 3-1, 2-2, 2-2. Le Azzurrine nel corso della stagione si sono anche allenate in collegiale a Napoli, in common training con l'Ungheria a Budapest e Roma e con l'Australia a Roma.   
 
Il tabellino di Grecia-Italia 9-8 dts
 
Grecia: Diamantopoulou, A. C. Benekou 1, Kalagyrou, I. A. Benekou, Farmaki, I. Charalampidou 1, Zantou 1 (rig), Plevritou 2, Kotsia 1, S. Charalampidou 3, Florou, Kontogianni, Terefou. All. Petrakis  
Italia: Sparano, Dario, Marletta 1, Viacava, Morvillo, Pellegrino 2, Galardi, Tabani 2, Lombardo, Manzoni, Grillo 2, Carrega 1, Lavi. All. Zizza
Arbitri: Dogos (Hun) e Mares (Cze)
Note: parziali 0-2, 4-2, 2-1, 0-1, 1-1, 2-1. Uscita per limite di falli Kotsia (G). Superiorità numeriche: Grecia 2/3 + 2 rigori di cui uno fallito (parato da Sparano) e Italia 4/11 più un rigore fallito da Marletta.
  
Il programma dei quarti di finale – 25 agosto
 
Slovacchia-Ucraina 10-8 QF1
Francia-Portogallo 10-8 QF2
Gran Bretagna-Svezia 14-7 QF3
Germania-Turchia 14-6 QF4
  
Olanda-Russia15-16 QF5
Serbia-Ungheria 3-22 QF6
Grecia-Italia 9-8 dts QF7
Rep Ceca-Spagna 5-25 QF8
  
La griglia delle semifinali – 27 agosto
 
09.00 Ucraina-Svezia
10.30 Turchia-Portogallo
12.00 Slovacchia-Gran Bretagna
13.30 Germania-Francia
  
16.00 Olanda-Italia
17.30 Serbia-Rep. Ceca
19.00 Russia-Grecia
20.30 Ungheria-Spagna
   
Vai ai risultati completi
Vai al programma 
 
Il punto di Paolo Zizza 
Report della terza giornata