Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali Juniores di Trieste Usa-Italia 2-3

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/1dce47cf1ae14805bfe0da461d606b74.jpg

Azzurre in finale per il quinto posto, dove affronteranno la Grecia. Difesa impenetrabile. Il tecnico Zizza: "Grande reazione alla delusione dei quarti". Ungheria-Spagna per il titolo

TRIESTE
L'Italia è in finale per il quinto posto. Le azzurrine nate 1991 e seguenti del tecnico federale Paolo Zizza battono gli Usa per 3-2 nelle semifinali per i posti dal quinto all'ottavo del mondiale di categoria, in corso al Centro Federale "Bruno Bianchi" di Trieste, e domani alle 17 affronteranno la Grecia per eguagliare il miglior risultato storico nella manifestazione.
Complici la stanchezza e la delusione per la partita di ieri sera, l'Italia non ha la brillantezza offensiva dimostrata nel match con la Russia, specie all'inizio, ma dimostra una grande solidità difensiva. Greenwood porta in vantaggio gli Usa sfruttando la superiorità; Dario ripaga con la stessa moneta. Fino a metà partita le difese annullano gli attacchi, il terzo parziale comincia col punteggio ancora inchiodato sull'1-1.
Le statunitense rimettono la testa avanti con Neushul da posizione 4 e dopo 24' il tabellone segna 2-1. Capitan Emmolo parte in controfuga e serve Barzon che pareggia: 2-2 a 7'15" dalla fine. Le azzurre continuano a difendere, quelle poche volte che gli Usa riescono a trovare la porta trovano anche una Teani in grande spolvero, e finalmente passano in vantaggio: Pomeri si alza e tira dai 6 metri, palla che rimbalza sotto al braccio del portiere. A 1'28" dalla fine Giachi conquista espulsione e Zizza chiama time-out: Queirolo perde l'apporto di gambe e la sua conclusione esce morbida: partita ancora aperta. Gli Usa trovano una conclusione allo scadere dei 30" che costringe Teani a deviare in angolo, ancora 30" di sofferenza, scongiurati dalla conclusione di Mendoza, ampiamente a lato.
"Le ragazze hanno reagito alla grande alla stanchezza e alla delusione del quarto di finale con la Russia - evidenzia Paolo Zizza - Non era facile contro una squadra che ci ha battuti per 11-4 nel girone, dopo il grande dispiego atletico e nervoso di ieri. Dal punto di vista fisico gli Usa sembravano anche più in difficoltà di noi. E' una vittoria che ci dà maggiore consapevolezza, ma che accresce anche l'amarezza per il risultato di ieri, che con un pizzico di fortuna, e di precisione sotto porta in più, poteva e doveva essere diverso".
Per il titolo si affronteranno Ungheria e Spagna alle 19.30; per il bronzo Russia-Australia alle 18.15.
 
consulta presentazione e statistiche
consulta il sito ufficiale dei Mondiali
consulta tutti i tabellini della sesta giornata

MONDIALI JUNIORES DI PALLANUOTO FEMMINILE
TRIESTE, 11-17 SETTEMBRE
Fase a gironi

Gruppo A
Ungheria 5, Australia 5, Cina 2, Messico 0
Gruppo B
Russia 5, Olanda 5, Uzbekistan 2, Sudafrica 0
Gruppo C
Grecia 6, Usa 4, Italia 2, Indonesia 0
Gruppo D
Spagna 6, Canada 4, Germania 1, Brasile 1

1^ giornata - domenica 11 settembre
Cina-Messico 18-6
Ungheria-Australia 9-9
Sudafrica-Uzbekistan 7-10
Olanda-Russia 13-13
Indonesia-Grecia 2-37
Canada-Brasile 9-7
Germania-Spagna 7-16
Usa-Italia 11-4

2^ giornata - lunedì 12 settembre
Russia-Uzbekistan 31-1
Sudafrica-Olanda 1-28
Usa-Indonesia 31-0
Spagna-Brasile 17-5
Canada-Germania 10-7
Australia-Messico 32-3
Cina-Ungheria 4-17
Grecia-Italia 9-7

3^ giornata - martedì 13 settembre
Usa-Grecia 7-9
Canada-Spagna 5-9
Germania-Brasile 12-12
Cina-Australia 7-18
Ungheria-Messico 29-1
Sudafrica-Russia 3-24
Olanda-Uzbekistan 21-3
Indonesia-Italia 2-38

4^ giornata - mercoledì 14 settembre
semifinali 13°-16° posto
Messico-Sudafrica 5-8
Indonesia-Brasile 0-21
ottavi di finale
Australia-Uzbekistan 17-5
Cina-Olanda 5-13
Usa-Germania 25-2
Italia-Canada 12-9

5^ giornata - giovedì 15 settembre
finale 15°-16° posto
Messico-Indonesia 6-5
finale 13°-14°posto
Sudafrica-Brasile 9-10 dts (8-8)
semifinali 9°-12° posto
Uzbekistan-Germania 11-10
Cina-Canada 7-11
quarti di finale
Ungheria-Usa 8-9 dts (8-8)
Grecia-Australia 5-10
Spagna-Olanda 11-9
Russia-Italia 7-6 dtr (4-4, 5-5 dts)

6^ giornata - venerdì 16 settembre
finale 11°-12° posto
Germania-Cina 12-13 dts (11-11)
finale 9°-10° posto
Uzbekistan-Canada 6-15
semifinali 5°-8° posto
Usa-Italia 2-3
Grecia-Olanda 11-5
semifinali 1°-4° posto
Ungheria-Russia 12-11 dts (10-10)
Australia-Spagna 7-8

7^ giornata - sabato 17 settembre
finale 7°-8° posto
15.45 Usa-Olanda
finale 5°-6° posto
17.00 Italia-Grecia
finale 3°-4° posto
18.15 Russia-Australia
finale 1°-2° posto
19.30 Ungheria-Spagna

Fabio Larosa
Nostro Inviato