Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1 maschile La decima giornata

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/0267667669967c91781eb89c20afd11f.jpg

In testa vittorie corsare di Savona 15-9 contro la Florentia e dell'AN Brescia 9-7 a Civitavecchia contro l'Enel SNC. Vittorie in casa per Recco, Posillipo, Acquachiara e Ortigia. Si torna in vasca il 30 novembre

ROMA
Turno infrasettimanale per il campionato di serie A1. La decima giornata si apre nel pomeriggio a Siracusa dove, osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del messinese, l'Ortigia batte 8-7 il Nervi (gol decisivo del croato Djogas a 5'24 dell'ultimo quarto) e scavalca i liguri in classifica a 10 punti. Un minuto di silenzio in memoria di Dusan Popovic, ex allenatore per due anni nella massima serie della RN Florentia, ha aperto anche il match di Firenze tra i gigliati e la capolista Carisa Savona: si sono imposti i biancorossi di Andrea Pisano 15-9 confermandosi in testa alla classifica con 26 punti. Seguono ad una lunghezza i biancoazzurri dell'AN Brescia che vincono 9-7 a Civitavecchia contro una volitiva Enel SNC, grazie ai quattro gol del croato Loncar. Vincono le altre inseguitrici con la Ferla Rercco che si impone in casa 17-7 contro la Strano Light Division Catania, e le due napoletane che impongono la legge della "Scandone": il CN Posillipo batte la RN Camogli 10-7, mentre la Carpisa Yamamay Acquachiara soffre per tre quarti il Bogliasco (7-7 nel terzo tempo) poi allunga nel finale e vince 11-9 davanti le telecamere di Rai Sport 2. 
Il campionato osserva un turno di stop visto l'impegno delle squadre azzurre nelle coppe europee nel fine settinana. Si torna in vasca mercoledì 30 novembre per l'undicesima giornata.
 
Vai ai tabellini