Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Qualificazioni olimpiche Pallanuoto a Trieste

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/89c60d5f6dabd1454e72ea1afae8a506.jpg

Il torneo femminile che deciderà i tre pass per Londra (quattro se rinuncia l'Africa) si svolgerà nel Centro federale Bruno Bianchi dal 15 al 22 aprile 2012. L'incontro stamattina tra il Sindaco Cosolini e il Presidente Barelli

TRIESTE
Si terrà a Trieste, dal 15 al 22 aprile 2012, il torneo di qualificazione olimpica per definire l’accesso ai Giochi di Londra 2012 delle migliori squadre della pallanuoto femminile mondiale. E’ il risultato di un incontro tra il Sindaco Roberto Cosolini e il Presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli. Ai Giochi Olimpici di Londra saranno presenti in tutto 8 nazioni, cinque nazioni provenienti una per ogni continente, con l’Europa già rappresentata dalla Gran Bretagna che partecipa di diritto in quanto organizzatrice olimpica, e con tre posti disponibili che saranno assegnati dal torneo preolimpico che si terrà presso la piscina "Bruno Bianchi" del Centro Federale Trieste (quattro se dovesse rinunciare il continente africano). 
“Abbiamo proposto Trieste – ha spiegato il Presidente Paolo Barelli -perchè rappresenta una delle pochissime città in Italia che può attivare due vasche coperte e una scoperta, per partite, riscaldamenti ed allenamenti. In questo modo – ha detto ancora il Barelli - abbiamo anche voluto riconfermare l’antica collaborazione della FIN con una città che ha sempre dimostrato una elevata capacità organizzativa e una preziosa disponibilità all’accoglienza, ospitando due eventi internazionali di alto livello come i Campionati Europei in vasca corta nel 2005 e i recenti Campionati mondiali juniores di pallanuoto femminile, che sarà altresì valorizzata dalla presenza di emittenti televisive di tutto il mondo.”
La risposta del Sindaco è stata di grande apertura e collaborazione “perchè Trieste – ha detto Cosolini - ha una consolidata vocazione ad ospitare eventi sportivi di alto livello e di respiro internazionale, senza dimenticare che la presenza di squadre provenienti da tutto il mondo, composte da atlete, tecnici, dirigenti, arbitri e dai vertici delle Federazioni e dei Comitati olimpici sarà un’ottima promozione per la nostra storia, della cultura cittadina e delle bellezze architettoniche e naturali. Per questi motivi – ha concluso il Sindaco - saremo al fianco degli organizzatori di un evento così importante e che avvicina Trieste ai Giochi Olimpici di Londra”.
Le nazioni presenti al Torneo mondiale preolimpico saranno in tutto 12, e le sei migliori squadre del nostro continente contenderanno i tre posti a disposizione a due nazionali delle Americhe, due dell’Asia e due dell’Oceania. Cinque squadre del nostro continente scaturiranno dai Campionati europei che si terranno ad Eindhoven nel gennaio del 2012 (Italia qualificata in qualità di paese ospitante), dove si confronteranno selezioni come Olanda, campione olimpico in carica, la Grecia campione del mondo, la Russia campione d'Europa, Ungheria, Spagna, Germania e Croazia. 
  
si ringrazia per la collaborazione il Direttore Franco del Campo