Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

World League a Siracusa Report 1^ giornata

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/c12a6d0319122af0aa126e056c827097.jpg

Le azzurre nate '93 battono la Spagna 12-6. Germania-Ungheria 13-8 nella partita che ha aperto il Girone A. Si gioca fino a domenica 13 maggio. Le prime due vanno alla Superfinal di Changshu

SIRACUSA
E' scattata a Siracusa la fase eliminatoria della World League di pallanuoto femminile, girone A europeo. L'Italia partecipa con la Nazionale 1993 e seguenti, attesa dai campionati europei di categoria in programma a Chelyabinsk, in Russia, dal 9 al 16 settembre. All'esordio vittoria 12-6 contro la Spagna. In rete ben sette atlete con Chiara Tabani, che gioca in A2 con la Geofirias Cavalieri Prato, best scorer con 3 reti. Nell'altro incontro la Germania ha sconfitto l'Ungheria 13-8. Azzurre e tedesche con 3 punti, spagnole ed ungheresi a 0. Domattina lo scontro al vertice con inizio alle 11.20. Segue calendario e tabellini:
      
Giovedì 10 maggio
Germania-Ungheria 13-8
Germania: Ahrens, Krieter, Steinbauer 1, C. Scifert, Blomenkamp 4, Ebell, A. Seyfert 2, Wern 3, Illinger, Zimmermann, Gelse 3, Smith, Luca. All. Reinmann
Ungheria: Kasò, Lengyel, Dombradi, Hajor, Gurisatti 3, B. Horvath, Kovesdi, Garda 1 (rig.), Polak, Ziegler 2, Poszkoli 2, Farkas, A. Horvath,. All. Meresz
Arbitri: Severo (Ita) e Colominas (Spa)
Delegato: Aleksandar Šoštar (Srb)
Note: parziali 3-3, 4-3, 3-1, 3-1. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Germania 5/9, Ungheria 2/4 +2 rig. (1 fallito da Garda nel quarto tempo).
    
Spagna-Italia 6-12
Spagna: Herrera, Vincente, Lloret, Gonzales, Roldan, Moraleda 3, Espar, Graupera 1, Forca, Anton 1 - rig., Chillida, Llisterri 1, Sanchez. All. Oca
Italia: Sparano, U. Gitto 2, Verducci, Viacava, Millo 1, Repetto 2, Pellegrino 2, Tabani 3, Marletta, Galardi 1, Boero, Citino 1, Ignaccolo. All. Zizza
Arbitri: Fekete (Ung) e Hentschel (Ger)
Delegato: Aleksandar Šoštar (Srb)
Note: parziali: 1-1, 2-5, 3-2, 0-4. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Spagna 2/5 +1 rig., Italia 1/2. Spettatori 200 circa.
    
Venerdì 11 maggio
Ungheria-Spagna alle 10
Italia-Germania alle 11.20
Spagna-Germania alle 19
Italia-Ungheria alle 20.20
   
Sabato 12 maggio
Ungheria-Spagna alle 10.30
Germania-Italia alle 11.45
Germania-Ungheria alle 19
Italia-Spagna alle 20.20
   
Domenica 13 maggio
Spagna-Germania 10.30
Ungheria-Italia alle 11.45
  
consulta il mediabook della FINA
 
LE CONVOCATE AZZURRE. Il tecnico federale responsabile Paolo Zizza ha convocato 13 atlete: Fabiana Sparano (CN Posillipo), Federica Ignaccolo (IGM Ortigia), Claudia Marletta (Venosan Catania), Giulia Viacava e Virginia Boero (RN Bogliasco), Laura Repetto (NGM Mobile Firenze), Martina Verducci e Alessia Millo (RN Bologna), Maria Giovanna Pellegrino (Volturno SC), Chiara Tabani e Giuditta Galardi (Geofirias Cavalieri Prato), Giusy Citino (Cosenza PN), Ursula Gitto (WP Messina). Lo staff sarà composto, oltre che dal tecnico Paolo Zizza, dal cittì del Setterosa campione d'Europa e qualificato alle Olimpiadi Fabio Conti, dal preparatore atletico Simone Cotini, dal medico Vincenzo Raimondi. Arbitro al seguito Alessandro Severo.
   
IL REGOLAMENTO del torneo prevede che le squadre del girone - composto da Italia, Spagna, Ungheria e Germania, - si affrontino in partite di andata e ritorno in quattro giorni. Le migliori due in classifica si qualificheranno alla finale, in programma dal 29 maggio al 3 giugno a Changshu, in Cina.