instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Europei U19 femminile Italia di bronzo

News Pallanuoto precedenti

Le Azzurrine superano la Grecia 8-7 ai supplementari con un gol di Palmieri. Difesa imbattuta nei 15 minuti finali. Russia campione. I complimenti di Barelli e il commento dei tecnici federali Zizza e Conti

CHELYABINSK
L'Italia conquista la medaglia di bronzo ai campionati europei di pallanuoto femminile under 19 di Chelyabinsk, 1750 km a est di Mosca. Le azzurrine battono 8-7 la Grecia, da cui erano state superate 10-5 nella quarta giornata del girone preliminare, unica sconfitta a fronte di quattro successi, prima dell'eliminazione con le padrone di casa della Russia in semifinale. Decisivo il gol di Palmieri a 2'13 del primo tempo supplementare. La Russia padrona di casa conquista la medaglia d'oro,  battendo l'Ungheria 11-10 in finale.
  
La giovane Italia parte male, chiudendo il primo parziale sotto 3-0. La reazione, però, è veemente e la porta addirittura a ribaltare il punteggio nei secondi otto minuti effettivi con un parziale di 4-0, fino a raggiungere il 5-3 con Millo a 1'32 del terzo tempo. Le azzurrine mantengono il doppio vantaggio sino a metà parziale, poi subiscono il ritorno delle elleniche che passano a condurre per 7-6 con un altro break di 3-0. Nel quarto tempo l'Italia pareggia con Marletta e guadagna i supplementari decisi dal gol vittoria di Palmieri e dalla difesa azzurra, imbattuta per 15'39" effettivi.
 
I COMPLIMENTI DEL PRESIDENTE BARELLI.
"Complimenti allo staff e alle atlete. Questa medaglia chiude una stagione ricca di soddisfazioni: dall'oro europeo del Setterosa all'argento olimpico del Settebello, all'oro europeo della Nazionale 1993 a Canet-en Roussillon. Le ragazze sono cresciute molto grazie al contributo dello staff tecnico, ai due mesi di collegiale al centro federale di Ostia e all'applicazione che le ha portate sino alla medaglia d'argento. Resta un pizzico di rammarico perché avrebbero potuto disputare la finale. Le padrone di casa della Russia, battute nel girone preliminare e poi campionesse d'Europa, si sono fatte trovare più pronte nella partita decisiva. Che sia di insegnamento e di esperienza per favorire una crescita progressiva. Complimenti a tutti!".
     
IL COMMENTO DEL TECNICO RESPONSABILE PAOLO ZIZZA. "Sono contento per il lavoro svolto. Le ragazze meritavano la medaglia e ci hanno sempre creduto dal primo giorno di collegiale al centro federale di Ostia. Desidero menzionare lo spirito di gruppo che ha aiutato le ragazze a superare le difficoltà e a gestire l'emotività nei momenti positivi, come il successo con la Russia, e negativi, come la sconfitta con la Grecia nel girone preliminare. Questa medaglia aiuterà le ragazze a crescere più velocemente. Complimenti a tutte!"
 
IL COMMENTO DEL CT DEL SETTEROSA FABIO CONTI. "Le ragazze hanno disputato un buon torneo, frutto del lavoro di Paolo Zizza e del suo staff. Mi ha fatto molto piacere seguire la squadra da vicino. Le ragazze sono alla soglia del passaggio a senior e se continuano a crederci e a lavorare con impegno potranno avere una carriera importante. Questa medaglia è frutto di venti mesi di programmazione e lavori sinergici tra le prima squadra e le giovanili per assicurare ciclicità di alto livello. Arrivare in semifinale è sempre un risultato di prestigio. Conquistare la medaglia, con così tanto equilibrio, non è mai facile. Complimenti e in bocca al lupo per il prossimo impegno!".
  
Italia-Grecia 8-7 dts (7-7 regolamentari) TABELLINO
Italia: Sparano, Dario 1, Zerbone, Viacava, Bonino, Millo 1, Galardi 1, Tabani 1, Palmieri 2, Marletta 1, Grillo, Pomeri 1 (rig.), Lavi. All. Zizza.
Grecia: C. Diamantopoulou, A. Benekou, Kalargyrou, Tzelepi, Farmaki, E. Plevritrou, Zantou 2, M. Plevritrou, Xenaki 3, V. Diamantopoulou 1, I. Benekou, Kontogianni 1, Terefou. All. Morfesis.
Arbitri: Buch (Spa) e Dumas (Ola).
Note: parziali 0-3, 4-0, 2-4, 1-0; 1-0, 0-0. Uscite per limite di falli Dario (I) a 2'23 del primo tempo supplementare e Pomeri (I) a 2'48 del secondo tempo supplementare. Superiorità numeriche: Italia 1/6 + un rigore trasformato, Grecia 3/12. In panchina, insieme al tecnico federale responsabile Paolo Zizza, il cittì del Setterosa campione d'Europa Fabio Conti. Decisivo il gol di Palmieri a 2'13 del primo tempo supplementare.
 
consulta il sito ufficiale con tutti i verbali