Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Campionati A1. Presentazione ufficiale

Pallanuoto
images/joomlart/article/0f95ca7e547d839b9acc05f72a46e92d.jpg

Si è tenuta oggi, nella sala Rossa del Foro Italico a Roma, la presentazione del 97esimo campionato maschile e del 32esimo campionato femminile di pallanuoto di serie A1. Il torneo maschile si aprirà venerdì con l'anticipo tra RN Bogliasco e Pallanuoto Trieste, in diretta su Rai Sport 2 alle 20.50. Sabato 10 ottobre, invece, prenderà il via la regular season femminile. Novità per l'assegnazione degli scudetti con i playoff che lasceranno spazio alle Final Six in entrambi i campionati. Al torneo maschile parteciperanno quattordici squadre (e non più dodici) e sarà possibile schierare almeno quattro (e non più cinque) italiani in vasca sui sette, mantenendo un limite di due atleti extracomunitari nella lista di 16 giocatori. Confermate sia dieci squadre al via del campionato femminile, sia l’obbligo di schierare almeno sei atlete italiane in vasca, mantenendo un limite di una extracomunitaria nella lista delle 16 giocatrici.
Sala gremita. Al tavolo dei relatori il presidente della Federnuoto Paolo Barelli, i commissari tecnici del Settebello Alessandro Campagna e del Setterosa vincitore della medaglia di bronzo ai mondiali di Kazan Fabio Conti, il dirigente di Raisport Fabrizio Failla; presenti in sala, insieme a tutti i dirigenti rappresentanti delle società e ai consiglieri federali, il capitano del Setterosa Tania Di Mario, i tecnici delle nazionali giovanili Paolo Zizza e Nando Pesci. Nel corso della cerimonia sono state premiate le società che si sono particolarmente distinte durante la stagione 2014/2015: la Pro Recco che ha ottenuto il triplete (Champions League, Campionato e Coppa Italia); la Plebiscito Padova Campione d'Italia e vincitrice della Coppa Italia; il CN Posillipo vincitrice dell'Eurocup; la RN Imperia per aver conquistato la Coppa LEN; la RN Bogliasco vincitrice del Trofeo del Giocatore.
Premi speciali per il commissario tecnico del Setterosa Fabio Conti e per il capitano Tania Di Mario per il bronzo conquistato ai Mondiali di Kazan; per il tecnico federale Nando Pesci, argento mondiale alla guida della Nazionale under 20; per il dirigente di Rai Sport Fabrizio Failla che con le sue oltre mille telecronache ha raccotato le più belle pagine della pallanuoto moderna. 


Le dichiarazioni dei protagonisti


Paolo Barelli, Presidente FIN. "Voglio ringraziare innanzitutto le società che ogni anno compiono grandissimi sforzi per garantire campionati di altissimo livello, nonostante il difficile momento econcomico che sta attraversando tutto il Paese. Questa è una stagione importante che porta alle olimpiadi di Rio per le quali contiamo di qualificare le due nazionali, attraverso i campionati europei di Belgrado o il torneo di qualificazione olimpica. La nuova formula del campionato, condivisa da tutte le società, si presenta più concentrata, perchè si eviteranno i playoff, ma sicuramente più avvincente: la final six dovrebbe essere sinonimo di spettacolarità e agonismo. Abbiamo creato un sistema vincente e in costante crescita come dimostrano i risultati conseguiti dalle nazionali giovanili che gratificano tutto il movimento. Voglio ringraziare, infine, la Rai che anche quest'anno seguirà i campionati, garantendo, come sempre, un prodotto di altissima qualità".


Alessandro Campagna, CT Settebello. "L'idea di viviere una stagione senza playoff ma più regolare mi trova d'accordo. Far giocare tutte le società fino a maggio rappresenta un fattore positivo. La final six può rendere incerto un torneo che vedrà ancora la Pro Recco favorita. Questo è ovviamente una stagione importante perchè ci porta alle Olimpiadi a cui penseremo una volta raggiunta la qualificazione, che mi auguro otteremo già ai campionati europei di Belgrado".


Fabio Conti, CT Setterosa. "Ci aspetta una stagione lunga e spero avvincente. Anche per il Setterosa il grande obiettivo è il raggiungimento della qualificazione olimpica che sarebbe il coronamento di un percorso nuovo e che già ha portato grandi risultati come il bronzo guadagnato e meritato dalle ragazze ai campionati del mondo di Kazan".


Fabrizio Failla, dirigente Raisport. "La Rai garantirà come sempre puntualità e validità del prodotto. E non potremo fare altrimenti perchè gli sport della Federnuoto sono tra i più seguiti dell'ente pubblico come hanno confermato gli ascolti clamorosi dei recenti Mondiali di Kazan. Sono sicuro che da qui a Rio Raisport e Federnuoto viaggieranno spesso insieme"


Le interviste ai protagonisti


Seguono programma ed arbitri.


La prima giornata del campionato maschile


Serie A1 M - 25 e 26 settembre
Venerdì 25 settembre, 20.50 diretta Rai Sport 2
RN Bogliasco-PN Trieste
Arbitri: Collantoni e Riccitelli
Delegato: Salino


Sabato 26 settembre
15.00 CC Ortigia-AN Brescia
Arbitri: Ricciotti e Severo
Delegato: Marchisello


16.00 RN Sori-Pro Recco
Arbitri: Romolini e Savarese
Delegato: Tedeschi


16.00 CC Napoli-RN Florentia
Arbitri: Pinato e Rovida 
Delegato: Rotunno


16.00 SS Lazio Nuoto-Acquachiara
Arbitri: Castagnola e Colombo
Delegato: Taormina


16.00 Sport Management-RN Savona
Arbitri: Calabrò e Caputi
Delegato: Zerbini


17.30 Robertozeno Posillipo-Roma Vis Nova
Arbitri: L. Bianco e Ercoli
Delegato: Barone


La prima giornata del campionato femminile
Serie A1 F - 10 ottobre
GS Orizzonte-Cosenza PN
Rapallo PN-RN Bogliasco
Plebiscito Padova-Acquachiara
RN Bologna-RN Imperia
WP Messina-Prato WP


Le date dei playoff e playout di A1 M: Final Six per lo scudetto dal 26 al 28 maggio e Final Four per la permanenza in A1 il 26 e 27 maggio nella stessa sede. L'ultima squadra della regular season retrocederà direttamente in serie A2.
Le date dei playoff di A1 F: Final Six per lo scudetto dal 20 al 23 maggio; le ultime due squadre della regular season retrocederanno direttamente in serie A2.


Foto GScala/Deepbluemedia.eu