instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

World League. Olanda-Italia remake mondiale

Pallanuoto
images/joomlart/article/69b46bfc27375d321d00d2df67d6edbb.jpg

Due partite in sei giorni. Il Setterosa, bronzo mondiale a Kazan 2015, inizia la nuova stagione con due impegni ravvicinati di World League. Giovedì 22 ottobre a Nijverdal, circa 140 chilometri da Amsterdam, con l’Olanda e martedì 27 ottobre a Budapest, all’Isola Margherita, con l’Ungheria. Per la partita con l'Olanda il commissario tecnico della Nazionale femminile, Fabio Conti, ha convocato la stessa squadra che ha vinto la medaglia di bronzo ai Mondiali in Russia. Partenza oggi per l'Olanda e rientro venerdì in Italia, nuova partenza lunedì 26 ottobre per Budapest e rientro mercoledì sera in Italia. Partite il 22 ottobre alle ore 20.15 con l'Olanda (dirigono lo spagnolo Teixido e il greco Boudramis) e il 27 ottobre alle ore 20.00 con l’Ungheria (arbitrano il greco Chatzianastasiou e lo spagnolo Inesta). Nel girone delle azzurre c’è anche la Francia con la quale esordiranno in casa, il 24 novembre al Centro Federale di Avezzano. Si qualificano alla Superfinal le vincenti dei due gironi europei e la migliore seconda, le prime quattro del torneo intercontinentale e la Cina in qualità di Paese ospitante.


Le convocate per l’Olanda

Laura Teani, Elisa Queirolo e Laura Barzon (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello, Federica Radicchi, Arianna Garibotti e Giulia Gorlero (Despar Messina), Roberta Bianconi e Giulia Emmolo (Olympiakos), Teresa Frassinetti (RN Bogliasco), Francesca Pomeri (Città di Cosenza), Chiara Tabani (Mediostar Prato) e Tania Di Mario (L’Ekipe Orizzonte). Nello staff, con il commissario tecnico Fabio Conti, l’assistente Marco Manzetti, il preparatore atletico Simone Cotini, il team manager Barbara Bufardeci, il medico Vincenzo Ciaccio e la fisioterapista Simona Tozzetti.


 

LA STORIA RECENTE DI OLANDA-ITALIA. Le ultime due semifinali agli Europei di Budapest e ai Mondiali di Kazan l’Italia le ha disputate con l’Olanda e le ha perse entrambe ai rigori. Il 24 giugno 2014 a Budapest 12-11 (8-8 dopo i quattro tempi regolamentari) e il 5 agosto di quest’anno a Kazan 10-9 (5-5 dopo i quattro tempi regolamentari e la rimonta azzurra da 1-5). Agli Europei ungheresi il Setterosa, che era campione uscente dopo il trionfo del 2012 a Eindhoven, concluse al quarto posto, battuto in finale dall’Ungheria 10-9 il 26 luglio 2014 e l’Olanda seconda dopo aver perso la finale per il titolo con la Spagna 10-8. Ai Mondiali in Russia il Setterosa ha vinto la medaglia di bronzo battendo l’Australia in finale 12-10 dopo i rigori (7-7 a fine partita) e l’Olanda quella d’argento perdendo la finale son gli Stati Uniti 5-4. Agli Europei 2012, invece, Olanda battuta 17-15 nei quarti di finale, dopo supplementari e rigori; l’Italia vinse il titolo europeo superando in finale la Grecia 13-10 e l’Olanda chiuse al sesto posto perdendo 11-10 con la Spagna. Ai Mondiali di Barcellona 2013 Italia e Olanda non si sono affrontate: le azzurre hanno chiuso al nono posto e le olandesi al settimo.

LA STORIA RECENTE DI UNGHERIA-ITALIA. Nelle ultime due edizioni dei campionati europei e dei campionati del mondo, Italia e Ungheria si sono affrontate soltanto due volte e in entrambe hanno vinto le magiare. La prima ai Mondiali 2013 a Barcellona, il 23 luglio nella fase preliminare 10-4; la seconda agli Europei 2014 a Budapest, il 26 luglio nella finale per il bronzo 10-9. Anche a Barcellona l’Ungheria vinse la medaglia di bronzo battendo ni finale la Russia 10-8. Italia e Ungheria non si sono affrontate, invece, agli Europei 2012 a Eindhoven dove il Setterosa vinse l’oro (13-10 alla Grecia) e l’Ungheria il bronzo (9-8 alla Russia) e ai Mondiali di quest’anno a Kazan dove le azzurre hanno conquistato la medaglia di bronzo (12-10 all’Australia dopo i tiri di rigore) e le ungheresi hanno chiuso al nono posto (22-7 al Brasile). Ultimamente Italia e Ungheria si sono affrontate molto più spesso in World League e in questo caso i precedenti sono a favore dell’Italia. Tre vittorie azzurre nelle ultime quattro partite, tutte nei gironi eliminatori: 11-9 il 16 dicembre 2014 a Szentes e 12-9 il 24 marzo 2015 a Imperia nell’edizione 2014/15 per l’Italia (poi settima nella Superfinal a Shanghai); 15-12 per l’Ungheria il 13 marzo 2014 a Budapest e 7-5 per il Setterosa il 14 dicembre 2013 a Catania, nell’edizione 2013/2014 in cui ha conquistato la medaglia l’argento nella Superfinal a Kunshan. 

 

WORLD LEAGUE FEMMINILE 2015-2016

 

Gruppo A: Italia, Olanda, Ungheria, Francia 

Gruppo B: Russia, Spagna, Grecia, Germania
 

Anticipo 3^ giornata – 22 ottobre 2015

Olanda-Italia, Nijverdal ore 20.15 

 

1^ giornata - 27 ottobre 2015

Olanda-Francia, Amersfoort ore 18.45

Ungheria-Italia, Budapest ore 20.00

Russia-Germania, Mosca ore 20.00

(arbitra Luca Bianco con il francese Vanhemes)

Grecia-Spagna, Atene ore 20.00

(delegato Gianni Lonzi)
 

2^ giornata - 24 novembre 2015

Ungheria-Olanda

Italia-Francia, Avezzano ore 20.30 diretta Rai Sport
  

3^ giornata - 8 dicembre 2015

Francia-Ungheria
 

4^ giornata - 23 Febbraio 2016 

Italia-Ungheria
Francia-Olanda


5^ giornata - 12 aprile 2016 

Francia-Italia
Olanda-Ungheria


6^ giornata - 3 maggio 2016

Italia-Olanda
Ungheria-Francia

 

Superfinal 7-12 giugno 2016 a Shanghai

 

Albo d’oro World League Femminile

 

2004 1.USA 2.HUN 3.ITA

2005 1.GRE 2.RUS 3.AUS

2006 1.USA 2.ITA 3.RUS

2007 1.USA 2.AUS 3.GRE

2008 1.RUS 2.USA 3.AUS

2009 1.USA 2.CAN 3.AUS

2010 1.USA 2.AUS 3.GRE

2011 1.USA 2.ITA 3.AUS

2012 1.USA 2.AUS 3.GRE

2013 1.CHN 2.RUS 3.USA

2014 1.USA 2.ITA 3.AUS

2015 1.USA 2.AUS 3.NED

Il sito ufficiale

F
oto Deepbluemedia.eu