Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali U20 F. Italia-Israele 15-9. Azzurre in semifinale contro la Spagna

Pallanuoto
images/large/Mondiali_Under20_fem_Ita_israele_14_10_2021.jpg

Il primo obiettivo è stato raggiunto. L'Italia è in zona medaglie. Le ragazze di Giacomo Grassi battono Israele 15-9 nei quarti di finale e approdano alla semifinale dei campionati mondiali di Netanya. Azzurre sempre avanti e in controllo. Le padrone di casa, che avevano saltato gli ottavi, subiscono il primo stop dopo tre vittorie consecutive nel girone preliminare. L'Italia in semifinale, venerdì alle 19.00, affronterà la Spagna che nell'ultimo quarto ha sconfitto 10-5 la Russia

La partita. Il primo break è azzurro con la doppietta di Cordovani in poco più di un minuto e mezzo, a cui replica Israele con la doppietta di Bogachenko. Nel finire di primo tempo Italia di nuovo a +2 con i gol in extra player di Leone e Giustini. Inizia il secondo e arriva un'altra doppietta, quella di Bettini, e la squadra di Grassi allunga a +4. Israele, che finora non aveva avuto problemi nel proprio girone con Serbia, Argentina e Perù, si trova ad affrontare le prime difficoltà. Guadagna tre superiorità numeriche consecutive ma l'Italia difende con ordine; soltanto al terzo tentativo realizza Farkash (3-6). L'Italia appare in controllo: "ruggisce" con il secondo gol personale di Leone, trenta secondi dopo Bogachenko firma la tripletta sfruttando la decima superiorità (4-7 a metà gara). Nel terzo periodo va a segno anche Iannarelli che mette il sigillo sul 9-5. A quattro minuti dalla fine Yaacobi, l'ultima ad arrendersi, su rigore segna l'ottavo gol per le calottine bianche (8-13).  Poi Giustini, premiata come migliore giocatrice e realizzatrice del match (5 gol), rimette le cose a posto con altri due gol e ancora Yaacobi fissa i risultato nei secondi finali.      

Programma e risultati quarti di finale - 14 ottobre

Grecia-Serbia 18-5 (6-1, 3-2, 4-2, 5-0)
Olanda-Ungheria 12-13 (5-2, 4-5, 1-3, 2-3)
Israele-Italia 9-15 (2-4, 2-3, 2-4, 3-4)
Russia-Spagna 5-10 (2-3, 0-3, 2-1, 1-3)

Programma semifinali - 15 ottobre (-1 ora in Italia)

Semifinali 5/8 posto
13.30 Serbia-Olanda
16.00 Israele-Russia

Semifinali 1/4 posto
17.30 Grecia-Ungheria
19.00 Italia-Spagna

FORMULA. Ai mondiali in Israele partecipano 16 Nazioni, divise in quattro gironi nella fase preliminare dal 10 al 12 ottobre. Le vincenti sono promosse ai quarti (14 ottobre), le seconde e terze si incrociano negli ottavi (13 ottobre) e le quarte si affrontano per l'assegnazione delle ultime quattro posizioni (13 e 14). Le semifinali per le medaglie e le finali per i posti dal 9° al 12° sono in calendario il 15 ottobre. Le finali per le medaglie e per le altre quattro posizioni il 16 ottobre.

Le 13 convocate: Valeria Uccella (Vela Nuoto), Alessia Iannarelli, Sofia Giustini e Sara Carosi (SIS Roma), Sara Cordovani e Letizia Nesti (RN Florentia), Aurora Condorelli, Morena Leone, Veronica Gant e Dafne Bettini (L'Ekipe Orizzonte), Lucrezia Cergol e Giorgia Klatowosky (PN Trieste), Gaia Gagliadri (Bogliasco 1951). Nello staff, insieme al tecnico Giacomo Grassi, il team leader Fabio Conti, l'assistente Manuel Bombelli, il team manager Marco Manzetti, il medico Beatrice Berti, la fisioterapista Flavia Mangiapane. Arbitro italiano al seguito Alessia Ferrari. 

Vai al sito ufficiale