Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Campionati A1. Sospesa Posillipo-Telimar. Le griglie dei playoff

Pallanuoto
images/large/pallone_30_11_2020.jpg

L'ultimo turno dei preliminay round di A1 maschile e il settimo dei play out, l'ultimo dei preliminay round scudetto di A1 femminile e del final round e la penultima giornata dei quattro gironi della serie A2 maschile. Il programma del week end della pallanuoto, che coinvolge anche la serie B con quattro recuperi sabato e la serie A2 femminile domenica, tiene tutti impegnati.
Girone F. L'attenzione è rivolta subito alla partita di venerdì sera, vinta dalla RN Savona sulla RN Salerno per 11-9 con la squadra di Angelini che blinda il secondo posto e le semifinali scudetto contro la Pro Recco. Basta il 3 a 1 del primo parziale, firmato Molina Rios, Bruni e Iocchi Gratta, a sancire la vittoria finale dei liguri, poi tre tempi chiusi in pareggio. Nei due minuti finali gli ospiti provano il tutto per tutto arrivando al -1, ma il rigore realizzato da Rizzo a 4 secondi dalla sirena chiude i giochi.
Vittoria agevole dell'AN Brescia sulla CC Ortigia per 10-2. I siciliani rimangono in scia degli avversari solamente fino al cambio campo. Dopo i primi due tempi giocati all'insegna dell'equilibrio, i lombardi guidano l'incontro avanti 2-1. Cannella, dopo aver sbagliato un rigore (palo), segna la rete del 3-1 cui risponde Di Luciano dopo circa venti secondi. Mantenendo la propria inviolata fino alla sirena, i ragazzi di coach Bovo piazzano un break di sette reti consecutive che consente loro di aumentare gradualmente il vantaggio.
Girone E. Sospesa la gara di Napoli tra CN Posillipo e Telimar in seguito alla positività al Covid-19 riscontrata ad alcuni componenti del gruppo squadra rossoverde (la partita si sarebbe dovuta disputare sabato alle 15). Invece la Pro Recco batte la Pallanuoto Trieste per 13-5. La cinquina di Mandic e solo due azioni in superiorità numerica concesse, entrambe neutralizzate, permettono ai nei vincitori della UnipolSai Cup, la coppa Italia, di gestire facilmente il match che guidano 6-1 dopo il secondo tempo e 9-2 alla fine del terzo.
 
Al Foro Italico la Roma Nuoto batte 12-8 la San Donato Metanopoli nei playout (G). Le due squadre si contendono il vantaggio fino al 4-4. Poi lo strappo decisivo dei romani tra seconda e terza frazione, con un lungo 6-0 aperto da Casasola e chiuso da Francesco Faraglia. Niente da fare per gli ospiti che provano ad accorciare negli ultimi otto minuti: la tripletta di Ravina, Giovanni e Lorenzo Bianco li ferma a -4. Finisce 9-4 tra Iren Genova Quinto e SS Lazio. La squadra di casa rimane in controllo di punteggio per tutto il match e, dopo un primo 3-2, inizia ad allungare le distanze con il 3-1 della seconda frazione (firmato Brambilla, Gavazzi e Gitto) e con la rete di Inaba nella successiva. La doppietta di Fracas chiude la partita.

Semifinali scudetto 

(andata 12 maggio - ritorno 15 maggio)

Telimar Palermo-AN Brescia
RN Savona-Pro Recco

Formula. Il secondo incontro in casa della migliore classificata nella fase preliminary round scudetto. Se al termine del secondo incontro si determinasse una situazione di parità di punti in palio e di differenza reti, si procederà con i tiri di rigore che stabiliranno la qualificata in finale. 

Finale 5° posto

(andata 15 maggio - ritorno 22 maggio)

3^ classificata girone E (Pallanuoto Trieste/CN Posillipo)-CC Ortigia


Nel campionato di A1 femminile è già decisa la classifica dei preliminay round scudetto con il Plebiscito Padova certo del primo posto avendo tre punti in più de L'Ekipe Orizzonte e gli incontri diretti favorevoli. Plebiscito Padova conferma il primato imponendosi 11-6 sulla CSS Verona, che rimane ultima in classifica con un punto. Partenza sprint per le padroni di casa, sempre sopra nel punteggio, che sono avanti 3-0 dopo la prima frazione di gioco. All'intervallo lungo aumentano il vantaggio con Centanni (tripletta), Meggiato e Ranalli (6-1). Negli ultimi due quarti le ragazze di coach Posterivo gestiscono il distacco in maniera ottimale concedendo quasi nulla alle avversarie. Le reti di Cocchiere nel finale consentono alle sue compagne di chiudere l'incontro con cinque lunghezze di scarto sulle ospiti.
Alla "Scuderi" di Catania si ripropone la finale di Coppa Italia del 9 aprile scorso al Polo Acquaitico Frecciarossa di Ostia tra L'Ekipe Orizzonte e la Lifebrain SIS Roma: il mese scorso vinsero le catanesi 6-5 (oggi seconde con 10 punti) con le giallorosse protagoniste di una rimonta nella seconda metà di gara. Le romane sono terze a quota 4. Oggi si impone la Roma10-5 disputanto "la partita perfetta". Orizzonte bene soltanto in avvio con l'uno-due Barzon-Palmieri; poi è cresciuta la Roma (2-2 e sorpasso decisivo già nel secondo tempo) che ha avuto in Avegno, Chiappini e Picozzi le finalizzatrici migliori (7 gol in tre). Gorlero evita un passivo peggiore con alcuni ottimi interventi e parando il rigore a Chiappini nel terzo tempo.
Tutto già quasi definito anche nel final round, sebbene sia rimasta una partita da recuperare (Bogliasco-Trieste rinviata a data da destinarsi), dove non sono previste retrocessioni. La Pallanuoto Trieste passa 9-7 ad Ancona, superando l'avversaria in classifica. L'Ancona, però, gioca alla pari dal primo all'ultimo minuto: si porta in vantaggio con Altamura nel primo tempo per il momentaneo 2-1 e rimane in scia agganciando le avversarie per tre volte. L'ultimo quarto risulta decisivo, dopo il 7-7 siglato da Colletta, le reti di Gagliardi e Boero consegnano la vittoria alle triestine.
Bogliasco supera 7-4 la capolista. Florentia in vantaggio (2-1) dopo 11 minuti dal fischi di inizio, quando le liguri con Millo iniziano la corsa verso la vittoria. Le viola rimangono in partita fino al gol di Cordovani per il momentaneo 4-4 all'inizio del terzo periodo. Le reti di Cordovani, Cuzzupè, Millo e Rogondino non lasciano spazio alle avversarie.


Semifinali scudetto

(14, 18 ed ev. 22 maggio)

Plebiscito Padova-CSS Verona
L'Ekipe Orizzonte-Lifebrain SIS Roma

Formula. L'eventuale terzo incontro si svolgerà in casa della migliore classificata nel girone della fase preliminary scudetto. 

Serie A1 M


Preliminary round - girone E - 6^ giornata
CN Posillipo-Telimar Palermo SOSPESA
Pro Recco-Pallanuoto Trieste 13-5

Preliminary round - girone F - 6^ giornata
RN Savona-RN Nuoto Salerno 11-9
AN Brescia-CC Ortigia 10-2


Play out - girone C - 7^ giornata
Roma Nuoto-San Donato Metanopoli 12-8
Iren Genova Quinto-Lazio Nuoto 9-4

Serie A1 F

Preliminary round - girone C - 6^ giornata
Plebiscito Padova-CSS Verona 11-6
L'Ekipe Orizzonte-Lifebrain SIS Roma 10-5

Final round - girone D - 6^ giornata
Vela Nuoto Ancona-Pallanuoto Trieste 7-9 
Bogliasco 1951-RN Florentia 7-4

Foto DBM DeepBlueMedia