Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1 femminile. Orizzonte vince il big match, ok Padova, Ancona e Trieste

Pallanuoto
images/large/Pallanuoto_20190106_STA6454800x450Chiappini.jpg

Sabato 20 febbraio torna la serie A1 femminile con la sesta giornata, ultima della regular season.
Girone A. Successo in rimonta della Pallanuoto Trieste che supera 14-13 la Bogliasco 1951. Liguri avanti 9-6 nel terzo tempo; poi la veemente reazione delle giuliane con i gol in sequenza di Bettini, Gant, Cergol, Klatowski e i due di Gagliardi che valgono il 12-9. Dopo il botta e risposta tra Amedeo e Bettini (13-10); le bogliaschine tornano in scina con gli squilli delle giovani Santinelli e Lombella per il 13-12 a due minuti dalla fine. Ma le alabardate mettono in tre punti in ghiaccio con la rete in extraplayer di Klatowski per il decisivo 14-12 a cento secondi dalla conclusione.
La Plebiscito Padova supera 9-7 la CSS Verona e chiude in testa il raggruppamento. L'allungo determinante delle patavine, già avanti 7-3 all'inversione di campo, in avvio di terza frazione con le reti di Millo e Queirolo che fissano il 9-3; la rimonta delle scaligere si ferma alla rete del definitivo 9-7 di Zanetta.
Girone B. In diretta su Waterpolo Channel la vittoria per 9-6 de L'Ekipe Orizzonte sulla SIS Roma che paga lo 0 su 7 in superiorità numerica. Ritmi subito alti e nel giro di un amen botta e risposta tra Palmieri e Di Claudio (1-1). Etnee sul +2 con Ioannou in extraplayer e Palmieri. Giallorosse che riequilibrano il punteggio con Storai e Nardini (3-3). La conclusione dal perimetro di Marletta e il tap-in di Vukovic valgono il 5-3 Orizzonte dopo un tempo.
Un solo squillo nel secondo tempo è di Giustini implacabile da zona quattro per il 5-4 a metà gara.
Si riparte e l'Orizzonte accelera e vola sul +4 con il fendente da posizione centrale di Barzon, lo schiaffo di Vukovic che non può sbagliare a due metri da Sparano e la bordata dai sette metri di Garibotti (8-4). Tabani prova a scuotere la SIS Roma e di rapina sigla l'8-5 dopo tre parziali di gioco.
La SIS spreca un paio di contropiedi in avvio di quarto periodo e viene punita dal diagonale di Marletta, ben servita da Emmolo, che fissa il 9-5 che indirizza definitivamente il match. L'ultima ad arrendersi tra le giallorosse è Giustini che firma il 9-6 conclusivo, con un'altra bella sassata da posizione defilata. 
Colpo della Vela Nuoto Ancona che passa meritatamente in casa di una spenta RN Florentia. Le toscane tengono fino al 3-3 di Francini che chiude il terzo quarto. Poi lo strappo decisivo delle marchigiane con la doppietta di De Matteis e la rete di Ivanova che valgono il 6-3. Nel finale Banchelli, estremo difensore gigliato, in proiezione offensiva sigla il 6-4 finale.

Formula.  La seconda fase si articolerà con altri due gironi per ulteriori sei giornate: quello dei playoff che sarà composto dalle migliori due squadre classificate nei gironi della prima fase - che proseguirà con semifinali ad incrociare e finali scudetto e per il terzo posto - e quello dei playout senza retrocessioni con le altre quattro squadre per definire la classifica dal quinto all'ottavo posto. Seguono programma, arbitri e classifiche.

A1 FEMMINILE

6^ giornata - sabato 20 febbraio

girone A 

Pallanuoto Trieste-Bogliasco 1951 14-13
Plebiscito PD-C.S.S. Verona 9-7

Plebiscito e CSS Verona al preliminary round scudetto
Pallanuoto Trieste e Bogliasco 1951 ai play out

Vai alla classifica

girone B
L'Ekipe Orizzonte-Lifebrain S.I.S Roma 9-6  trasmessa su Waterpolo Channel
R.N. Florentia-Vela Nuoto Ancona 4-6

L'Ekipe Orizzonte e SIS Roma al preliminary round scudetto
RN Florentia e Vela Nuoto Ancona ai play out

Vai alla classifica