Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1 M. Ok Brescia, Ortigia e Savona, colpo Salerno

Pallanuoto
images/large/michele_mezzarobba800x450.jpg

Torna sabato 19 ottobre la serie A1 maschile con la seconda giornata. Tutte le azioni in inferiorità numerica salvate (6 su 6) e la cinquina di uno strepitoso Cannella per l'AN Brescia che supera 14-4 la Canottieri Napoli.
Davanti alle telecamere di Waterpolo Channel la vittoria della CC Ortigia (12-8) in casa della Sport Management che paga il 2/10 in superiorità numerica. Mastini avanti 5-4 con Ravina in apertura di terzo tempo. Quindi lo strappo dei biancoverdi che ribaltano il punteggio e allungano (7-5) con la doppietta di Gallo e lo squillo in extraplayer di Vidovic. Poi tre botta e risposta: quello tra Ferrero e Dolce vale il 10-8 a trenta secondi dalla conclusione. Prima della fine ancora il giovane Ferrero, l'anno scorso a Bogliasco, supera Nicosia per il 12-8 finale.
Secondo risultato utile consecutivo per la RN Savona, che dopo il pareggio in casa della CC Napoli, batte 14-13 la Telimar cui non basta la cinquina di Draskovic. Biancorossi sempre avanti nel punteggio e sul +4 (9-5 e 11-7) nel terzo tempo. Poi la reazione dei siciliani che si riportano più volte sul -1, mancando l'aggancio, fino al 14-13 finale.
Finisce in parità tra Circolo Nautico Posillipo e RN Florentia in un match a dir poco rocambolesco. I rossoverdi conducono 8-6 dopo tre tempi; poi i gigliati riequilibrano il punteggio con il mini break firmato Andrea Di Fulvio e Razzi (8-8) e successivamente mettono la freccia con la doppietta di Razzi (10-9). Mattiello prima sbaglia il rigore del pareggio ma si riscatta e a ventinove secondi dalla fine trova il jolly in extraplayer che vale il 10-10 finale.
Il gol di Camilleri a sette secondi dalla fine per il pareggio della Roma Nuoto (8-8) in casa della Iren Genova Quinto-Roma Nuoto. Rimpianti da entrambe le parti. Giallorossi sul +2 (7-5) in apertura di ultimo periodo; i biancorossi ribaltano il punteggio con la tripletta di Tabbiani (8-7). Sembra fatta per i liguri ma praticamente all'ultimo respiro Camilleri segna la rete dell'8-8.
Colpaccio esterno, per il primo successo nella massima serie, per la Campolongo Hospital RN Salerno che supera 14-11 la Lazio Nuoto. I biancocelesti tengono fino all'8-8 d i Ferrante. Successivamente i due decisivi mini break dei campani: Gandini e Parrilli siglano il 10-8; Elez, Cuccovillo e Luongo il determinante 13-9 dopo due minuti dell'ultima frazione.


Nell'anticipo di mercoledi 16 la Pro Recco - impegnata nei preliminari di Champions League - ha sconfitto 19-8 la Pallanuoto Trieste, con manita di Aicardi, poker di Di Fulvio e tripletta di Mandic.

A1 maschile - Programma 2^ giornata

Mercoledì 16 ottobre
Pro Recco-Pallanuoto Trieste 19-8
Tabellino e play by play

Sabato 19 ottobre
CN Posillipo-RN Florentia 10-10
Sport Management-CC Ortigia 8-11 - trasmessa su Waterpolo Channel
Arbitri: Pinato e Castagnola
AN Brescia-CC Napoli 14-4
Iren Genova Quinto-Roma Nuoto 8-8
RN Savona-Telimar 14-13
Lazio Nuoto-Campolongo Hospital RN Salerno 11-14

Le dirette di Waterpolo Channel del mese di ottobre

Sabato 5 ottobre
1^ A1 mas Roma Nuoto-CN Posillipo alle 18.00

Sabato 19 ottobre
2^ A1 mas Sport Management-CC Ortigia alle 18.00

Mercoledì 23 ottobre
3^ A1 mas RN Florentia-Iren Genova Quinto alle 20.00

Sabato 26 ottobre
4^ A1 mas RN Savona-CC Ortigia alle 15.00

Formula campionato maschile. Lo scudetto sarà assegnato dallo scontro diretto tra le prime due società classificate al termine della stagione regolare; il terzo posto, che assegna l'ultimo pass utile per partecipare alla Champions League della stagione successiva, sarà determinato dal confronto tra le società terza e quarta classificate. Il quinto posto, ultimo per partecipare alla Euro Cup della stagione successiva, sarà determinato dalla classifica della stagione regolare. Premesso che l'ultima squadra classificata retrocederà in serie A2, la seconda retrocessione sarà determinata dallo scontro diretto tra le società dodicesima e tredicesima classificate a meno che non vi siano 10 o più punti di differenza che determinerebbero la retrocessione diretta della tredicesima classificata. Le serie dei playoff e playout salvezza si disputeranno al meglio delle due partite su tre. La prima partita ed eventuale terza partita si disputeranno in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione regolare.