Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1 F. Vincono le big, Verona passa a Bogliasco

Pallanuoto
images/large/WhatsApp_Image_2019-09-29_at_07800x450.jpg

Scatta la serie A1 femminile, giunta alla 36esime edizione. Si comincia da Bogliasco, dove la squadra di casa, allenata da Mario Sinatra riceve il CSS Verona, ex matricola e rivelazione della passata stagione, guidata da Giovanni Zaccaria. Vincono 11-7 le venete che mandano a segno otto giocatrici di movimento. Le liguri, sotto 4-0 e 5-2 nel secondo tempo, rientrano fino al 5-5 di Mori in apertura di terza frazione; poi il determinante strappo delle scaligere con i gol in sequenza di Carotenuto, Marchetti e Alogbo che valgono il decisivo 8-5.
La RN Florentia passa a fatica in casa della neo promossa Vela Ancona Nuoto. Le marchigiane, avanti 4-3 in apertura di quarto tempo con lo squillo di Ferretti, tengono fino al 5-5 che resiste fino a un minuto dalla conclusione. Negli ultimi sessanta secondi Marioni, in superiorità numerica, e Cordovani regalano i tre punti alle gigliate. L'Ekipe Orizzonte festeggia l'esordio alla "Francesco Scuderi" da Campione d'Italia battendo l'ambiziosa Kally Milano guidata da Leonardo Binchi 11-7. Per l'occasione ci sono anche le telecamere di Waterpolo Channel. Le catanesi di Martina Miceli risolvono la partita nel quarto tempo con i gol di Marletta, Aiello e Ioannou. Le milanesi, che giocano alla pari tre tempi, maritano gli applausi del pubblico di casa e Carrega con 4 gol è la migliore realizzatrice del match. Vittoria sofferta ma meritata anche per il Plebiscito Padova che piega 13-10 il Rapallo al termine di una partita ricca di gol e rigori relizzati e falliti. Match winner Ranalli con 6 gol personali. Soltanto la SIS Roma vince comodamente. Le cinquine di Avegno e capitan Picozzi e sei azioni in inferiorità numerica su sette difese per le romane di Marco Capanna che al Centro Federale di Ostia domina 17-8 la neo promossa Pallanuoto Trieste.

A1 femminile

1^ giornata - sabato 5 ottobre

Bogliasco 1951-CSS Verona 7-11
Vela Nuoto Ancona-RN Florentia 5-7
L''Ekipe Orizzonte-Kally NC Milano 11-7
(diretta su Waterpolo Channel)
SIS Roma-Pallanuoto Trieste 17-8
Plebiscito PD-Rapallo Pallanuoto 13-10

Tabellini e play by play

Le dirette di Waterpolo Channel del mese di ottobre

Sabato 5 ottobre
1^ A1 fem L'Ekipe Orizzonte-Kally NC Milano alle 17.00

Sabato 12 ottobre
2^ A1 fem Rapallo-SIS Roma alle 18.30

Sabato 19 ottobre
3^ A1 fem Bogliasco 1951-Pallanuoto Trieste alle 15.00

Sabato 26 ottobre
4^ A1 fem Rapallo Pallanuoto-Bogliasco 1951 alle 18.30

Formula campionato femminile. I playoff scudetto, cui parteciperanno le prime quattro squadre classificate al termine della stagione regolare, prevede semifinali e finale per il primo posto. Le semifinali si disputeranno secondo gli abbinamenti prima-quarta e seconda-terza con partite di andata e ritorno. Le gare di ritorno si giocheranno in casa delle squadre meglio classificate al termine della stagione regolare. Le squadre vincenti giocheranno la finale scudetto con serie al meglio delle due partite su tre. Il terzo posto, ultimo per partecipare alle coppe europee della stagione successiva, sarà determinato dalla migliore classifica al termine della stagione regolare tra le squadre perdenti le semifinali. Premesso che l'ultima squadra classificata retrocederà in serie A2, la seconda retrocessione sarà determinata dal confronto tra le società ottava e nona classificate a meno che non vi siano 7 o più punti di differenza che determinerebbero la retrocessione diretta della nona classificata. La prima partita ed eventuale terza della finale scudetto e del playout salvezza si disputeranno in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione regolare.