Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1 M. L'ultima della regular season

Pallanuoto
images/joomlart/article/807fd6a5d1a99b12731210c8936c679e.jpg

Ultima giornata della regular season per la serie A1 maschile. Le partecipanti alla Final Six di Sori saranno Pro Recco, AN Brescia, Bpm Sport Management, Robertozeno Posillipo, Canottieri Napoli e Carisa Savona. Ai playout Roma Vis Nova, Lazio Nuoto, CC Ortigia e Rari Nantes Florentia. Retrocede in serie A2 la RN Sori.


Campionato serie A1 maschile


26^ Giornata - sabato 21 maggio 2016


ROBERTOZENO POSILLIPO - CARISA RN SAVONA  9-7


posilliposavona210520162



ROBERTOZENO POSILLIPO: Caruso, Cuccovillo, Marinic Kragic, Foglio 1, KliKovac 1, Russo, Renzuto 2, Briganti, Buslje 2, Saviano, Dolce 2, Saccoia 1, Negri. All. Occhiello
CARISA RN SAVONA: Antona, Alesiani 1, Pesenti, Colombo, L. Bianco 1, Cesini 1, Milakovic 1, G. Bianco, Agostini, Piombo, Sadovyy 3, Zerilli. All. Angelini
Arbitri: Centineo e Severo
Delegato. De Chiara
Note: parziali 4-1, 0-2, 1-1, 4-3. Uscito per limite di falli Agostini (Savona) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Posillipo 4/8 e Savona 0/7. Spettatori 100 circa.


Commento. Con questo successo la Robertozeno Posillipo chiude la regular season al quarto posto, sconfitta indolere per la Carisa Savona già qualificata alla Final Six scudetto. I gol di Sadovyy, Renzuto Iodice e Dolce consentono ai padroni di casa di chiudere avanti 4-1 il primo tempo. Le reti di Sadovyy e Lorenzo Bianco consentono agli ospiti di andare sul 4-3 punteggio con cui si arriva a metà gara. Le distanze tra le due squadre restano invariate alla fine della terza frazione (5-4). Il break decisivo della Robertozeno arriva nel quarto periodo con le marcature di Klikovac e Renzuto Iodice per l'8-5 che spegne le velleità della Carisa, garantendo alla squadra in calottina i tre punti.


play by play


RARI NANTES SORI-CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA 4-19

foto

RARI NANTES SORI: Massaro, Ferrero , Gandini C. , Barattini , Viacava A. 1, Bianchetti, Benassutti , Percoco  2, Penco 1, Manzi E. , Gualdi F. , Megna , Benvenuto. All. Temellini.
CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA: Volarevic , Perez  2, Rossi , Korolija 2, Scotti Galletta 1, Lanzoni 1, Marziali 2, Tozzi , Gitto M. , Luongo S. 4, Valentino 3, Luongo M. 4, Cicatiello . All. Brancaccio.
Arbitri: Collantoni e Navarra
Note: parziali 0-4, 0-4, 2-4, 2-7. Collantoni arbitra la 250esima partita in serie A. In porta per l'Acquachiata il debuttante in serie A1 Cicatiello. Uscito per limite di falli Megna (Sori) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Sori 2/9, Acquachiara 4/12. Spettatori: 100 circa.

Commento. La Carpisa Yamamay Acquachiara travolge 19-4 la RN Sori e chiude così una stagione al di sotto delle aspettative; per i liguri questa sconfitta sancisce la matematica retrocessione in serie A2. Il match è già chiuso dopo i primi due tempi. Gli ospiti vanno in gol otto volte consecutive: quaterna di Stefano Luongo, doppietta di Michele Luongo e una rete a testa di Marziali e Lanzoni per l'8-0 di metà gara. Il primo gol della RN Sori lo segna Viacava a 1'07'' del terzo periodo. La formazione di Brancaccio, però, non si placa e con Perez, Michele Luongo e Scotti Galletta va sul 12-2 che apre l'ultima frazione. Il quarto parziale è uno show dell'Acquachiara che viola la porta di Massaro altre sette volte per il 19-4 con cui termina l'incontro.


BOGLIASCO BENE-ROMA VIS NOVA 14-8


bogliascovisnova210520162
BOGLIASCO BENE: Prian, De Trane, Di Somma A. 2(1 rig.), Gavazzi 1, Guidaldi 1, Ravina 1, Gambacorta 2, Gonzalez Alonso 1, Guidi 3, Fracas 3, Monari, Giordano, Pellegrini. All.Bettini
ROMA VIS NOVA: Bonito, De Oliveira Crivella 3, Murro, Pappacena 1, Bezic, Oneto Gomes, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Carchiolo, Mandolini 2, Del Basso 2, Nicosia. All.Ciocchetti
Arbitri: Gomez e Lo Dico
Note: parziali 1-2, 4-1, 4-2, 5-3. In porta per la Bogliasco Bene il numero 13, Pellegrini. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Bogliasco 3/10 + un rigore e Vis Nova 2/6. Spettatori 200 circa


Commento. Dominio della Bogliasco Bene in una partita dalla quale nessuna delle due squadre ha molto da chiedere: liguri salvi da tempo e capitolini con la testa ai playout. Dopo un inizio equilibrato, le reti di Guidaldi e Fracas consentono ai padroni di casa di arrivare sul 5-3 a metà gara. Gli uomini di Bettini producono il break decisivo nella terza frazione con i gol del 9-4 di Gambacorta e Guidi. Pappacena segna il 9-5 con cui le compagini arrivano agli ultimi otto minuti. I padroni di casa dilagano nel quarto tempo: le reti di Gavazzi e Guidi fissano il punteggio sul 14-8 finale.


play by play


CC NAPOLI-CC ORTIGIA 13-9


CCNAPOLIORTIGIA210520162



CC NAPOLI: Turiello, Buonocore 1, Di Costanzo 2, Migliaccio 1, Brguljan 3, Borrelli 1, Mattiello 2, Campopiano, Maccioni 1, Velotto, Baraldi, Baviera 2, Vassallo. All. Zizza
CC ORTIGIA: Patricelli, Siani, Abela, Puglisi, Di Luciano 2, Lisi, Camilleri 2, Ivovic 1, Rotondo, Danilovic 3, Casasola, Vinci 1, Negro. All. Leone
Arbitri: Rovida e Zedda
Note: parziali 2-1, 4-2, 3-3, 4-3. Usciti per limite di falli Rotondo (Ortigia) nel terzo tempo e Ivovic (Ortigia) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: CC Napoli 6/14 e Ortigia 4/12. Spettatori 100 circa


Commento. La Canottieri Napoli si congeda dalla Scandone con una larga vittoria sull'Ortigia e termina la regular season al quinto posto. Strappo degli uomini di Zizza nel secondo tempo; la doppietta di Brguljan, le reti di Maccioni e Mattiello portano i padroni di casa avanti 6-2. Camilleri segna il 6-3 con cui le squadre arrivano all'intervallo lungo. Massimo vantaggio della Canottieri Napoli ad inizio terzo tempo (8-3) con Borrelli e Mattiello. Camilleri e Casasola provano a tenere in partita gli ospiti: si va all'ultimo periodo sul 9-6. Nel quarto tempo la formazione di Leone riesce anche a portarsi sotto di due (9-7 e 10-8) ma la doppietta di Baviera e il sigillo di Migliaccio spengono le velleità dei siciliani. L'ultima rete dell'incontro, quella del 13-9, è di Danilovic a cinquantasette secondi dalla sirena conclusiva. Da mercoleì la Canottieri Napoli sarà impegnata nella Final Six scudetto e l'Ortigia negli spareggi salvezza.


play by play


SS LAZIO NUOTO - PALLANUOTO TRIESTE 6-7


lazio 300x200
SS LAZIO NUOTO: Radic, Ferrante, Colosimo, De Vena, Santos Da Costa, Di Rocco 1, Giorgi, Cannella 2, Leporale 1, Lapenna 2 (1 rig.), Maddaluno, Mele, Vespa. All. Formiconi
Pallanuoto Trieste: Jurisic, Podgornik, Petronio 1, Ferreccio, Giorgi 1, Turkovic, Popovic 2, Rocchi 1, Elez, Berlanga, Guimaraes 1, Spadoni 1, Vallella. All. Piccardo
Arbitri: Alfi e L. Bianco
Delegato: Taormina
Note: parziali 3-1, 0-0, 0-4, 3-2. Uscito per limite di falli Petronio (Trieste) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lazio 3/8 + un rigore e Trieste 1/5. Spettatori 100 circa 


Commento. La Pallanuoto Trieste conclude nel migliore dei modi la regular season, vittoria 7-6 contro la Lazio Nuoto e 35 punti in classifica. Parte forte la squadra di Formiconi che, con Di Rocco e doppietta di Cannella, va su 3-0; il giuliano Spadoni segna il 3-1 con cui si chiude la prima frazione. Non si segna nel secondo tempo. La reazione della squadra di Picardo arriva nel terzo parziale. Trieste va a segno quattro volte consecutive con Guimaraes, Rocchi, Petronio e Giorgi per il 5-3 che apre il quarto periodo. Leporale e Lapenna portano la situazione in parità 5-5. Una doppietta di Popovic, però, permette alla formazione in calottina blu di andare sul 7-5 che taglia le gambe ai padroni di casa. La stagione della Pallanuoto Trieste finisce qui; la permanenza della Lazio Nuoto nella serie A1 passerà dalla sfida playout contro l'Ortigia. 


play by play


PRO RECCO N PN - AN BRESCIA 11-5


pro recco 300x200
PRO RECCO N PN: Tempesti, Di Fulvio 1, Fondelli, Figlioli 1, Giorgetti 1, Sukno 2, Giacoppo 1, Aicardi 2, Figari 1, Bodegas 1, Ivovic 1, Gitto, Pastorino. All. Pomilio.
AN BRESCIA: Del Lungo, Guerrato, C. Presciutti, Randelovic 1, Molina 3, Rizzo, Damonte, Nora, N. Presciutti, Bertoli, Ubovic 1, Napolitano, Dian. All. Bovo
Arbitri: Bianchi e Riccitelli
Delegato: Salino
Note: parziali 2-0, 3-2, 3-1, 3-2. Nessuno giocatore uscito per limite di falli. Espulso Bovo (All. Brescia) per proteste nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Recco 4/8, Brescia 2/8. Spettatori 500 circa.
Commento. Si conclude con l'ennesima vittoria della Pro Recco la sfida infinita contro il Brescia. Lo strappo dei Campioni d'Italia arriva nel secondo tempo con le reti del 4-1 di Giorgetti e Francesco Di Fulvio. Gli ospiti accorciano con Ubovic ma Sukno sigla il 5-2 di metà gara. La terza frazione si apre con il 5-3 di Rios Molina poi il break decisivo degli uomini di Pomilio che superano per tre volte di consecutive Del Lungo con Giacoppo, Sukno e Aicardi (8-3). I padroni di casa mantengono alti i ritmi negli ultimi otto minuti e il gol di Figari a 6'22'' si traduce nel massimo vantaggio e nell'11-5 finale.


play by play


BPM PN SPORT MANAGEMENT – R.N. FLORENTIA 16-6
Sportmanagementflorentia210520162


BPM PN SPORT MANAGEMENT: Oliva, Di Fulvio A. , Brambilla Di Civesio, Coppoli, Busilacchi, Petkovic 5, Di Somma E. 4, Jelaca, Mirarchi 4, Bini 1, Razzi 2, Deserti, Lazovic. All.Baldineti
RN FLORENTIA: Mugelli, Colombo , Generini, Dani, Panerai F., Vasic 3, Brancatello, Bruni 2, Oneto Gomes 1, Gobbi, Astarita, Turchini, Cicali. All. Minetti9.
Arbitri: Pascucci e Ricciotti
Note: parziali 4-1, 5-3, 3-0, 4-2. Uscito per limite di falli F. Panerai (RN Florentia) nel secondo tempo e Colombo (RN Florentia) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sport Management 6/12 e RN Florentia 2/6. Spettatori 300 circa


Commenta. Dietro a Pro Recco e AN Brescia, c'è la Bpm Sport Management che termina la regualr season al terzo posto; RN Florentia che affiderà le sue speranze di salvezza ai playout. I ragazzi di Baldineti mettono i tre punti in cascina già nel primo tempo chiuso avanti 4-1. I padroni di casa allargano il divario nel secondo parziale , Petkovic sigla il 9-4 di metà gara. Nella terza frazione lo strappo definitivo dei veneti che vanno superano per tre volte consecutive Mugelli con Razzi, Mirarchi ed Edoardo Di Somma (13-4). Deserti e compagni controlla il match nel quarto periodo: il gol del definitivo 16-6 lo mettono a segno gli ospiti con Vasic.


play by play


Ecco il calendario completo della Final Six Scudetto e dei playout retrocessione, in programma alla Piscina Comunale di Sori dal 25 al 27 maggio


Mercoledì 25 maggio 


Prima giornata - quarti di finale 


Ore 19.00 Bpm Sport Management-Carisa Savona
Ore 20.45 Robertozeno Posillipo-CC Napoli


Giovedi 26 maggio


Seconda giornata - semifinali


Ore 12.30 Finale 5°/6° posto
Ore 14.30 Vis Nova-RN Florentia
Ore 16.30 Lazio Nuoto-CC Ortigia
Pro Recco-vincente Robertozeno Posillipo-CC Napoli
AN Brescia-vincente Bpm Sport Management-Carisa Savona


Venerdì 27 maggio 


Terza giornata - finali


Ore 14.00 Finale 3°/4° posto
Ore 16.00 Finale playout
Ore 20.30 Finale 1°/2° posto