Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali U18. Italia ai quarti, ora la Serbia

Pallanuoto
images/joomlart/article/274da0858cfef8a4aea36fceeb569c2f.jpg

Un gol di Mario Guidi a trentasei secondi dalla fine regala all'Italia è ai quarti di finale dei campionati mondiali di pallanuoto maschile nati '98 e seguenti, in programma fino al 3 settembre a Podgorica (Montenegro). Gli azzurri battono 13-12 la Spagna e giovedì scenderanno in acqua, ore 21.00, contro la Serbia.


Partono forte gli iberici che si trovano due volte con il doppio vantaggio (2-0, 4-2); Macchioni a 7'02'' realizza il 4-3 che chiude la prima frazione. A fare la voce grossa in apertura di secondo periodo sono i ragazzi di Nando Pesci che vanno in gol tre volte consecutive con Baviera e doppio Novara (6-4). La Spagna reagisce con Granados e Sanahuja (6-6); ci pensa il ligure Manzi a 7'53'' a siglare il 7-6 con cui le squadre vanno all'intervallo lungo.
Ritmi alti ed emozioni anche nel terzo parziale. Granados è in serata di grazia e con un uno due micidale riporta gli spagnoli avanti (8-7). L'uomo in più dell'Italia, invece, è Edoardo Manzi, giovane talento della RN Sori, che buca per la quarta volta Albacete (8-8).  Granados e Manzi restano protagonisti assoluti del match: l'iberico realizza il 9-8, l'italiano il 9-9. Gavazzi a nove secondi dal suo della penultima sirena segna il 10-9.
La partita rimane viva e spettacolare anche nell'ultimo periodo. Garcia realizza la rete del 10-10 dopo 1'24''. L'equilibrio, pero, viene spezzato da Di Martire (11-10) e dallo stratosferico Manzi (12-10) sembra fatta per gli azzurri: è una mera illusione. Gli spagnoli mettono il cuore oltre l'ostacolo e superano per due volte consecutive De Michelis con Gomez e Puig per il 12-12 che sembra far presagire i rigori; ma ci pensa il bogliaschino Guidi a trentasei secondi dal termine a "spedire" l'Italia ai quarti e gli spagnoli alle semifinali per il quinto e l'ottavo posto.


Si gioca fino al 3 settembre nella piscina scoperta del Centro Sportivo Moraca, con le nuove regole in vigore dall'anno scorso: campo da 25 metri, 11 giocatori a referto e sei in acqua, pallone da 4, azione da 25 secondi ed espulsione temporanea a 15 secondi. La squadra è stata una settimana a Herceg Novi in common training con i padroni di casa e oggi si è trasferita a Podgorica (a circa 140 chilometri di distanza). Nelle edizioni 2015 dei mondiali under 20 con le nuove regole e 11 giocatori la Nazionale maschile, anche in quell'occasione guidata da Ferdinando Pesci, ha conquistato la medaglia d'argento ad Almaty e quella femminile si è classificata sesta a Volos.  
La Nazionale azzurra under 18 è composta da Gianmarco Nicosia (Vis Nova Roma), Gaetano Baviera, Antonio Maccioni e Massimo Di Martire (CC Napoli). Edoardo Manzi (RN Sori), Filippo Gavazzi e Mario Guidi (Bogliasco Bene), Gabriele Bassani (RN Lavagna 90), Alessio Navarra e Francesco De Michelis (Roma Nuoto), Federico Piombo ed Ettore Novara (Carisa Savona), Andrea Francesco Narciso (Lazio Nuoto). Nello staff, insieme al tecnico federale Ferdinando Pesci, l’assistente Cosimino Di Cecca, il team manager Bruno Cufino, il medico Vincenzo Ciaccio, il tecnico video analisi Marco Cotini e il fisioterapista Riccardo Cipolat. Arbitro italiano al seguito Alberto Rovida. Il regolamento prevede che si possono portare 13 atleti ma se ne possono utilizzare soltanto 11 in ciascuna partita. 


Calendario, risultati e classifiche


Gruppo A: Grecia 12, Russia 9, Canada 6, Colombia 3, Kazakistan 0
Gruppo B: Montenegro 7, Ungheria 6, Italia 4, Brasile 0
Gruppo C: Australia 12, Spagna 9, Giappone 6, Egitto 3, Sud Africa 0 
Gruppo D: Serbia 12, Croazia 9, Stati Uniti 6, Nuova Zelanda  3, Cina 0


Fase Preliminare


Venerdì 26 agosto - 1^ giornata
Russia-Colombia 25-5
Grecia-Canada 27-10 
Spagna-Australia 8-10
Sud Africa-Giappone 16-32
Croazia-Nuova Zelanda 23-11
Cina-Serbia 10-21
Italia-Montenegro 15-15 (1-3, 4-2, 7-4, 3-6)
Per l'Italia 7 gol Manzi, 3 Di Martire, 1 Baviera, Gavazzi, Maccioni, Piombo e Novara


Sabato 27 agosto - 2^ giornata
Giappone-Spagna 17-23
Egitto-Sud Africa 15-6
Brasile-Italia 9-18 (2-7, 3-4, 2-4, 2-3)
Per l'Italia 6 gol Manzi, 3 Maccioni e Novara, 2 Baviera e Di Martire, 1 Navarra e Piombo
Serbia-Croazia 15-13


Usa-Cina 22-4
Canada-Russia 9-15
Kazakistan-Grecia 4-21
Montenegro-Ungheria 16-14


Domenica 28 agosto - 3^ giornata
Australia-Giappone 14-13
Spagna-Egitto 14-2
Nuova Zelanda-Serbia 8-17


Croazia-Usa 16-14
Colombia-Canada 11-17
Russia-Kazakistan 19-8
Ungheria-Brasile 23-14


Lunedì 29 agosto - 4^ giornata
Usa-Nuova Zelanda 18-9
Cina-Croazia 11-23
Kazakistan-Colombia 9-11


Grecia-Russia 14-11
Italia-Ungheria 13-16 (3-3, 2-4, 5-4, 3-5)
Egitto-Australia 6-15
Sud Africa-Spagna 11-24


Martedì 30 agosto - 5^ giornata
Colombia-Grecia 8-31
Kazakistan-Canada 8-14
Australia-Sud Africa 15-9


Egitto-Giappone 13-19
Nuova Zelanda-Cina 13-12
Stati Uniti-Serbia 7-12
Brasile-Montenegro 11-19


Fase a eliminazione diretta


Mercoledì 31 agosto - 6^ giornata
Ottavi di Finale
13°/19° posto
(41) Colombia-Cina 10-12
(42) Brasile-Sud Africa 15-12
(43) Kazakistan-Nuova Zelanda 10-8


1°/12° posto
(45) Russia-Usa 15-8
(46) Ungheria-Giappone 15-11
(47) Canada-Croatia 14-23
(48) Italia-Spagna 13-12 (3-4, 4-2, 3-3, 3-3)


Giovedì 1 settembre - 7^ giornata
Quarti di finale e Semifinali
Semifinali 13°/19° posto
(49) Colombia-Sud Africa 13-14
(50) Cina-Brasile 7-21
(52) Kazakistan-Egitto 7-13


Semifinali 9°/12° posto
(53) Usa-Giappone 16-13
(54) Canada-Spagna 12-18


Quarti di Finale 1°/8° posto
ore 17.00 (55) Grecia-Ungheria
ore 18.20 (56) Montenegro-Russia
ore 19.40 (57) Australia-Croazia
ore 21.00 (58) Serbia-Italia


Venerdì 2 settembre - 8^ giornata
Semifinali e Finali
Finali 13°/18° posto
ore 9.20 (60) W49-Nuova Zelanda (17°/18° posto)
ore 10.40 (61) L50-L52 (15°/16° posto)
ore 12.00 (62) W50-W52 (13°/14° posto)


Finali 9°/12° posto
ore 12.00 (63) L55-L54 (11°/12° posto)
ore 13.20 (64) W53-L54 ( 9°/10° posto)


Semifinali 5°/8° posto
ore 17.00 (65) L55-L57
ore 18.20 (66) L56-L58


Semifinali 1°/4° posto
ore 19.40 (67) W55-W57
ore 21.00 (68) W56-W58


Sabato 3 settembre - 9^ giornata
Finali
Finali 5°/8° posto
ore 17.00 (69) L65-L66 (7°/8° posto)
ore 18.20 (70) W65-W66 (5°/6° posto)


Finali 1°/4° posto
ore 19.40 (71) L67-L68 (3°/4° posto)
ore 21.00 (72) W67-W68 (1°/2° posto)


Sito ufficiale e live streaming