Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 M nord. Report 20^ giornata

Pallanuoto
images/joomlart/article/10d4571fa07a7c2b6da193fb0b206237.jpg

Ventesima giornata del 24esimo campionato di serie A2 maschile. Seguono risultati, tabellini e commenti.

20^ giornata - sabato 12 maggio

Girone nord


COMO NUOTO-PROMOGEST 13-6
como promogest
COMO NUOTO: Garancini, Foti 3, Pagani 1, Susak 1, Busilacchi 1, Cantaluppi 1, Lava 1, Cassano 1 (1 rig.), Beretta 1, Pellegatta 2, Bulgheroni, Fusi, Ferrero 1. All. Venturelli.
PROMOGEST: Morleo, Matta, Maresca 3, Calli 1, Curgiolu 1, Lai, Pagliara, Marongiu, Panico, Virdis, Licata 1, Deidda, Pintor. All. Pettinau.
Arbitri: Braghini e Scillato.
Note: parziali 4-0, 4-2, 3-1, 2-3. Uscito per limite di falli Deidda (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Como Nuoto 6/10 + 3 rigori (due tirati da Beretta e Cantaluppi parati da Morleo nel terzo tempo); Promogest 2/4. Spettatori 100 circa.
Cronaca. La Como Nuoto difende bene il proprio campo e supera la Promogest 13-6. Sconfitta pesante per la squadra di Pettinau che resta ferma in ultima posizione, sempre piu vicina alla retrocessione diretta. Subito avanti i padroni di casa che nei primi tredici minuti mettono a segno due break di quattro e tre reti spezzati da Maresca: il tabellone segna 7-1 a metà seconda frazione. Sempre Maresca segna la seconda rete per i sardi, a cui rispondono Susak e Foti (9-2). Licata firma il 9-3, Lava e Beretta chiudono il quarto 11-3. In ultima frazione le formazioni segnano due reti ciascuna (Maresca e Curgiolu, e Cantaluppi e Ferrero); Calli griffa l'ultima rete dell'incontro.


VELA NUOTO ANCONA-CS PLEBISCITO PD 10-5
ancona padova
VELA NUOTO ANCONA: Bartolucci Donati, Casieri 1, Pugnaloni, Pantaloni 1 (1 rig.), Baldinelli, Pieroni 1, Simo, Dipalma 1, Barillari 3 (1 rig.), Bartolucci, Sabatini 1, Cesini 1, Alessandrelli 1. All. Pace.
CS PLEBISCITO PD: Destro, Segala, Tosato, Cecconi, Savio 2, Barbato, Gottardo, Robusto, Zanovello, Jovanovic 1, Rolla 2, Conte, Tomasella. All. Fasano.
Arbitri: Anaclerio e De Girolamo.
Note: parziali 1-1, 4-1, 4-3, 1-0. Usciti per limite di falli Gottardo (P), Cecconi (P) e Diego Bartolucci (V) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Vela Nuoto Ancona 4/8 + due rigori; CS Plebiscito PD 2/10. Spettatori 100 circa.
Cronaca. La Vela Nuoto Ancona vince in casa contro la  Plebiscito Padova 10-5: decisivo lo strappo a cavallo fra il secondo e il terzo quarto. Inizio di partita equilibrato, a fine primo periodo il tabellone segna 1-1. In apertura di secondo parziale Savio griffa il 2-1 per gli ospiti, ma poi scappano i marchigiani che vanno in rete cinque volte consecutive per il 6-2 di inizio terza frazione. Rolla firma la terza marcatura per i patavini (6-3), Sabatini e Pantaloni allungano ancora (8-3). Match virtualmente chiuso: è di Cesini il 10-5 finale.


LAVAGNA 90 DIMEGLIO-PRESIDENT BOLOGNA 6-7
lavagna bologna
LAVAGNA 90 DIMEGLIO: Gabutti, Bassani, Luce 1, Pedroni M., Pedroni L., Loomis 1, Magistrini, Pagliuso, Cotella F., Cotella G., Menicocci 2, Parisi 1 (1 rig.), Casazza 1. All. Martini.
PRESIDENT BOLOGNA: Mugelli, Martelli, Gadignani, Baldinelli, Moscardino 1, Dello Margio, Marciano, Belfiori 1, Pasotti 1, Pozzi 1, Cocchi 3, Tonkovic, Bonora. All. Risso.
Arbitri: Nicolai e Schiavo.
Note: parziali 1-0, 0-2, 1-2, 4-3. Espulso per comportamento scorretto Pozzi (B) nel quarto tempo. Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Lavagna 90 Dimeglio 4/14 + un rigore; President Bologna 2/8 + un rigore (tirato da Baldinelli e parato da Gabutti nel primo tempo). Spettatori 100 circa.
Cronaca. Vince di misura alla piscina comunale di Lavagna il President Bologna che conquista 3 punti e si conferma, a due giornate dalla fine del campionato regolare, una delle quattro squadre del girone nord che disputeranno i play off. Apre le marcature Loomis per i padroni di casa; nel secondo periodo Pasotti e Pozzi ribaltano il risultato per il 2-1 di metà gara. Al rientro Luce ristabilisce la partià, ma Cocchi e Belfiori allungano: 4-2 a fine terzo quarto. Menicocci apre l'utlima frazione e porta la formazione di Martini sul meno uno (4-3), da questo momento le squadre avanzano punto a punto (5-4;6-5) sino al 7-6 finale.


RN SORI-CHIAVARI NUOTO 7-8
sori chiavari
RN SORI: Agostini, Elefante 2, Rezzano, Megna, Viacava 3, Stagno, Digiesi 2, Benvenuto V., Penco, Imnaishvili, Froda', Federici, Benvenuto A.. All. Cipollina.
CHIAVARI NUOTO: Cavo, Vaccarezza, Pineider, Prian 4, Oliva, Barrile, Tabbiani 1, Bussone, Raineri 1, Croce 1, Cambiaso 1, Ottazzi, Grassi Lucetti. All. Burlando.
Arbitri: Rovandi e Taccini
Note: parziali 0-3, 1-3, 3-2, 3-0. Usciti per limite di falli Penco (S) nel terzo tempo e Tabbiani (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Sori 3/10; Chiavari Nuoto 6/10. Spettatori 150 circa.
Cronaca. Importante vittoria in chiave salvezza per la Chiavari Nuoto che supera 8-7 la Rn Sori e può ancora sperare di lasciare definitivamente la zona play out. Ospiti sempre avanti nel punteggio: a inizio terzo la squadra di Burlando è avanti 7-1. I padroni di casa tornano a rete con la doppietta di Viacava (7-3); Prian allunga ancora per l 8-3. Le reti in sequenza di Elefante, due volte Digiesi e Viacava accorciano portano la fromazione di Cipollina sul meno uno a due secondi dalla sirena, ma ormai per la rimonta non c'è piu tempo.


CROCERA STADIUM-RN ARENZANO 11-8
CROCERA ARENZANO


CROCERA STADIUM: Graffigna, Pedrini 1, Giordano 3, Chirico, Congiu, Figini 1, Ferrari, Tamburini 1, Fulcheris 1 (1 rig.), Dellepiane, Bavassano, Manzone 2, Fulcheris 2. All. Campanini.
RN ARENZANO: Damonte, Masio, Messina 2, Cassullo, Bruzzone 4 (1 rig.), Colombo 1, Robello 1, Piccardo, Benedetti, Lottero, Calcagno, Rasore, Musiello. All. De Grado.
Arbitri: Chimenti e Fusco.
Note: parziali 2-2, 1-2, 5-1, 3-3. Usciti per limite di falli: Piccardo (Arenzano) nel terzo tempo, Rasore(Arenzano), Fulcheris A. e Ferrari (Crocera) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera 5/13 + un rigore, Arenzano 2/11. Spettatori: 60 circa. Ammonito il tecnico del Crocera Campanini nel terzo tempo.
Cronaca. Il Crocera Stadium, sale al terzo posto e già in odore play off, vince 11-8 il derby ligure con la RN Arenzano.Primo tempo chiuso in parità, 2-2,  con le due squadre che riescono a sfruttare le rispettive superiorità numeriche. Secondo parziale in cui i bianco verdi forzano il gioco e si portano in vantaggio grazie alla terza rete dall’inizio della partita di Bruzzone. Metà gara di studio, poi Crocera ingrana la marcia e segna lo strappo decisivo nel terzo quarto di gara, siglando un mini break di 5-1 grazie alle doppiette di Manzone (che sfrutta al meglio la doppia superiorità) e Giordano e al sigillo di Andrea Fulcheris. Ultimo parziale combattuto, le due squadre si rispondono colpo su colpo ma i ragazzi di coach De Grado non riescono a ricucire lo svantaggio e vedono sempre più vicini i play out in cui si giocheranno la permanenza in A2.


SPAZIO RN CAMOGLI 1914-GENOVA QUINTO B&B ASSICURAZIONI 5-6
WhatsApp Image 2018 05 12 at 19
SPAZIO RN CAMOGLI 1914: Gardella, Beggiato 2, Iaci, Antonucci, Molfino, Spigno, Guenna, Solari 1, Cocchiere 1, Gatti, Celli, Bisso, Barattini 1. All. Megalotti.
GENOVA QUINTO B&B ASSICURAZIONI: Pellegrini, Percoco, Villa, Mugnaini 2, Brambilla Di Civesio, Bianchi 1, Gavazzi 1, Palmieri, Boero 2, Bittarello, Gitto, Amelio, Baldineti. All. Luccianti.
Arbitri: Bensaia e Valdettaro.
Note: parziali 1-3, 2-1, 2-2. Nel secondo tempo Beggiato (Camogli) fallisce un rigore (parato), nel terzo tempo Gitto (Genova Quinto) fallisce un rigore (parato). Usciti per limite di falli: Boero (Genova Quinto) nel terzo tempo, Gatti (Camogli) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Camogli 3/9 + un rigore, Genova Quinto 2/6 + un rigore. Spettatori: 100 circa. Espulsi: nel terzo tempo Cocchiere (Camogli) per gioco violento, al termine dell'incontro Mugnaini e Gitto (Genova Quinto) e Gatti (Camogli) per comportamento antisportivo.
Cronaca. Il Genova Quinto, incontrastato al primo posto da settimane, vince di misura (5-6) il secondo derby ligure con la RN Camogli, già salva e salda a metà classifica. Partita tesa ma senza grandi emozioni in acqua, Genova tenta l’assolo nel primo parziale poi viene recuperata metà del secondo tempo(3-3). I biancorossi tentano di nuovo la fuga a metà gara e riescono a sigillare il 6-5 finale nonostante il tentativo di recupero dei padroni di casa. Ultimo quarto a reti inviolate, si scaldano le panchine con tre espulsi sul finale di partita.