Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 M sud. Report 20^ giornata

Pallanuoto
images/joomlart/article/720e204aebd23b91d2f96818330d9699.jpg

Ventesima giornata del 24esimo campionato di serie A2 maschile. Seguono risultati, tabellini e commenti.

20^ giornata - sabato 12 maggio

Girone sud


WATERPOLO BARI-ROMA NUOTO 5-19
bari 4
WATERPOLO BARI: Tramacera, De Luce, Sassanelli 2 (1 rig.), Scamarcio, Provenzale 1, Gregorio 1, Padolecchia, Santamato, Di Pasquale, Patti, Palmisano 1, Concina, Orsi. All. Risola
ROMA NUOTO: De Michelis, De Santis 1, Faraglia 1, De Robertis 3, Navarra 1, Camilleri 6 (1 rig.), Innocenzi 3, Lapenna 1, Calcaterra 2, Africano, Narciso 1, Pinci. All. Gatto
Arbitri: Cataldi e Luciani
Note: parziali 1-4, 0-5, 2-5, 2-5. Usciti per limite di falli Provenzale (B) nel terzo tempo e Di Patti (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: 1/7 + un rig., 7/12 + un rig. Roma Nuoto iscrive a referto 12 atleti. Spettatori 150 circa.
Cronaca. Nel testacoda di giornata la Roma Nuoto supera 19-5 la Waterpolo Bari. I giallorossi, che mandano a segno nove giocatori di movimento con sei gol del maltese camilleri, si portano sul 9-1 a metà gara; poi allungano ulteriormente il gap fino alla doppietta dello stesso Camilleri e allo squillo di Innocenzi per il definitivo 19-5.


ROMA 2007 ARVALIA-CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO 6-9
RomaSalerno12 05
ROMA 2007 ARVALIA: Washburn, Bogni, Re 1, Fiorillo 1, Mazzi 1, De Vecchis, Di Santo, Perciballe, Sacco 1, De Vena, Spiezio 1, Letizi, Faiella 1. All. Ciocchetti.
CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 3 (1 rig.), Agostini, Polifemo, Scotti Galletta, Gallozzi, Ragosta, Cupic 3, Saviano, Parrilli 2, Spatuzzo 1, Pica, Lauria. All. Citro.
Arbitri: Marongiu e Romolini.
Note: parziali 3-1, 2-3, 0-2, 1-3. Espulsi per proteste il tecnico Ciocchetti (RM), Di Santo (RM) nel terzo tempo e Letizi (RM) per proteste nel quarto tempo. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Roma 2007 Arvalia 0/12, Campolongo Hospital RN Salerno 2/9.
Cronaca. La Campolongo Hospital RN Salerno, già certa di partecipare ai playoff, supera la Roma 2007 Arvalia al termine di una sfida molto combattuta. Quanti rimpianti per i capitolini, avanti 3-1 dopo otto minuti e 5-4 a metà gara. In una partita piena di tensione vengono fuori i campani che piazzano due minibreak, il primo (2-0) targato Luongo e Cupic permette loro di ribaltare il risultato, il secondo (3-0) porta le firme di Parrilli, Luongo e Cupic, per il 9-6 definitivo.



TELIMAR-NC CIVITAVECCHIA 13-9
TelimarCivitavecchia12 05
TELIMAR: Sansone, Lisica 1, Galioto, Di Patti 1, De Caro, Geloso 1, Giliberti 3, Geloso, Lo Cascio 6, Puglisi, Fabiano 1, Lo Dico, Cartaino. All. Quartuccio.
NC CIVITAVECCHIA: Visciola, Muneroni, De Rosa 2, Bogdanovic, Pagliarini, Minisini, Midio 1, Romiti 1, Castello 1, Checchini 4. All. Pagliarini.
Arbitri: Ferrari e Sponza.
Note: parziali 3-1, 2-4, 2-2, 6-2. Uscito per limite di falli Minisini (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Telimar 6/9, NC CIvitavecchia 3/7. NC Civitavecchia con 10 giocatori a referto. Spettatori 500 circa.
Cronaca. Importante passo in avanti per la Telimar che si avvicina alla matematica salvezza superando la NC Civitavecchia la quale ancora non possiede l'aritmetica certezza dei playoff. Partita all'insegna dell'equilibrio nelle prime tre frazioni: ad otto minuti dal termine il punteggio è 7-7. I padroni di casa si scatenano nell'ultimo periodo e mettono al sicuro i tre punti con un parziale di 6-2 in cui il protagonista assoluto è Lo Cascio autore di una tripletta (sei gol in totale nella partita).


POL MURI ANTICHI-LATINA PALLANUOTO 6-5
latina 2
POL MURI ANTICHI: Ruggieri, Fellner, Nicolosi, Zovko, Leonardi, Aiello, Scebba 2 (1 rig.), Belfiore, Castagna, Paratore 1, Zummo 2, Reina, Calarco 1. All. Puliafito
LATINA PALLANUOTO: Bonito, Simeoni 1, Giugliano, Migliaccio 2, Mauti, Falco, Mellacina, Maras 2, Priori, Barberini, Mele, Marini. All. Mirarchi
Arbitri: Barletta e Bonavita
Note: parziali 0-1, 1-1, 2-1, 3-2. Espulso per brutalità Mauti (L) nel terzo tempo. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Pol. Muri Antichi 3/8+ 2 rigori, Latina Pallanuoto 2/5. Latina Pallanuoto iscrive a referto 12 atleti. (Bonito (L) para un rigore a Scebba nel terzo tempo Spettatori 200 circa.
Cronaca. Ottima vittoria della Polisportiva Muri Antichi che ottiene tre punti che le permettono di continuare la corsa verso i play off. In una partita molto equilibrata aprono le marcature gli ospiti con Simeoni e Maras, i padroni di casa si sbloccano nel secondo parziale con Paratore, e con Scebba riescono a pareggiare i conti all'inizio del terzo quarto (2-2). Di nuovo Scebba va a referto firmando il 3-2, ma Maras sigla il pari prima del termine della frazione. Il fallo per brutalità sanzionato a Mauti nel terzo periodo compromette la partita per i pontini. Ne approfitta la formazione di coach Puliafito che con Calarco e Zummo si porta avanti di due lunghezze (6-4). Migliaccio accorcia le distanze, ma Zummo riallunga di nuovo. Brividi nel finale con ancora Migliaccio che realizza il -1 a poco più di un minuto dalla sirena ma la rimonta rimane incompiuta.


ROMA VIS NOVA PN-PESCARA N e PN 6-6


RomaPescara12 05

ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Antonucci 1, Murro, Ferraro 1, Cardoni, Rella, Bitadze 1, Vittorioso 1, Vitola 2, Gobbi, Ciotti, Iocchi Gratta, Gallo. All. Calcaterra.
PESCARA N e PN: Cappuccio, Di Nardo, Sarnicola, Di Fulvio 1, De Ioris 2, Magnante, Giordano 1, Provenzano, Di Fonzo, D'aloisio 2, Delas, Prosperi, Micheletti. All. Mammarella.
Arbitri: Rotondano e Spiteri (mlt).
Note: parziali 2-1, 2-1, 1-3, 1-1. Usciti per limite di falli Provenzano (P) e Vitola (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche Roma Vis Nova PN 2/11, Pescara N e PN 3/10. Spettatori 150 circa.
Cronaca. Roma Vis Nova PN e Pescara N e PN, già certe della permanenza in A2, si dividono la posta in palio. Match doublefas con i giallo-blu avanti 4-2 con Bitadze a metà gara. Gli abruzzesi ricuciono con la doppietta di De Ioris (4-4), il doppio botta e risposta tra Antonucci e D'Aloisio nel terzo periodo e tra Vitola e Giordano nel quarto fissa il risultato finale.


TGROUP ARECHI-LA STUDIO SENESE CESPORT 6-6


ArechiCesport12 5

TGROUP ARECHI: Panza, Sanges 1, Giordano, Esposito 1, Pasca Di Magliano 1 (1 rig.), Esposito 1, Apicella, Iannicelli, Lobov, De Rosa, Baldi, Massa 2, Spinelli. All. Milic.
LA STUDIO SENESE CESPORT: Turiello, Vitullo, Anello, Rigo 1, Di Carluccio, Miskovic 1, Dublino, Incoglia, Ruocco, Femiano 2 (1 rig.), Di Costanzo 2 (1 rig.), D'antonio, Tartaro. All. Rossi.
Arbitri: Magnesia e Scappini.
Note: parziali 2-2, 1-0, 2-1, 1-3. Espulso Rigo (C) per proteste nel secondo tempo, il tecnico Rossi (C) per proteste nel terzo tempo, Giordano (A) e Gianluca Esposito (A) per brutalità e Carmine Esposito (A) per proteste nel quarto tempo. Panza (A) para un tiro di rigore a Femiano nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Tgroup Arechi 2/6 + un rigore, La Studio Senese Cesport 1/5 + 2 rigori. Spettatori 100 circa.
Cronaca. Emozioni e tensioni nel derby campano terminato in parità tra Tgroup Arechi, che paga l'espulsione per brutalità di Giordano, e la Studio Senese Cesport, la quale allunga a cinque lunghezze dalla zona playout.L'equilibrio dura fino al 3-3 di Femiano su rigore, poi i padroni di casa strappano con un mini-break firmato Esposito, Sanges e Massa. Gli ospiti tornano in scia con Femiano e Di Costanzo (6-5).La follia di Giordano, che ad un minuto dalla fine viene espulso per brutalità, costringe i padroni di casa a giocare in inferiorità numerica fino alla sirena finale: gli ospiti ne approfittano a metà, pareggiando con Di Costanzo ma fallendo il colpo del k.o. a causa del rigore decisivo sbagliato da Femiano.