Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 sud. Report 2^ giornata

Pallanuoto
images/joomlart/article/b45230282f1f691fd2ef79212dcd55a3.jpg

Con la vittoria della Roma Nuoto 14-9 con il TGroup Arechi si sono concluse le partite della seconda giornata del campionato di serie A2 maschile. Cronache e tabellini del girone sud.


CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO-CC 7 SCOGLI 9-3
SALERNO

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Noviello, Fortunato, Lauria, Migliaccio 2, Pasca Di Magliano 1, Pica, De Luce, Maras 1, Gallozzi 1, Parrilli, Saviano 1, Ingrosso 1, Scotti Galletta 2. All. Citro
CC 7 SCOGLI: Cozzolino Pipicelli, Colasanto, Cappuccio, Polifemo, Motta, Melluzzo, Giacoppo, Migliore 1, D'amico, Melluzzo 1, Denaro, Michalko 1, Bernaudo. All. Baio
Arbitri: Savino e Pinato
Note: parziali 2-0, 3-1, 3-1, 1-1. Superiorità numerica: Salerno 4/10 e 7 Scogli 1/5. Nessuno è uscito per limite di falli. Spettatori 200 circa.
Commento. La squadra di casa sblocca il risultato con due gol in due minuti di Saviano e Pasca. Gli ospiti rispondono con Michalko in apertura di secondo tempo, ma Salerno replica subito con la doppietta di Migliaccio e la rete di Scotti Galletta. Nella terza frazione Salerno distanzia definitivamente i siracusani che realizzano l'unica superiorità delle cinque a favore quando mancano 1'17" alla fine della partita con Melluzzo. 


WATERPOLO BARI-RN FROSINONE 17-8
Bari Frosinone0312016

WATERPOLO BARI: Tramacera, Gregorio 2, Sassanelli 1, Scamarcio, Provenzale 4, De Risi 1, Padolecchia, Santamato 3 (1 rig.), Di Pasquale 2, Palmisano, De Bellis 2, Patti 2, Orsi. All. Risola
RN FROSINONE: Lanotte, Carchiolo, Salvatori, Bardella, Onida 1 (1 rig.), Perazzetti, Spielli 1, Scassellati 1, Vitale, Manzo 1, Murro 2, Carnevali 2, Vespa. All. Lorenzini
Arbitri: Pascucci e D'Alessio
Note: parziali 4-1, 5-2, 4-3, 4-2. Espulso per gioco scorretto Vitale (F) nel terzo tempo. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Waterpolo Bari 2/8 + un rig, RN Frosinone 3/10 + un rig. Spettatori: 350 circa
Commento. Trascinata da Provenzale e Santamato, autori rispettivamente di quattro e tre goal, la Waterpolo Bari travolge l'RN Frosinone 17-8. Il match lo sbloccano gli ospiti con il rigore trasformato da Onida; poi è dominio dei padroni di casa che chiudono avanti 4-1 la frazione iniziale con le doppiette di Provenzale e Patti. Pugliesi che allungano ulteriormente prima dell'intervallo con le reti del 9-3 di Santamato e Provenzale. Manca la reazione degli uomini di Lorenzini. I pugliesi non frenano e nella seconda parte di gara aumentano il divario da Frosinone. Di Pasquale supera Lanotte per il definitivo 17-8.


LATINA PALLANUOTO-NC CIVITAVECCHIA 7-6
LATINA031216
LATINA PALLANUOTO: Bonito, Simeoni, Mattiello 1, Zilli, Mauti 1, Falco 1, Mellacina, Priori, Parisi 1, Sabioni 1, Aiello 1, Barberini 1, Schettino. All. Tofani
NC CIVITAVECCHIA: Visciola, Caponero, Iula, Chiarelli 1, Zanetic 1, Calcaterra 1, Gravanago, Rottoli, Romiti 1, Castello 1, Checchini 1, Muneroni, Morachioli. All. Pagliarini
Arbitri: Marongiu e Chimenti
Note: parziali 2-0, 2-2, 2-3, 1-1. Usciti per limite di falli Falco (L) e Iula (C) nel terzo e Mauti (L) nel quarto tempo. Espulso Muneroni (C) per gioco violento nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Latina 1/12 e Civitavecchia 3/14. Spettatori 100 circa.
Commento. Ottimo esordio casalingo del Latina Pallanuoto nella Piscina Comunale di Anzio. La matricola pontina batte la più blasonata NC Civitavecchia ed ottiene il secondo successo in altrettanti incontri. Vanno a bersaglio sette giocatori differenti, a dimostrazione della omogeneità della formazione allenata da Tofani. Falsa partenza, invece, per Civitavecchia, a zero punti dopo le due partite. La squadra allenata da Marco Pagliarini insegue il risultato e da qualche segno di ripresa solo tra la terza e la quarta frazione di gioco. Dopo 18 munuti di gioco Latina è avanti 6-3 (gol di Aiello), Civitavecchia recupera e raggiunge il pareggio poco prima del 25° minuto con Andrea Castello. Latina replica dopo 46 secondi con Barberini. E' il gol che vale i tre punti.


ROMA 2007 ARVALIA – TE.LI.MAR 6-7
ARVALIA031220162


ROMA 2007 ARVALIA: Rossi, Mazzella Di Bosco, Re 1, Muneroni, Mazzi, Lisi, Di Santo 2, Ferrante, Sacco, Sebastiani 1, Spiezio 2, Accorsi, Gilardi. All. Bevilacqua
TELIMAR: Serrentino, Lisica 1, Galioto 2, Di Patti, Lo Dico, Geloso, Giliberti 1, Geloso, Lo Cascio 2, Di Patti, Fabiano 1, Pesenti, Sansone. All. Schimmensi
Arbitri: De Girolamo e Sponza
Note: parziali 3-2, 2-2, 1-1, 0-2. Osservato prima dell'inizio dell'incontro un minuto di silenzio in ricordo di Alessandro Bianchi, allenatore delle squadre giovanili della società Campus Roma. Uscito per limite di falli Mazzi (Arvalia) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma 2007 Arvalia 2/9 e Telimar 0/9. Spettatori 150 circa.
Commento.  La rete di Lisica a tre minuti dalla sirena conclusiva consente alla Telimar di vincere 7-6 al Foro Italico contro la Roma 2007 Arvalia. Ospiti subito avanti con Galioto (0-1). Reazione dei padroni di casa che si portano avanti con Spiezio e Sebastiani (2-1). Squadra di Bevilacqua che chiude avanti 3-2 i primi otto minuti di gioco. Di Santo firma il doppio vantaggio per i capitolini (4-2). I siciliani non mollano: Lo Cascio e Galioto riportano in equilibrio il punteggio (4-4). Re firma il 5-4 Arvalia con cui le squadre vanno all’intervallo lungo. Non mutano le distanze nel terzo periodo: i giallorossi conducono 6-5. Dominio siciliano nell’ultimo parziale. Giliberti e Lisica superano Rossi per il 7-6 finale.


POL MURI ANTICHI-NUOTO CT 5-15
Muri Antichi30122016

POL MURI ANTICHI: Jurisic, Scebba 2 (1 rig.), Castagna, Reina, Mulcahy 1, Cassarino, Scirè, Vinci 2, Belfiore, Indelicato, Paratore, Muscuso, Gangi. All. Maugeri
NUOTO CT: Pellegrino, Catania 1, Ferlito, La Rosa 4, Sparacino 2, Anfuso, Torrisi 4, Condemi 1, Kacar, Privitera 2, Russo 1, Stojcic, Graziano. All. Dato
Arbitri: Luciani e Riccitelli
Note: parziali 2-5, 1-4, 2-3, 0-3. spettatori 200 circa. Graziano (Nuoto CT) para un rigore a Scebba (MA) nel secondo tempo. Uscito per limiti di falli Kacar (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Muri Antichi 1/12  + un rigore, Nuoto Catania 3/7.
Commento. Le quaterne di Torrisi e La Rosa permettono alla Nuoto Catania di vincere il derby 15-5 in casa della Polisportiva Muri Antichi. Padroni di casa avanti 1-0 con Scebba.  Poi escono fuori gli ospiti con la doppietta di Privitera, La Rosa e Torrisi (1-4). Nuoto Catania che chiude avanti 5-2 la prima frazione con il secondo gol di Torrisi. La squadra di Dato è padrona del match: Torrisi e La Rosa superano Jurisic per 9-3 di metà gara.  Muri Antichi in difficoltà. Il team in calottina blu controlla la partita e allarga il divario dall’avversario nella terza frazione con la rete del 12-5 di La Rosa. I ragazzi di Maugeri non reagiscono e spariscono nell’ultimo quarto. La Rosa, Condemi e Sparacino fissano il 15-5 finale.


ROMA NUOTO-TGROUP ARECHI 14-9
ROMA.ARECHI
ROMA NUOTO: De Michelis, De Robertis, Faraglia, Fiorillo, Panerai 6, Navarra, Spione 2, Moroni, Lapenna, Setka 2 (1 rig.), Africano 3, Letizi, Faiella 1. All. Fiorillo
TGROUP ARECHI: Busa', Luongo 1, Giordano 1, Esposito 1, Lobov 1, Esposito 2, Busa', Spinelli, Lanfranco, De Rosa, Baldi 3, Massa, Ferrigno. All. Grieco
Arbitri: Carmignani e Rovida
Note: parziali 5-0, 0-3, 4-4, 5-2. Uscito per limite di falli G. Esposito (A) nel quarto tempo. Espulsi Setka (R) per simulazione nel terzo tempo, Giordano (A) per proteste e Lobov (A) per mancanza di rispetto nel quarto. Espulsi i due tecnici Fiorillo (R) e Grieco (A) entrambi per proteste nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Roma 7/12 + un rigore, Arechi 4/11. Spettatori 350 circa. Prima dell'inizio dell'incontro è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Alessandro Bianchi, tecnico delle formazioni giovanili della società Campus Roma Pallanuoto, prematuramente scomparso, vittima di un incidente stradale.
Commento. Vince la Roma e resta a punteggio pieno al termine di una gara che l'ha vista dominare nettamente nella prima frazione di gioco e subire il ritorno degli avversari nel secondo tempo. Ingrana la quinta la squadra di Mario Fiorillo che nel primo periodo va a bersaglio con Setka e Spione (doppiette) e Panerai; il gol che apre le marcature è di Setka su rigore dopo 47 secondi. Reagiscono i salernitani, feriti nell'orgoglio e trascinati dai gol di Lobov, Baldi ed Esposito. Quattro gol per parte nel terzo tempo (l'unico nel quale gli ospiti riescono a contenere la Roma); i giallorossi prendono il largo nel finale grazie anche alla convincente prova di Panerai, autore di sei gol.

Play by play e classifica