Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 M nord. Imperia batte Florentia nel big match

Pallanuoto
images/joomlart/article/d1e6baa2ca26cf3b59218a566989a2c4.jpg

Si sono concluse le partite dell'undicesima giornata, ultima di andata, del campionato di A2 maschile di pallanuoto. L'Imperia vince 9-8 l'incontro direttro con la Rari Nantes Florentia e allunga a +4 sui toscani, consolidando il primato in classifica. I risultati, i tabellini e i report del girone nord.


Girone Nord - 11^ giornata - 25 febbraio 


CHIAVARI NUOTO-CS PLEBISCITO PADOVA 8-9

chiavari plebiscito

CHIAVARI NUOTO: Massaro, Ghio, Dainese 3, Prian 2, Oliva 2, Barrile 1, Marciano, Vaccarezza, Raineri, Botto, Croce, Giusti, Barattini. All. Mangiante.
CS PLEBISCITO: Destro, Segala, Tosato, Seymour 4, Savio, Barbato 1, Tognon, Robusto, Zanovello, Dal Bosco, Rolla 3, Conte 1, Tomasella. All. Fasano.
Arbitri: Iacovelli e Ruscica.
Note: parziali 2-2, 2-1, 3-3, 1-3. Espulsi per proteste Conte (P) nel terzo e Giusti (C) nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Barrile e Botto (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Chiavari Nuoto 4/9 e Plebiscito Padova 6/10. Spettatori 50 circa.


Il Plebiscito Padova, dopo due tempi giocati in assoluta parità, guadagna tre punti a Chiavari e si avvicina a metà classifica. Primi sedici minuti equilibrati: le squadre giocano a rincorrersi ma nessuna delle due riesce a trovare lo spunto per staccare l'altra e cos' si arriva fino al 5-5 di metà terzo tempo; poi Dainese, con una doppietta, segna il primo doppio vantaggio della Chiavari Nuoto (7-5). La risposta degli ospiti non si lascia attendere: tra la fine del terzo e i primi minuti dell'ultimo periodo mettono a segno un break di quattro gol, doppiette di Rolla e Seymour, ribaltando il risultato 7-9. Nel finale Oliva per il -1, ma il Padova difende in minimo vantaggio.


VELA NUOTO ANCONA-PROMOGEST 6-9

VelaAncona

VELA NUOTO ANCONA: Santini, Pugnaloni 1, Spadoni 1 (1 rig.), Pantaloni, Baldinelli, Delle Monache, Breccia, Messina 2, Dipalma, Bartolucci 2, Sabatini, Pieroni, Cardoni. All. Pace
PROMOGEST: Cavo, Coluccia, Licata, Mugnaini 2, Cannas, Maresca 1, Pagliara, Vuleta 2, Deidda, Cambiaso 2, Calli, Russo 2, Postiglione. All. Pettinau
Arbitri: Barletta e Rotondano
Note: parziali 1-3, 2-2, 1-1, 2-3. Superiorità numeriche Vela 2/9 + un rigore e Promogest 3/6. Nessuno è uscito per limite di falli. Spettatori 150 circa


Apre le marcature la Vela su rigore con Spadoni, prontamente raggiunta e superata dalla Promogest con la tripletta di Cambiaso, Russo e Vuleta. Il secondo e terzo tempo, chiusi con due parziali di parità, vede la Promogest conservare il doppio vantaggio iniziale. Nel quarto ed ultimo tempo la Vela prova a rientrare in partita con i gol di Messina e Bartolucci per il momentaneo 6-7, ma i sardi spengono le speranze dei marchigiani con i due goal di Cambiaso e Vuleta.


CROCERA STADIUM-RN SORI 11-8

crocera 1

CROCERA STADIUM: Foroni Lo Faro, Pedrini 1, Giordano 4 (1 rig.), Maiocchi, Congiu 2 (1 rig.), Marenco 1, Siri, Tortora, Fulcheris 1, Dellepiane, Bavassano, Davite, Fulcheris 2. All. Damonte
RN SORI: Agostini, Elefante, Rezzano 1, Megna, Froda', Stagno 1, Digiesi, Percoco, Penco 1, Cotella 1, Giacobbe, Loomis 3 (1 rig.), Zunino 1. All. Cipollina
Arbitri: Rovida e Zedda
Note: parziali 3-2, 1-0, 4-4, 3-2. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 3/14 + 2 rigroi e RN Sori 3/17 + 2 rigori, di cui uno sbagliato da Loomis (parato da Foroni). Usciti per limite di falli Marenco (C) e Megna (S) nel quarto tempo. Spettatori 100 circa


La crocera Stadium centra una vittoria fondamentale in ottica salvezza, sorpassa la Vela Nuoto Ancona e si posiziona proprio dietro al Sori, distante solamente una lunghezza. Avvio di partita equilibrato, le squadre lottano punto su punto. Giordano (autore di quattro gol) apre le marcature, a cui Penco e Loomis rispondono prontamente. Pedrini e di nuovo Giordano permettono alla formazione di Damonte di chiudere il primo parziale avanti 3-2. I padroni di casa, che nella seconda frazione incrementano il vantaggio grazie al gol di Giordano con l'uomo in più (4-2), mostrano maggiore determinazione, ma gli ospiti riescono a rimanere in scia. Arriva il pareggino per mano di Stagno e Zunino (4-4), poi la Crocera prova di nuovo l'allungo; a cavallo tra il terzo e il quarto periodo piazza un break di 3-0 con Marenco, Fulcheris Andrea e Fulcheris Luca per il 9-6 che mette la gara in discesa. Rezzano, sfruttando un'azione in superiorità numerica, prova a risollevare i compagni realizzando il gol del -2 a sei minuti dal termine (9-7), ma la doppietta di Congiu nei minuti successivi chiude definitivamente i conti. Inutile ai fini del punteggio il rigore trasformato da Loomis a 45 secondi dal  fischio della sirena.


RN IMPERIA 57-RN FLORENTIA 9-8

imperia florentia

RN IMPERIA 57: Conti, Mensi, Ramone 1, Rocchi 1, Grossi, Tabbiani, Durante 1, Corio 2, Novara, Soma' 3 (1 rig.), Rocchi 1, Cesini, Merano. All. Pisano.
RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Cranco, Coppoli 2, Turchini, Colombo 1, Bosazzi, Dani, Turchini, Tomasic, Astarita 4, Di Fulvio 1, Sammarco. All. De Magistris.
Arbitri: Guarracino e Taccini.
Note: parziali 1-2, 1-1, 3-2, 4-3. Usciti per limite di falli Coppoli (F), Tomasic (F) e Rocchi (I) nel quarto tempo. Nessun espulso. Superiorità numeriche: Rn Imperia 57 4/11 + un rigore; Rn Florentia 4/9. Spettatori 150 circa.


La Rari Nantes Imperia difende il primo posto e si conferma campione d'inverno, vincendo l'incontro diretto con la Rari Nantes Florentia; decide il gol di Somà a 77 secondi dalla sirena. Aprono le marcature i padroni di casa con Corio dopo due minuti di gioco; la Florentia ribalta il risultato con un break di 3-0: doppietta di Astrita e gol di Coppoli; Somà accorcia e si va al secondo intervallo sul 2-3. Al rientro Coppoli riporta la Florentia a +2, Ramone replica per -1 ed Astarita di nuovo per il doppio vantaggio giallorosso (3-5). Durante e Rocchi riportano l'equilibrio nella partita sul finire del terzo periodo. La partita avanza di pari passo con le squadre che non riescono ad allungare l'una sull'altra fino alla rete di Somà.


PRESIDENT BOLOGNA-LAVAGNA 90 DIMEGLIO 4-11

President

PRESIDENT BOLOGNA: Mugelli, Martelli, Barboni, Baldinelli 3, Moscardino, Dello Margio, Baldinelli 1, Pivato, Pasotti, Pozzi, Cocchi, Cecconi, De Santis. All. Gamberini
LAVAGNA 90 DIMEGLIO: Graffigna, Bassani 1, Luce 2, M. Pedroni 1, Gabutti, Cimarosti, L. Pedroni 1, Agostini 1, Cotella 2, Martini 1, Magistrini, Parisi 1, Casazza 1. All. Risso
Arbitri: Lombardo e Pagani Lambri
Note: parziali 0-2, 1-2, 1-3, 2-4. Superiorità numeriche: President 2/12 e Lavagna 3/6. Uscito per limite di falli nel terzo tempo Cimarrosti (L). Spettatori 250 circa


Il Lavagna mette in ghiaccio il risultato con un parziale di 7-2 in tre tempi. La differenza di classifica tra le due squadre è evidente. Nel quarto tempo c'è la reazione dei bolognesi con la doppietta di Baldinelli (autore di una tripletta) che, però, viene annullata dai quattro gol in successione del liguri Casazza, Matteo e Luca Pedroni e Cotella.


BRESCIA WATERPOLO-SPAZIO RN CAMOGLI 8-9

brescia camogli

BRESCIA WATERPOLO: Voltolini, Sordillo, Zugni 2, Lambruschi, Maitini, Vannini, Tortelli 4 (2 rig.), Di Rocco, Gianazza, Pederzoli 1, Dalla Bona, Tononi 1, Gianazza. All. Sussarello.
SPAZIO RN CAMOGLI: Gardella, Barabino, Iaci 2, Antonucci, Federici 1, Celli, Guenna, Solari 1, Cocchiere, Gatti 1, Molinelli, Daniele, Caliogna 4. All. Magalotti.
Arbitri: Calabro e Dalessio.
Note: parziali 3-3, 1-3, 2-2, 2-1. Espulsi Maitini (B) per brutalità nel primo tempo, il tecnico del Brescia Sussarello nel secondo, e Lambruschi (B) per proteste nel quarto. Uscito per limite di falli Di Rocco (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Brescia Waterpolo 4/13 + 3 rigori, di cui uno parato da Gardella nel terzo tempo e Spazio RN Camogli 5/12. Spettatori 100 circa.


La Spazio Rari Nantes Camogli vince a Brescia e risponde alla Plebiscito Padova che poche ore prima si era imposta a Chiavari. Camogli e Plebiscito dividono il sesto posto con 16 punti. Partita nervosa; dopo un primo tempo chiuso in parità sul 3-3, con le reti di Caliogna e la doppietta di Iaci per il Camogli, il gol di Zugni e la doppietta di Tortelli per il Brescia, arriva la tripletta di Caliogna nei secondi otto minuti, che alla fine deciderà l'incontro. Il Brescia Waterpolo insidia senza mai raggiungere gli avversari. I miglior marcatori sono Caliogna e Tortelli: entrambi realizzano il poker a testa delle rispettive squadre.


Play by play e classifica