Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1. Recco nella storia, ko Lazio e Vis Nova

Pallanuoto
images/joomlart/article/1a50da274486074238a0ba4cb680e44a.jpg

Terz'ultima giornata per i campionati di serie A1. Ventiquattresimo turno del torneo maschile. La Pro Recco è nella storia dello sport italiano. I liguri dominano 15-1 la Genova Quinto B&B Assicurazioni, inanellando la 73esima vittoria consecutiva in campionato, risultato mai raggiunto da nessuna squadra: la Teodora Ravenna, squadra di pallavolo femminile, si fermò a 72 successi (serie aperta il 15 marzo 1985 per chiuderla l'8 dicembre 1987). Seconda, a cinque lunghezze dalla squadra di Vujasinovic, l'AN Brescia che passa 21-8 in casa della Bogliasco Bene, mandando a segno dieci giocatori di movimento con quaterna di Ubovic. Successo esterno anche per la Bpm Sport Management, salda al terzo posto, che batte 19-9 la Reale Mutua Torino 81 Iren: tra i mastini quattro gol di Gallo, triplette di Valentino, Petkovic e Mirarchi. Consolida il quarto posto il Circolo Nautico Posillipo che nel derby - in diretta su Waterpolo Channel - supera 12-8 la Carpisa Yamamay Acquachiara: la squadra di Porzio resta in partita fino al 6-6 di metà terzo tempo; in seguito il decisivo 4-0 di break dei rossoverdi per il 10-6 che cambia la partita. Discorsi matematicamente chiusi per la Final Six con la vittoria esterna della Rari Nantes Savona, sesta in classifica, che supera 8-4 la Canottieri Napoli, con quaterna di Gounas.
In zona salvezza pesanti ko per Lazio Nuoto e Roma Vis Nova: i biancocelesti, avanti 4-3 a metà terzo tempo, vengono sconfitti 6-5 al Foro Italico dalla Trieste Pallanuoto che certifica la permanenza in serie A1. La Vis Nova è fermata sull'8-4 dall'Ortigia a Siracusa: biancoverdi, prima squadra fuori dalla zona play out, che salgono al nono posto con 23 punti, tre in più di Lazio e Vis Nova e quattro rispetto a Bogliasco e Torino.


Sedicesimo turno, invece, per il torneo femminile. Gli scontri diretti al vertice, non mutano le posizioni in vista della Final Six Scudetto: la capolista Plebiscito Padova passa 9-6 in casa de L'Ekipe Orizzonte, con doppiette di Queirolo e Robinson; un gol di Rosaria Aiello a un minuto dalla fine consente alla Despar Messina, seconda a cinque lunghezze dal vertice, di battere 10-9 la Bogliasco Bene.
Consolida il sesto posto, l'ultimo utile per l'accesso alla poule scudetto, la NC Milano che si impone in trasferta 6-5 contro la Rapallo Pallanuoto che paga lo 0 su 4 con l'uomo in più e scivola al nono posto in classifica. E' bagarre per evitare i play out, con il colpo esterno della Cosenza Pallanuoto che, trascinata da Roberta Motta autrice di una quaterna, supera 10-7 la Rari Nantes Bologna. Alla luce di questi risultati Cosenza sale al settimo posto con 14 punti, quattro in meno di Milano, due in più di Bologna e uno rispetto a Rapallo. Tre punti playoff per la SIS Roma che batte 10-7 il Pescara N e PN con una tripletta dell'azzurra Picozzi. Abruzzesi retrocesse matematicamente in A2. Romane che devono recuperare il match contro l'Ekipe Catania, mercoledì 26 aprile alle 15 al Foro Italico.


Prima di ogni partita, come disposto dal Coni, osservato un minuto di silenzio per ricordare il ciclista Michele Scarponi deceduto stamattina in un incidente stradale.


Campionato serie A1 maschile di pallanuoto


24^ giornata - sabato 21 aprile


Lazio Nuoto-Trieste Pallanuoto 5-6
Canottieri Napoli-RN Savona 4-8
Circolo Canottieri Ortigia-Roma Vis Nova 8-4
Bogliasco Bene-AN Brescia 8-21
Pro Recco-Genova Quinto B&B Ass 15-1
Circolo Nautico Posillipo-Carpisa Yamamay Acquachiara 12-8
Reale Mutua Toino 81 Iren-Bpm Sport Management 9-19


Classifica


Campionato serie A1 femminile di pallanuoto


16^ giornata - sabato 21 aprile


RN Bologna-Cosenza Pallanuoto 7-10
Rapallo Pallanuoto-NC Milano 5-6
Waterpolo Messina-Bogliasco Bene 10-9
L'Ekipe Orizzonte-Plebiscito Padova 6-9
SIS Roma-Pescara N e PN 10-7


Classifica