Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 M nord. Report 21^ giornata

Pallanuoto
images/joomlart/article/8f2f1560c0e62aec901c4eba5558a6f7.jpg

Seguono i risultati e i tabelli della ventunesima giornata della serie A2 maschile girone nord.


Campionato serie A2 maschile di pallanuoto


21^ giornata - sabato 13 maggio


Girone Nord


CROCERA STADIUM-PROMOGEST 6-4


crocera 3
CROCERA STADIUM: Foroni Lo Faro, Pedrini, Giordano 4 (1 rig.), Bardi, Congiu, Marenco, Siri, Tortora, Fulcheris L., Dellepiane, Bavassano 1, Davite, Fulcheris A. 1. All. Damonte
PROMOGEST: Cavo, Coluccia, Licata, Mugnaini 1 (1 rig.), Cannas, Maresca, Pagliara, Vuleta 1, Deidda, Cambiaso, Calli 1, Russo, Postiglione 1. All. Pettinau
Arbitri: Boccia e Braghini
Note: parziali 3-0, 1-2, 0-1, 2-1. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 0/9 + un rig., Promogest 0/7 + un rig. Uscito per limite di falli Pagliara (P) nel quarto tempo. Espulsi Licata (P) per proteste nel secondo tempo e Congiu (C) per gioco aggressivo nel terzo tempo. Spettatori 100 circa.


La Crocera Stadium parte con il piede sull'acceleratore portandosi sul 4-0 dopo circa dieci minuti di gioco. Gli ospiti si sbloccano nel secondo quarto grazie a Vuleta, e poi subito dopo Calli firma la rete che permette di dimezzare lo svantaggio. Successivamente Muganini trasforma il rigore che vale il -1 (4-3) riaprendo la partita. I padroni di casa riallungano con Giordano (5-3) e Postiglione accorcia (5-4). Il definitivo 6-4 è di Giordano a due minuti dal termine . Per la Promogest, già qualificata ai play off, si tratta di una sconfitta indolore..


 VELA NUOTO ANCONA-LAVAGNA 90 DIMEGLIO 6-7


vela
VELA NUOTO ANCONA: Santini, Castriota, Spadoni, Pantaloni 2, Baldinelli, Pugnaloni, Perciballe, Messina, Dipalma 1, Bartolucci, Sabatini 2, Pieroni 1, Alessandrelli. All. Pace.
LAVAGNA 90 DIMEGLIO: Graffigna, Bassani, Luce, Pedroni, Pedroni, Cimarosti 2, Agostini 1, Solari, Botto, Governari, Parisi 2, Casazza 2. All. Berri.
Arbitri: Baretta e Romolini.
Note: parziali 1-2, 2-1, 2-2, 1-2. La Lavagna 90 Dimeglio ha 12 giocatori a referto. Espulso Casazza (L) nel quarto tempo per linguaggio scorretto. Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Vela Nuoto Ancona 4/8; Lavagna 90 Dimeglio 5/7. Spettatori 150 circa.


La Lavagna si conferma terza in classifica vincendo contro una Vela Nuoto Ancona tenace. Primi 16 minuti di gioco equilibrati: le squadre si ritrovano, dopo alcune schermaglie, all'intervallo lungo sul 3-3. Al rientro la Vela Nuoto Ancona avanza con Dipalma e Pantaloni (5-3), ma la risposta degli ospiti è veemente,  vanno a rete, tra la fine del terzo periodo e la metà dell'ultimo, 4 volte consecutivamente (due volte Cimarrosti poi Casazza e Parisi) ribaltando il risultato: 7-5. Sabatini riporta in scia i padroni di casa ma per la rimonta non c'è tempo.


 RN IMPERIA 57-RN SORI 12-7


Imperia
RN IMPERIA 57: Conti, Mensi, Ramone 3, Mirabella, Grossi, Tabbiani 3, Durante 2, Corio 1, Novara, Soma' 2 (1 rig.), Rocchi 1, Cesini, Merano. All. Pisano.
RN SORI: Agostini, Elefante, Rezzano 1, Megna, Froda' 1, Stagno, Digiesi, Percoco, Penco 1, Timossi, Giacobbe, Loomis 3 (1 rig.), Zunino 1. All. Cipollina.
Arbitri: Pagani Lambri e Sponza.
Note: parziali 2-1, 2-1, 2-0, 6-5. Espulsi Percoco (S) nel primo tempo, Digiesi (S) e Agostini (S) nel terzo. Rosso al tecnico della RN Sori Cipollina. Uscito per limite di falli Tabbiani (I) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Rn Imperia 57 5/13 + un rigore; Rn Sori 5/14 + un rigore. Spettatori 100 circa.


La Rn Imperia 57 vince il derby ligure contro una stanca Rn Sori e mantiene aperta la corsa al primo posto in classifica del girone nord con la Rn Florentia. Inizio di gara equilibrato, le squadre avanzano punto a punto fino al 2-2 di metà secondo tempo. Poi i padroni di casa mettono a segno un 4-0 (Tabbiani, due volte Somà e Durante) per il 6-2 che chiude il terzo periodo. Ultimo quarto frenetico che vede un parziale di 6-5: gli ospiti tentano più volte di accorciare, ma la Rn Imperia 57 fa buona guardia e dilaga nel finale. La Rn Sori è condannata a giocare i play out salvezza.


PRESIDENT BOLOGNA-CS PLEBISCITO PD 7-6


president 2
PRESIDENT BOLOGNA: Mugelli, Martelli 1, Barboni 2, Baldinelli 1, Moscardino 1, Dello Margio, Dozza, Belfiori 1, Pasotti, Pozzi, Cocchi 1, Cecconi, De Santis. All. Gamberini
CS PLEBISCITO PD: Destro, Segala 1, Tosato, Seymour 1, Rigoni, Barbato, Gottardo 1, Robusto 1, Tognon, Rolla, Conte 2 (1 rig.), Tomasella. All. Fasano
Arbitri: Chimenti e Magnesia
Note: parziali 2-1, 1-1, 2-2, 2-2. Superiorità numeriche: President Bologna 2/6, CS Plebiscito PD 1/6 + un rig. Nessuno uscito per limite di falli. CS Plebiscito PD mette a referto 12 giocatori.


In controllo dall'inizio della partita, il President Bologna contiene la rimonta degli ospiti ed ottiene un successo di misura. Barboni apre le marcature con due gol consecutivi, Segala replica dimezzando lo svantaggio. Cocchi allunga ancora per i felsinei, ma Conte accorcia (3-2) prima dell'intervallo e trasforma poi il rigore del 3-3 di metà gara. I padroni di casa strappano e si portano sul +3 (7-4) con le reti di Baldinelli e Belfiori. I patavini con Seymour e Robusto provano il tutto per tutto ma la rimonta si ferma sul 7-6 per la President Bologna con cui termina il match.


BRESCIA WATERPOLO-RN FLORENTIA 3-16


BresciaFlorentia13 05 17


BRESCIA WATERPOLO: Massenza Milani, Scropetta 1, Zugni 1, Tononi 1, Maitini, Vannini, Tortelli, Di Rocco, Gianazza, Sordillo, Dalla Bona, Zanetti, Gianazza. All. Oliva
RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Cranco 1, Coppoli 3, Turchini 1, Colombo 1, Bosazzi 1, Dani 1, Turchini, Tomasic 2, Astarita 3, Di Fulvio 3, Sammarco. All. De Magistris
Arbitri: Ruscica e Balran (mlt)
Note: parziali 1-3, 0-3, 2-4, 0-6. Cicali (F) para un calcio di rigore a Zugni (B) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Brescia Waterpolo 1/6, RN Fiorentina 1/4.


Le triplette di Astarita, Di Fulvio e Coppoli permettono alla RN Florentia di superare in trasferta la Brescia Waterpolo. Gli ospiti prendono il largo già nelle prime due frazioni di gioco: la prima termina 3-1 con le reti di Coppoli, Astarita e Di Fulvio mentre per gli avversari va a bersaglio Zugni, la seconda si conclude 3-0 con i gol di Tomasic Turchini ed ancora Di Fulvio. Il terzo periodo finisce 4-2 per i toscani che ad otto minuti dal termine sono in vantaggio 10-3. L'ultima parte di gara termina 6-0 per gli ospiti che mantengono la prima posizione in classifica ad una giornata dal termine della regular season


 


CHIAVARI NUOTO-SPAZIO RN CAMOGLI 5-8


chiavari
CHIAVARI NUOTO: Massaro, Ghio, Dainese, Prian 2, Oliva, Barrile 3, Marciano, Vaccarezza, Raineri, Barattini, Croce, Giusti, Grassi Lucetti. All. Mangiante.
SPAZIO RN CAMOGLI: Gardella, Beggiato 1 (1 rig.), Iaci, Antonucci, Federici, Daniele, Guenna 1, Solari, Cocchiere, Gatti 2, Molinelli 2, Cuneo 2, Caliogna. All. Magalotti.
Arbitri: Fusco e Roberti Vittory.
Note: parziali 1-0, 0-4, 1-2, 3-2. Espulso Giusti (CN) per gioco aggressivo nel terzo tempo. Usciti per limite di falli Ghio (CN), Beggiato (SC), Iaci (SC), Solari (SC) e Cuneo (SC) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Chiavari Nuoto 4/16; Spazio Rn Camogli 2/11 + un rigore. Spettatori 150 circa.


La Spazio Rn Camogli vince il derby contro una Chiavari Nuoto che non entra mai in partita. La prima rete si fa attendere: Barrile apre le marcature dopo 7 minuti di gioco. Nei successivi 16 minuti gli ospiti dominano andando a rete 6 volte consecutivamente (due volte Gatti, due Cuneo, Beggiato e Molinelli) per il 6-1 a tabellone. Barrile e Prian (unici marcatori della Chiavari Nuoto) provano ad accorciare (6-3) ma la squadra allenata da coach Magalotti fa buona guardia e mantiene le tre reti di scarto sugli avversari fino all'8-5 finale. La Chiavari Nuoto deve vincere il prossimo incontro contro la CS Plebiscito PD, e sperare nello stop della Crocera Stadium per evitare gli spareggi salvezza.