Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Posillipo sempre in vetta Il Cremona ferma il Savona

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/large/968d0cb6f0b23ee3370f02209ea0a0aa.jpg

Campioni d'Italia ancora a punteggio pieno. Segue il Recco che sgancia la Filanda Carisa fermata dalla Bissolati. Terremoto nel girone della speranza con il Camogli che batte e scavalca in testa la Lazio

ROMA
Torna il Campionato con la quinta giornata di andata della seconda fase e fioccano le sorprese. L'unica certezza è la Lottomatica Posillipo che legittima il primato in classifica a punteggio pieno battendo a Genova il Nervi per 14-7 con quattro gol di Postiglione e Zlokovic. Al secondo posto, con tre lunghezze di ritardo, si conferma solo la Pro Recco che vince a Firenze per 14-8 con triplette di Calcaterra e Madaras. Perde terreno invece la Filanda Carisa Savona, fermata in casa sul 6-6 dal Cremona in vantaggio fino a 7'28 del quarto tempo e incapace di sfruttare la superiorità numerica che chiude la partita. Del pari di Savona ne approfitta la Systema Leonessa Brescia che, trascinata da quattro gol di Fiorentini, batte per 11-6 e sgancia in classifica il Chiavari Nuoto portandosi a un punto dalla Bissolati.
Cambio della guardia e sorprese anche nel girone della speranza con la RN Camogli che vince a Roma per 9-5 con doppiette di Presciutti, Herceg e Riccadonna e scavalca la Lazio in testa alla classifica. Un risultato che sorride alla Sp Energia Siciliana Catania, che batte l'Ortigia a Siracusa per 12-8 e si porta ad una lunghezza dal secondo posto. Occasione persa invece per la Enel Civitavecchia, battuta a Bogliasco per 12-9 e superata in classifica dai liguri e dalla Banca Nuova Telimar Palermo che rimonta il fanalino di coda Pescara fino al 12-10 conclusivo.
     
clicca qui per consultare tabellini e classifica