Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Playoff scudetto Savona e Posillipo sul 2-1

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/cf8ebf30a09cb16c45cb5c4e4e5add7f.jpg

La Filanda Carisa batte il Brescia 9-8 e la Lottomatica supera la Pro Recco 12-11 con un gol di Di Costanzo nel III tempo supplementare. Nei playout ok Palermo e Bogliasco. Orizzonte e Ortigia a un passo da Coppa Campioni e Len

ROMA
La Filanda Carisa Savona e Lottomatica Posillipo sono a un passo dalla finale scudetto: avanti 2-1 nelle semifinali dei playoff scudetto.
Nel pomeriggio, in diretta su Raitre, il Savona ha battuto la Systema Leonessa Brescia per 9-8 rischiando l'aggancio dopo essere stata in vantaggio per 9-3 ad inizio terzo tempo. La gara, a senso unico sino a quel momento, è cambiata con l'espulsione per proteste del tecnico Mistrangelo. Negli ultimi 17 minuti il Brescia ha piazzato un break di 5-0 e non è riuscito ad allungare la partita ai supplementari solo per la straordinaria prova di Ferrari. Tra i liguri, che mercoledì hanno conquistato la Coppa Len, primo trofeo internazionale della storia, ottima prova del mancino azzurro Rath, autore di una tripletta. A segno più volte anche Ciric (3), Kasas (2), Temellini (2), Vicevic (2) e Foresti (2).
In serata invece, in diretta su Rai Sport Satellite, la Lottomatica Posillipo ha battuto la Pro Recco per 12-11 grazie a un gol del mancino Di Costanzo nel terzo tempo supplementare. Straordinaria la partita, con la Pro Recco in vantaggio 5-1 a metà dei tempi regolamentari, acciuffata sull'8-8 da Afroudakis a 1" dalla sirena e, sotto 11-10, capace di allungare la gara al terzo tempo supplementare con una controfuga finalizzata da Angelini ed aperta da un recupero di Madaras che ha rubato palla proprio all'attaccante greco a 4" dal termine.
Martedì sono in programma le gara quattro. In diretta su Rai Sport Satellite, alle 19, Brescia-Savona. Alle 20.30 Pro Recco-Posillipo. 
Equilibrio ed emozioni anche nei playout. La Banca Nuova è riuscita ad allungare la finale salvezza alla quarta partita. A porte chiuse per un'ordinanza comunale legata a problemi burocratici, il Palermo ha battuto il Pescara Sport per 10-7 con triplette di Benic e Di Patti; inutili i quattro gol di Micic. Sul 2-1 pure la RN Bogliasco, che sul neutro di Firenze, ha sconfitto per 10-9 l'Enel Civitavecchia: ha deciso un gol in superiorità numerica di Ravera a 6'48" del quarto tempo.
Immancabile protagonista della giornata la pallanuoto femminile, con la Geymonat Orizzonte Catania campione d'Italia e il Circolo Canottieri Ortigia ad un passo dalla difesa della Coppa dei Campioni e della Coppa Len. Decisive le partite in programma domani. Le etnee, che hanno conquistato il trofeo per cinque volte, hanno battuto a Kirishi le tedesche del Blau Weiss Bochum per 6-4 e le ungheresi del Dunajvaros per 7-4 e si giocheranno la coppa alle 12 locali (le 10 italiane) con le padrone di casa a punteggio pieno; le siracusane hanno sconfitto ad Atene per 7-5 le russe dello Skif Mosca e dell'Uralochka Zlatoust e affronteranno le greche del Vouliagmeni (alle 10.30 locali, le 9.30 italiane) che seguono in classifica a due punti.


PLAYOFF, PLAYOUT e COPPE EUROPEE
RIEPILOGO SITUAZIONE E PROGRAMMA
PROGRAMMA SEMIFINALI PLAYOFF MASCHILI
Serie al meglio delle cinque partite
La Filanda Carisa SV-Systema Leonessa BS 2-1
Lottomatica Posillipo-Pro Recco 2-1

gara uno 14/4
La Filanda Carisa SV-Systema BS 13-12 dts
Lottomatica Posillipo-Pro Recco 12-9

gara due sabato 16/4
Pro Recco-Lottomatica Posillipo 10-8
Systema Brescia-La Filanda Carisa Savona 8-6

gara tre sabato 23/4
La Filanda Carisa Savona-Systema Brescia 9-8
Lottomatica Posillipo-Pro Recco 12-11 d3ts

gara quattro martedì 26/4
Systema Brescia-La Filanda Carisa Savona
alle 20.30 in diretta su Rai Sport Satellite
Pro Recco-Lottomatica Posillipo alle 20.30

Semifinali: ev. gara cinque 29 aprile
Finale: 3, 6, 10 ed ev. 13 e 17 maggio

PROGRAMMA FINALI PLAYOUT SALVEZZA
Serie al meglio delle cinque partite
Banca Nuova Telimar PA-Pescara Sport 1-2
RN Bogliasco-Enel Civitavecchia 2-1

gara uno sabato 16/4
Banca Nuova Telimar PA-Pescara Sport 6-8
RN Bogliasco-Enel Civitavecchia 9-8

gara due mercoledì 20/4
Pescara Sport-Banca Nuova Telimar PA 11-9 dts
Enel Civitavecchia-RN Bogliasco 10-6

gara tre sabato 23/4
Banca Nuova Telimar PA-Pescara Sport 10-7
RN Bogliasco-Enel Civitavecchia 10-9

gara quattro martedì 26/4 alle 20.30
Enel Civitavecchia-RN Bogliasco
Pescara Sport-Banca Nuova Telimar PA

Finali salvezza: ev. gara cinque 29 aprile

COPPE EUROPEE FEMMINILI CON ORIZZONTE E ORTIGIA

Coppa Campioni a Kirishi (-2h in Italia)
venerdi
Orizzonte CT-Blau Weiss Bochum (Ger) 6-4
Kinef Kirishi (Rus)-Dunajvaros (Ung) 10-7

sabato
Orizzonte CT-Dunajvaros (Ung) 7-4
Kinef Kirishi (Rus)-Blau Weiss Bochum (Ger) 10-6

classifica: Orizzonte e Kirishi 4,
Dunajvaros e Bochum 0

domenica
ore 12 Geymonat Orizzonte Ct-Kinef Kirishi (Rus)

Albo d'oro
1987/88 Donk (Ola),
1988/89 Donk (Ola),
1989/90 Nereus (Ola),
1990/91 Donk (Ola),
1991/92 Branderburg (Ger),
1992/93 Szentesi (Ung),
1993/94 Orizzonte Catania (Ita),
1994/95 Nereus (Ola),
1995/96 Nereus (Ola),
1996/97 Skif Mosca (Rus),
1997/98 Orizzonte Catania (Ita),
1998/99 Skif Mosca (Rus),
1999/2000 Glyfada (Gre),
2000/2001 Orizzonte Catania (Ita),
2001/2002 Orizzonte Catania (Ita),
2003 Glyfada (Gre),
2004 Orizzonte Catania (Ita)

Coppa Len ad Atene (- 1h in Italia)
venerdì
CC Ortigia-Uralochka Zlatoust (Rus)7-5
Vouliagmeni (Gre)-Skif Mosca (Rus) 8-6

sabato
CC Ortigia-Skif Mosca (Rus) 7-5
Vouliagmeni (Gre)-Uralochka Zlatoust (Rus) 4-9

classifica: CC Ortigia 4, Uralochka Zlatoust
e Vouliagmeni 2, Skif Mosca 0

domenica ore 10.30
CC Ortigia-Vouliagmeni Atene (Gre)

Albo d'oro
1999-2000 Gifa Palermo (Ita),
2000-2001 Skif Mosca (Rus),
2001-2002 Gifa Palermo (Ita),
2002-2003 Vouliagmeni (Gre),
2004 Ortigia Siracusa (Ita)