Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

World League 2005 Italia-Olanda 12-4

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/db420601d028e68e36c31b36ab47faa6.jpg

Terzo successo azzurro a Gubbio. Pesci schiera di nuovo le tredici di Montreal. Cinquina per Di Mario, doppietta di Zanchi. In porta staffetta tra Conti e Gigli, che oggi compie 20 anni. Domani si chiude con la Russia

GUBBIO
Cresce l'Italia di Ferdinando Pesci. Contro l'Olanda centra la terza vittoria in questo concentramento e la sesta nella World League 2005. Il Setterosa vince e convince. Batte 12-4 le olandesi e mostra qualche progresso rispetto alle gare precedenti. Più accorte in difesa, meno precipitose in attacco e anche la media gol in superiorità numerica ha fatto registare miglioramenti (oggi 6/12, pari al 50%, più due rigori realizzati). Il Commissario Tecnico porta in panchina di nuovo le tredici che lo accompagneranno ai Mondiali di Montreal. Era già accaduto giovedì con l'Ungheria. Le prime sette che manda in acqua sono Francesca Conti (nella foto di Matteo Carletti e Paolo Panfili), Martina Miceli, Manuela Zanchi, Tania Di Mario, Cinzia Ragusa, Alexandra Araujo e Noemi Toth.
Nell'Olanda è assente il capitano Jorieke Oostendorp che ha un dolore alla spalla. Al suo posto Marit Bergers, mentre i gradi di capitano sono affidati a Iefke Van Belkum.
Soddisfatto il Ct della Nazionale Ferdinando Pesci. "Oggi le ragazze hanno giocato molto concentrate rispetto alla partita di ieri - spiega il tecnico romano - probabilmente hanno avvertito quello che è successo con la Francia proprio sull'attenzione ed hanno voluto reagire. Mi sembra sia stata una buona gara. Sono state molto concentrate e reattive, per cui lo reputo un buon allenamento". "Abbiamo prodotto molto anche dal punto di vista del gioco - continua Pesci. Abbiamo guadagnato molte espulsioni a favore, anche se qualcuna l'abbiamo sbagliata. La squadra ha prodotto tanto: espulsioni, movimento, tiri da fuori. Mi è piaciuto anche il loro impegno".
L'Italia è decisa fin dalle prime bracciate. Trascorrono 100 secondi e Manuela Zanchi apre le marcature. Due minuti dopo pareggia l'olandese Marieke Van Den Ham. Il Setterosa attacca con ordine e guadagna due superiorità consecutive. Le realizza entrambe; con Maddalena Musumeci al termine di un'azione corale e Manuela Zanchi in controfuga, su passaggio di Francesca Conti. La squadra prende coscenza dei propri mezzi. Chiude bene in difesa e riparte in velocità. Martina Miceli fa 4-1 in apertura di secondo tempo, Tania Di Mario realizza in superiorità e Cinzia Ragusa firma il 6-1. L'unico errore è una doppia espulsione a favore non sfruttata dalle nostre ragazze (erano fuori contemporaneamente Van Belkum e Van Der Sloot).
Il ritmo non cambia e nel terzo periodo è sempre l'Italia a dettare i tempi e incremenatare il vantaggio. Tania Di Mario è tra le più ispirate con cinque gol al suo attivo, ma anche le più giovani Lapi e Frassinetti si mettono in evidenza. Dalla sua porta Francesca Conti dispensa consigli, dalla panchina Ferdinando Pesci impartisce le direttive. E' una bella collaborazione. Nel quarto periodo Conti lascia la calottina n.1 ad Elena Gigli, che oggi compie 20 anni. ll pubblico di Gubbio le dedica un coro di auguri e lei risponde con due parate importanti. L'ultimo gol lo segna Alexandra Araujo su tiro di rigore quando sul cronometro mancano ancora 6'48" da giocare. "C'è stata una difesa molto aggressiva - conclude il Ct azzurro - con raddoppi sul centro e le abbiamo messe in difficoltà. Spero che sia di buon auspicio per la gara di domani contro la Russia".
Alle 18, in diretta su Rai Sport Sat, l'Italia affronterà la squadra di Alexander Kleymenov. Sarà l'ultima partita del concentramento italiano.


IL TABELLINO DI ITALIA-OLANDA 12-4
RISULTATI E CALENDARIO COMPLETO
ITALIA: Conti, Miceli 1, Pavan 1,
Bosurgi, Gigli, Zanchi 2, Di Mario 5
(1 rig.), Ragusa 1, Lapi, Araujo 1
(rig.), Musumeci 1, Frassinetti, Toth.
All. F. Pesci
OLANDA: De Nooy, Smit, M. Cabout,
Hakhverdian, Van Den Ham 1, Guichelaar,
Bergers 1, Klein 1, J. Cabout, Ars,
Van Der Sloot 1, Sybring, Van Belkum.
All. P. Metz.
Arbitri: Rakovec (Slo) e Grandin (Fra).
Note: parziali: 3-1, 3-1, 4-1, 2-1.
Sup. numeriche: Italia 6/12 + 2 rigori,
Olanda 2/8. Nessuna uscita per limite
di falli. Pel l'Italia in tribuna Brancati,
Rocco e Corizzato. Spettatori: 200.

2^ TAPPA - GUBBIO, 6-10/07

CLASSIFICA
Ungheria 25, Russia e Italia 21,
Olanda e Spagna 14, Francia 9.

6 LUGLIO
FRANCIA-RUSSIA 5-12
UNGHERIA-OLANDA 12-3
ITALIA-SPAGNA 12-8

7 LUGLIO
RUSSIA-OLANDA 6-5
FRANCIA-SPAGNA 7-15
UNGHERIA-ITALIA 10-7

8 LUGLIO
OLANDA-SPAGNA 8-7 dopo i rigori
RUSSIA-UNGHERIA 11-10 dopo i rigori
ITALIA-FRANCIA 11-4

9 LUGLIO
ITALIA-OLANDA 12-4
UNGHERIA-FRANCIA 11-5
RUSSIA-SPAGNA 7-6

10 LUGLIO
15.00 FRANCIA-OLANDA
16.30 SPAGNA-UNGHERIA
18.00 ITALIA-RUSSIA

FINALE - KIRISHI, 18-21/08

18 AGOSTO
B2-B3
A2-A3
B1-B4
A1-A4

19 AGOSTO
B2-B4
A2-A4
B1-B3
A1-A3

20 AGOSTO
A3-A4
B3-B4
A2-A1
B2-B1

21 AGOSTO
FINALE 7/8 POSTO
FINALE 5/6 POSTO
FINALE 3/4 POSTO
FINALE 1/2 POSTO

PREMI
1. 50.000 US$
2. 40.000 US$
3. 30.000 US$
4. 20.000 US$
5. 15.000 US$
Dal 6° al 12° posto 10.000 US$

LA CLASSIFICA DELLA WORLD LEAGUE 2004
1. USA
2. UNGHERIA
3. ITALIA
4. RUSSIA
5. CANADA
6. GRECIA
7. AUSTRALIA
8. KAZAKHSTAN


Massimo Cicerchia
Nostro Inviato