Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Coppa Len femminile Roma campione

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/e06f9f7ec3b099ff1f4e827c89ddc41f.jpg

Le capitoline battono il Nereus Zaandam 12-8 e si aggiudicano il trofeo. E' doppietta con la Fiorentina come nel 2002, 2004 e 2005. I complimenti del Presidente Barelli e del Ct Maugeri

AMSTERDAM
Doppietta; come nel 2002 (Orizzonte Catania-Gifa Palermo), nel 2004 e nel 2005 (Orizzonte Catania-Ortigia Siracusa). Al successo della Fiorentina Waterpolo in Coppa dei Campioni, segue la conquista della Coppa Len da parte della Roma.
Le capitoline hanno battuto ad Amsterdam le padrone di casa del Nereus Zaandam 12-8, agganciando le olandesi al primo posto e vincendo la coppa grazie allo scontro diretto.
Si tratta del quinto successo di una squadra italiana in otto edizioni dopo i titoli della Gifa Palermo nel 2000 e 2002 e dell'Ortigia Siracusa nel 2004 e 2005.
 
I complimenti del Presidente della Federnuoto, Paolo Barelli: "Le conquiste di Fiorentina e Roma sono particolarmente significative perché ottenute da società in ascesa, passate nell'arco di pochi anni dalle serie minori ai vertici nazionali ed europei. Questi successi rappresentano la qualità della pallanuoto italiana e sottolineano uteriormente l'impegno e la professionalità con cui le Società, insieme alla Federazione, lavorano per continuare a restare nell'elite della pallanuoto internazionale. Ribadisco i complimenti ad atlete, dirigenti e tecnici in attesa di assistere ai playoff scudetto che sono certo saranno equilibrati sino al termine. Colgo l'occasione per annunciare che, grazie al supporto della RAI, sempre molto vicina alle nostre discipline, tutte le partite di finale saranno trasmesse in diretta da Rai Sport Satellite".
  
I complimenti del Ct del Setterosa, Mauro Maugeri: "La Roma ha dimostrato di essere una squadra completa, molto forte anche mentalmente. Dopo la sconfitta con l'OSC Budapest non era semplice battere le olandesi, peraltro ad Amsterdam. Un'impresa che merita i complimenti più sentiti e che mi rinfranca in vista degli impegni che attendono la Nazionale. Vincere nelle difficoltà accresce esperienza e convinzione, quello che serve per cementare il gruppo azzurro. La pallanuoto italiana femminile esce rinforzata da questo storico weekend. Una volta era la Sicilia a vincere in Europa, ora anche Firenze e Roma. Le città dove cresce l'interesse per pallanuoto femminile aumentano. Risultati molto indicativi sul lavoro che la Federazione sta svolgendo per promuovere e sviluppare la pallanuoto ad alto livello".
 

Nereus Zaandam-Roma 8-12 tabellino

 

Nereus Zaandam: Heinis, Van der Molen 1, T. Klein 3, Van Belkum, M. Bergers, M. Klein, Kappen 3, L. Berger 1, Kussendrager, Binnekade, I. Bruining, R. Bruining. All. Allmoes.
 
Roma: Sabatini, Radicchi 1, Brini, Starace 1, Giovannangeli, Lvova 1, Tenchini, Valkai 2, Gil 5, Araujo 2, Fabbri, Gaudet, Pedrassini. All. Conti.
 
Arbitri: Wengenroth Martinelli (Svi) e Tomic (Cro).
Delegato: Perisic (Srb).
Note: parziali 4-4, 2-3, 1-2, 1-3.


COPPA LEN
ALBO D'ORO, IL CAMMINO DELLA ROMA
ALBO D'ORO
1999-2000 Gifa Palermo (Ita)
2000-2001 Skif Mosca (Rus)
2001-2002 Gifa Palermo (Ita)
2002-2003 Vouliagmeni (Gre)
2004 Ortigia Siracusa (Ita)
2005 Ortigia Siracusa (Ita)
2006 Honved Budapest (Ung)
2007 Roma (Ita)

IL CAMMINO DELLA ROMA

QUALIFICAZIONI
Girone A a Budapest
Union Bordeaux (Fra)-Roma 3-17
CN Moscardo (Spa)-Roma 9-19
Roma-Penguin London (Gbr) 18-6
Roma-Olimp Novgorod (Rus) 13-12
OSC Budapest (Ung)-Roma 12-10
Roma-Patras (Gre) 13-14

PRELIMINARI
Girone H ad Atene
Olympiakos Piraeus (Gre)-Roma 8-7
Roma-Skif Mosca (Rus) 15-12
City of Sheffield (Gbr)-Roma 6-15

SEMIFINALI
Girone L a Roma
Roma-Szentesi (Ung) 17-8
Olimp Novgorod (Rus)-Roma 7-8
Roma-OSC Budapest (Ung) 8-5

FINALE ad Amsterdam
Venerdì, 20 aprile
Olympiakos Pireo (Gre)-Roma 4-7
OSC Budapest (Ung)-Nereus Zaandam (Ola) 7-12

Sabato, 21 aprile
Roma-OSC Budapest (Ung) 10-11
Nereus Zaandam (Ola)-Olympiakos Pireo (Gre) 7-6

Domenica, 22 aprile
OSC Budapest (Ung)-Olympiakos Pireo (Gre) 7-7
Nereus Zaandam (Ola)-Roma 8-12