Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Preolimpico di Imperia Italia in finale con la Russia

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/800068370c2f4688248391cc815ef0d3.jpg

Le azzurre vincono ai rigori 15-14 una partita impossibile: sotto 5-0, pareggiano 7-7 i tempi regolamentari sulla sirena e 9-9 a due secondi dalla fine dei supplementari. Il Ct Maugeri: "Ci siamo divertiti"

IMPERIA
Il Setterosa vince una partita che sembrava persa più volte e si qualifica alla finale del preolimpico di pallanuoto femminile in svolgimento alla piscina "Felice Cascione" di Imperia.
Le campionesse olimpiche battono l'Ungheria 15-14 ai tiri di rigore, dopo essere state sotto 5-0 nei regolamentari e 9-7 a un minuto dalla fine dei supplementari.
Un'impresa compiuta all'insegna della determinazione e fortuna, che porta la firma di tutta la squadra, ma in particolar modo di Ragusa, autrice del 7-7 in superiorità numerica allo scadere dei regolamentari, e di Di Mario, che trasforma la controfuga del 9-9 a due secondi dalla sirena dei supplementari e il rigore decisivo del 15-14.
Domani l'Italia giocherà alle 18.30, in diretta su Rai Sport Satellite, con la Russia che ha battuto nella seconda semifinale la Grecia 13-10: proprio la partita che ha aperto il preolimpico con il pari di 7-7 che ha poi consentito alle russe di vincere il girone A per la migliore differenza reti sulla Grecia rispetto alle azzurre.
"Ci siamo divertiti - commenta il Ct Mauro Maugeri - Abbiamo cominciato a giocare nel terzo tempo, consegnando la partita all'Ungheria avanti 5-0; poi però abbiamo recuperato il gap e abbiamo approfittato degli errori delle magiare per agganciare due volte il pareggio e vincere. Bisogna riconoscere che siamo stati aggressivi e volitivi, ma anche molto fortunati".
L'Ungheria ha mantenuto un margine rassicurante sino al 7-3 di Szremko a 1'18 dalla fine del terzo tempo; poi è iniziata l'incredibile rimonta dell'Italia che piazza un break di 4-0 aperto da Di Mario con una palombella e proseguito con un diagonale di Bosurgi, un rigore di Valkai per rientro irregolare e la superiorità numerica di Ragusa sulla sirena. Dopo il primo tempo supplementare chiuso sullo 0-0, l'Ungheria si porta nuovamente sul +2 con una palombella di Primasz e una superiorità numerica di Agnes Valkai, ma in 39 secondi l'Italia riprende la partita: beduina di Casanova e controfuga di Di Mario a 2 secondi dalla fine dopo che l'Ungheria aveva fallito una superiorità numerica in appena quattro secondi (se avesse mantenuto il possesso del pallone avrebbe vinto).
Ai rigori prevale la volontà delle Azzurre, mai dome e capaci di vincere una partita impossibile.
  
Ungheria-Italia 14-15 dtr
Ungheria: Sos, Szremko 1, Bujka, Kisteleki, Stieber, Takacs, Dravucz 2, Zantleitner, Gyore 1, Pelle 2 (1 rig.), Agnes Valkai 2, Primasz 1, Horvath. All. Godova.
Italia: Gigli, Miceli, Casanova 1, Bosurgi 2, Valkai, Zanchi 1 (rig.), Di Mario 3, Ragusa 1, Colaiocco, Rocco 1, Musumeci, Frassinetti, Brancati. All. Maugeri.
Arbitri: Goldenberg (Usa) e Teule (Spa).
Delegati: El Allam (Mor) e Firoiu (Ger).
Note: parziali 2-0, 3-1, 2-3, 0-3; 0-0, 2-2; 5-6. Uscite per limite di falli Takacs (U) a 4'14 del terzo tempo, Szremko (U) a 7' del quarto tempo. Superiorità numeriche: Ungheria 3/9 + 1 rigore, Italia 2/11 + 1 rigore. Spettatori 1.000 circa. Sequenza rigori: Pelle (U) gol, E. Valkai (I) gol, A. Valkai (U) gol, Di Mario (I) gol, Dravucz (U) gol, Bosurgi (I) gol, Primasz (U) gol, Frassinetti (I) gol, Bujka (U) parato, Zanchi (I) palo, Pelle (U) gol, E. Valkai (I) gol, A. Valkai (U) parato, Di Mario (I) gol.


PREOLIMPICO DI IMPERIA
RISULTATI, CLASSIFICA, PROGRAMMA DI DOMANI
I GIRONI
Girone A Girone B
Brasile Kazakistan
Grecia Cuba
ITALIA Ungheria
Russia Repubblica Ceca
Porto Rico Canada
Germania Spagna

RISULTATI DI OGGI
finale 11esimo posto
Brasile-Rep. Ceca 15-5
semifinali
4A Germania-Cuba 9-8
4B Kazakistan-Porto Rico 13-5
1B Ungheria-Italia 14-15 dtr (7-7, 9-9)
1A Russia-Grecia 13-10

PROGRAMMA DI DOMENICA
Finali
10.30 nono posto
Cuba-Porto Rico
12.00 settimo posto
Germania-Kazakistan
15.30 quinto posto
Spagna-Canada
17.00 terzo posto
Ungheria-Grecia
18.30 primo posto
Italia-Russia

PARTITE GIA' GIOCATE

1^ GIORNATA - 17 febbraio
A Brasile-Germania 7-11
A Grecia-Porto Rico 15-6
A Italia-Russia 7-7
B Kazakistan-Spagna 9-13
B Ungheria-Rep.Ceca 22-1
B Cuba-Canada 5-9

2^ GIORNATA - 18 febbraio
A Brasile-Grecia 7-13
A Porto Rico-Italia 4-16
A Germania-Russia 8-12
B Kazakistan-Cuba 14-11
B Spagna-Rep.Ceca 29-4
B Canada-Ungheria 5-11

3^ GIORNATA - 19 febbraio
A Russia-Porto Rico 23-1
A Italia-Brasile 19-5
A Grecia-Germania 7-5
B Rep.Ceca-Canada 5-21
B Cuba-Spagna 8-13
B Ungheria-Kazakistan 10-0

4^ GIORNATA - 20 febbraio
A Germania-Porto Rico 15-7
A Grecia-Italia 7-15
A Brasile-Russia 7-12
B Spagna-Canada 8-7
B Kazakistam-Rep.Ceca 21-6
B Cuba-Ungheria 7-16

5^ GIORNATA - 21 febbraio
RISULTATI E CLASSIFICHE

A Russia-Grecia 17-8
A Brasile-Porto Rico 4-5
A Italia-Germania 13-9
Classifica: 1. Russia 9* (alle Olimpiadi),
2. Italia 9* (ai quarti),
3. Grecia 6 (ai quarti),
4. Germania 4, 5. Porto Rico 2, 6. Brasile 0
* per la migliore differenza reti sulla Grecia

B Rep.Ceca-Cuba 10-17
B Kazakistan-Canada 4-6
B Ungheria-Spagna 9-9
Classifica: 1. Ungheria 9 (alle Olimpiadi),
2. Canada 8 (ai quarti),
3. Spagna 7 (ai quarti),
4. Kazakistan 4, 5. Cuba 2, Rep. Ceca 0

QUARTI DI FINALE - 22 febbraio
6A Brasile-5B Cuba 3-6
5A Porto Rico-6B Rep. Ceca 13-8
2A Italia-3B Spagna 10-7
2B Canada-3A Grecia 5-2