Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Coppa Campioni<br>Trionfo Catania

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/4f95cd85b460d56dd97e76b81ded1a56.jpg

Dopo due supplementari la Geymonat Orizzonte batte le greche del Vouliagmeni 14-13 e torna sul tetto d'Europa vincendo il suo ottavo titolo continentale. Si sono giocate anche gara 1 delle finali playout

CATANIA
Fino all'ultimo respiro. Dopo due supplementari e tanta sofferenza, la Geymonat Orizzonte si riprende la Coppa dei Campioni (che resta in Italia per il quinto anno consecutivo) e dopo dodici mesi torna sul tetto d'Europa. Nella piscina di Nesima le rossoblù di Giusi Malato hanno battuto le mai dome greche del Vouliagmeni per 14-13. Decisiva per le etnee il centroboa Blanca Gil autrice di cinque reti (miglior marcatrice) ma soprattutto del gol decisivo a 30 secondi dal termine del secondo supplementare. I tempi regolari si erano conclusi 11-11, con le greche abili a trovare il pareggio a 3 secondi dalla fine. Terze le gigliate della Fiorentina Waterpolo campionesse uscenti, che ieri sono state superate dal Vouliagmeni in semifinale dopo i tempi supplementari, mentre oggi hanno sconfitto le olandesi del ZVL Oestgeest per 15-12.
Per le catanesi, allenate dalla campionessa olimpica Giusy Malato, si tratta dell'ottava Coppa dei Campioni, dopo quelle del '94, '98, 2001, 2002, 2004, 2005 e 2006.
In Sicilia arrivano immediati i complimenti del Presidente Paolo Barelli: "Desidero estendere le mie più vive congratulazioni all'Orizzonte Catania. La conquista della nona coppa dei campioni da parte di una squadra italiana dimostra come il nostro campionato resti tra i migliori del mondo per la qualità che riesce ad esprimere con continuità. Il successo in Europa dell'Orizzonte che prosegue la striscia positiva di cinque anni di dominio in Europa, e quello della Roma in Coppa Len per il secondo anno consecutivo, è frutto del lavoro di un ambiente cresciuto con sacrificio, professionalità e dedizione. Rivolgo i complimenti ad atlete, tecnici e dirigenti e mi auguro che sia di buon auspicio per la Final Four di Eurolega cui parteciperà la Pro Recco e per il lavoro delle Nazionali in vista degli Europei di Malaga e dei Giochi Olimpici di Pechino".
  
OGGI ANCHE GARA 1 DELLE FINALI PLAYOUT. Nel pomeriggio si sono giocate anche le partite di gara 1 delle finali playout della serie A1 femminile: RN Florentia-Firenze Pallanuoto 7-5 e RN Bologna-Volturno Sc 15-3. Il 30 aprile c'è gara 2, il 3 maggio l'eventuale terza. 


COPPA CAMPIONI 2008 - Final Four Catania
Risultati e Albo d'oro
SEMIFINALI
ZVL Oestgeest-Geymonat Orizzonte 5-11
Fiorentina WP-NC Vouliagmeni 12-13 dts

FINALI
Finale 3° posto
ZVL Oestgeest-Fiorentina Waterpolo 12-15
ZVL Oestgeest: Verschoor, Middendorp,
M. Cabout 3, T. Klein, De Groot,
Dames, L. Van Belkum 2, N. Klein 1,
A. Van Belkum 1, J. Cabout 1,
Germing, R. Van Belkum, Hogenboom 3.
All. Van Es.
Fiorentina Waterpolo: Gigli,
Biancardi 1 (rig.), Lavorini 1,
Colaiocco 1, Stieber 3, Casanova 3,
Dravucz 4 (1 rig.), Masi 1, Lapi,
Cotti, Fagioli,
Frassinetti 1, Mila De Magistris.
All. Gianni De Magistris.

Arbitri: Bonnet (Fra) e Lehn (Ger)
Deelagati: Lonzi (ita) e Toygarli
(Tur).

Parziali: 4-3, 3-3, 2-4, 3-5. Uscita
per limite di falli: J. Cabout nel
quarto tempo. Gigli ha parato un
rigore a A. Van Belkum nel terzo
tempo. Superiorità numeriche: ZVL
5/12, Fiorentina 4/9.

Finale 1° posto
Geymonat Orizzonte Catania-Vouliagmeni 14-13
Geymonat Orizzonte Catania: Brancati,
Miceli 1, Zanchi 1, Ragusa, Di Mario
3, Bosurgi 3, Bartolini, Musumeci,
Gil 5, Bosello 1, Scuderi,
Campbell, Tagliaferri. All. Malato.
Vouliagmeni: Mylonaki, Tsoukala 2,
Melidoni, Alexaki, Kantzou, Liosi 2,
Asimaki 1, Roubesi 2, Gerolimou 5,
Chrysikopoulou, Kouteli, Lara 1,
Kouvdou. All. Kammenou.

Arbitri:
Delegato: Lonzi (ita) e Toygarli
(Tur).
Parziali 4-3, 3-3, 1-3, 3-2. Suppl. 1-
1, 2-1. Uscite per limite di falli:
Ragusa, Gerolimou e Melidoni nel
quarto tempo.

ALBO D'ORO
1987/88 Donk (Ola)
1988/89 Donk (Ola)
1989/90 Nereus (Ola)
1990/91 Donk (Ola)
1991/92 Branderburg (Ger)
1992/93 Szentesi (Ung)
1993/94 Orizzonte Catania (Ita)
1994/95 Nereus (Ola)
1995/96 Nereus (Ola)
1996/97 Skif Mosca (Rus)
1997/98 Orizzonte Catania (Ita)
1998/99 Skif Mosca (Rus)
1999/2000 Glyfada (Gre)
2000/2001 Orizzonte Catania (Ita)
2001/2002 Orizzonte Catania (Ita)
2003 Glyfada (Gre)
2004 Orizzonte Catania (Ita)
2005 Orizzonte Catania (Ita)
2006 Orizzonte Catania (Ita)
2007 Fiorentina Waterpolo (Ita)
2008 Orizzonte Catania (Ita)