Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Serie A1 femminile Si va a gara3

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/50d1b85a8e5bdd75c884ae5d8a90f1b4.jpg

Nella seconda partita di finale playoff il Rapallo batte la Formoline 10-5 e pareggia il conto. In gara1 aveva vinto Catania 10-8 dopo i supplementari. Lo scudetto si assegna il 15 maggio

ROMA
Si va a gara3. Lo scudetto della pallanuoto femminile si assegna domenica 15 maggio a Catania. Nella seconda partita della finale scudetto, alla "Giuva Baldini" di Camogli, davanti a 250 spettatori e in diretta su Rai Sport2, il Rapallo Nuoto ha battuto la Formoline Catania 10-5.  In gara1, quattro giorni fa, le siciliane vinsero 10-8 al termine dei tempi supplementari. Ultimo appuntamento il 15 maggio alle 20.30 nella piscina comunale di Nesima e in diretta su Rai Sport2.
 
La partita. I primi gol arrivano dopo quasi sei minuti. Botta e risposta tra Frassinetti e Radicchi a distanza di 12 secondi. A sei dalla fine del primo tempo il gol di Garibotti dalla sinistra a incrociare per il primo parziale in favore del Catania (1-2). La partita decolla nel secondo tempo. Aumentano velocità ed espulsioni guadagnate. Prima metà di tempo di marca Rapallo: il capitano D’Amico pareggia dopo 28” secondi, poi Queirolo, Abbate e Cotti per il 5-2. Nella seconda parte la reazione del Catania che si riporta nella scia con i gol di Palmieri e Radicchi. A 12” dal termine Abbate fissa il 6-4 di metà gara. Nel terzo periodo il Rapallo concede poco in difesa, anche in inferiorità, e realizza tre gol con Bianconi e Abbate (doppietta) e raggiunge il massimo vantaggio (9-4). Nell’ultima frazione di gioco la Formoline passa dalla zona al pressing ma rimontare cinque gol è difficile, anche perché oggi Elena Gigli è quasi insuperabile. Un gol per parte, Begin e ancora Abbate, fissano il risultato sul 10-5.
 
Il tabellino di gara2
 
Rapallo Nuoto-Formoline Catania 10-5
Rapallo Nuoto: Gigli, Abbate 5 (1 rig.), Frassinetti 1, Cotti 1, Queirolo 1, Cordaro, D’Amico 1, Criscuolo, De Benigno, Gyore, Bianconi 1, Maggi, Stasi. All. Sinatra
Formoline Catania: Ricciardi, Miceli, Garibotti 1, Radicchi 2, Di Mario, Aiello, Calmieri 1, Motta, Gil, Musumeci, Lombardo, Begin 1. All. Formiconi
Arbitri: Taccini e Ceccarelli
Note: parziali 1-2, 5-2, 3-0, 1-1. Uscita per limite di falli Queirolo nel quarto tempo. Ammonito il tecnico del Rapallo Sinatra nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Rapallo Nuoto 4/6 + 1 rigore e Formoline Catania 2/11. Spettatori 250  
 
Il tabellino di gara1 dell'8 maggio
 
Formoline Catania-Rapallo Nuoto 10-8 dts (8-8 ai reg.)
Formoline Catania: Ricciardi, Miceli 1, Garibotti 3, Radicchi 1, Di Mario 2 (1 rig.), Aiello, Palmieri, Motta 1, Gil 1, Musumeci, Brancati, Lombardo, Begin 1. All. Formiconi.
Rapallo Nuoto: Gigli, Abbate 1, Frassinetti 2, Cotti, Queirolo 3, Cordaro, D’Amico, Criscuolo, De Benigno, Gyore, Bianconi 2, Maggi, Stasi. All. Sinatra.
Arbitri: Severo e De Chiara.
Note: parziali 2-3, 2-1, 2-2, 2-2; 2-0, 0-0. Uscita per limite di falli Gil (C) nel quarto tempo. Ricciardi (C) ha parato un rigore a Queirolo nel secondo tempo sul 4-3. Superiorità numeriche: Formoline Catania 4/6 +1 rigore realizzato, Rapallo Nuoto 3/6 + 1 rigore fallito. Spettatori 400


27° CAMPIONATO A1 FEMMINILE
FINALE PLAYOFF E ALBO D'ORO
Gara 1 - domenica 8 maggio
Formoline Catania-Rapallo Nuoto 10-8 dts

Gara 2 - giovedì 12 maggio
Rapallo Nuoto-Formoline Catania 10-5

Gara 3 - domenica 15 maggio ore 20.30
Diretta su Rai Sport 2
Formoline Catania-Rapallo Nuoto

ALBO D'ORO
dal 1985 al 1991 SC Volturno
dal 1992 al 2006 Orizzonte Catania
2007 Fiorentina Waterpolo
dal 2008 al 2010 Orizzonte Catania