Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Super Final di World League Italia-Cina 12-9

News Pallanuoto precedenti
images/joomlart/article/feea9c293c9a2acad59b8eb346b7341d.jpg

Gli azzurri battono gli asiatici e concludono in girone A al secondo posto. Domani alle 20.30 quarto di finale con l'Australia. Il Ct Campagna: "Piccolo calo di tensione, ci può stare"

FIRENZE
Sarà l'Australia l'avversario dell'Italia nei quarti di finale. Il Settebello targato Alessandro Campagna batte la Cina per 12-9 nella terza giornata della Super Final di World League, in corso alla "Paolo Costoli" di Firenze, e chiude il girone A al secondo posto con 7 punti, alle spalle della Serbia, a 8.
Il cittì rispetto alle altre due partite del girone lascia in tribuna il capitano Tempesti (fascia consegnata a Felugo) e Aicardi e inserisce nei 13 Pastorino in porta e Lapenna al centro. Gli azzurri perdono il primo sprint iniziale (nei due match precedenti avevano fatto 8/8) ma in 29 secondi riescono a recuperare il pallone e lanciare in controfuga Presciutti per il gol del vantaggio. Campagna non era stato cattivo profeta quando alla vigilia aveva pronosticato una partita a ritmo molto più lento rispetto allo splendido match con la Serbia. L'Italia accusa un piccolo e fisiologico calo di tensione, in una partita resa ininfluente dai risultati del pomeriggio, e tiene a galla la Cina che recupera fino al -1 di Zhang per l'8-7 nel corso del terzo parziale. Il Settebello allunga con la palomba che parte dalla mano di Presciutti dopo quattro velocissime finte e con una splendida realizzazione di Giorgetti sulla sirena del terzo parziale. Nell'ultimo tempo gli azzurri amministrano punteggio ed energie, che torneranno utili da domani.
"Conservare forze fisiche e nervose è importante - ha detto il commissario tecnico - In una competizione di sei giorni ci può stare un piccolo calo, specie se il risultato non è influente. Ma adesso dobbiamo resettare tutto e concentrarci solo sul quarto di finale con l'Australia, voglio la grinta che ho visto nella partita di ieri".
Poi Campagna spende alcune parole per i due che hanno esordito oggi nella Super Final di World League. "Lapenna ha disputato una buona partita. Pastorino per noi è un giocatore importante innanzitutto perché è un ottimo portiere e poi perché dispensa consigli a tutti. Sono contento di tutto il gruppo, anche di Figari (escluso dalla lista dei 15, ndr) che continua ad allenarsi qui con noi e sa bene che le porte dei Mondiali sono ancora aperte".
Domani l'Italia scenderà in vasca alle 20.30 (diretta su Rai Sport 2) e si giocherà un posto tra le migliori quattro con l'Australia, terza nel girone B. Gli altri accoppiamenti mettono di fronte gli Usa (terzi nel girone A) al Montenegro (secondo nel girone B), la Serbia (prima nel girone A) al Canada (ultimo nel girone B) e la Cina (ultima nel girone A) alla Croazia (prima nel girone B).
 
Cina-Italia 9-12
Cina: Ge, Tan 2, Liang 1, Yu 2, Guo 1, Pan, Li Bin, Wang, Xie 1, Li Li 1, Zhang 1, Dong, Wu. All. Cai.
Italia: Pastorino, Luongo, Gitto 1, Figlioli, Perez 1, Felugo 1 (rig.), Giacoppo, Gallo 1, Presciutti 3, Fiorentini, Lapenna 2, Deserti, Giorgetti 3. All. Campagna.
Arbitri: Terpenka (Can) e Brguljan (Mne).
Delegato Fina: Ibern (Spa).
Note: parziali 2-4, 3-3, 2-3, 2-2. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Cina 4/6, Italia 5/7. Spettatori 500 circa.
  
Consulta tutti i tabellini

SUPER FINAL DI WORLD LEAGUE
FIRENZE, 21-26 GIUGNO 2011
CALENDARIO

Girone A: Stati Uniti, Serbia, Cina, Italia
Girone B: Australia, Canada, Montenegro e Croazia

Martedì 21 giugno
Montenegro-Canada 8-6
Serbia-Cina alle 13-2
Australia-Croazia 6-12
Italia-Stati Uniti 10-4

Mercoledì 22 giugno
Stati Uniti-Cina 13-6
Montenegro-Croazia 5-11
Australia-Canada 13-8
Serbia-Italia 13-12 d.t.r. (10-10 ai reg.)

Giovedì 23 giugno
Montenegro-Australia 8-5 dtr (4-4 ai reg.)
Serbia-Stati Uniti 11-5
Canada-Croazia alle 8-13
Italia-Cina 9-12

Classifica girone A
Serbia 8
Italia 7
Stati Uniti 3
Cina 0

Classifica girone B
Croazia 9
Montenegro 5
Australia 4
Canada 0

Venerdì 24 giugno - Quarti di finale
b) Usa-Montenegro alle 16
c) Serbia-Canada alle 17.30
d) Cina-Croazia alle 19
a) Italia-Australia alle 20.30

Sabato 25 giugno - Semifinali
- per il quinto posto
perdente a-perdente d alle 16
perdente b-perdente c alle 17.30
- per il primo posto
vincente b-vincente c alle 19
vincente a-vincente d alle 20.30

Domenica 26 giugno - Finali
per il settimo posto alle 16
per il quinto posto alle 17.30
per il terzo posto alle 19
per il primo posto alle 20.30

Fabio Larosa
Nostro Inviato